venerdì 15 luglio 2011

I nuovi gusti trend del gelato 2011 : basilico, kalamansi e sangria

Eccoci qui come ogni anno a parlare dei gelati, come nell'estate 2009, e nell'estate 2010, quest'anno lasciamo la polemica degli ingredienti per un attimo fuori, abbiamo compreso tutti che un gelato industriale tanto naturale non è, spesso anche quello artigianale tanto artigianale non è, così se vogliamo mangiare un gelato buono, semplice e sano dobbiamo farcelo a casa. Il prezzo del gelato è molto alto tanto da superare i 30 euro al kg, in più gelaterie, un prezzo troppo alto ed è per questo che i consumatori richiedono più qualità, una qualità che spesso è disattesa.

Le tendenze rimangono quelle degli anni precedenti, non ci sono grandi novità, solo Hagen Dazs Five, di cui ho gia parlato a inizio anno qui, ha creato una linea con soli cinque ingredienti per un gelato, che potrebbe sembrare banale ma non lo è dal momento che spesso i gelati hanno una lista ingredienti lunga anzi lunghissima. In generale tutte le aziende hanno nuove proposte con più sorbetti alla frutta, oppure i gelati dalle dimensioni più piccole per soddisfare le esigenze di chi magari vuole concedersi un peccato di gola senza appesantirsi ma anche gelati con molta cremosità grazie all'aggiunta di panna o crema di latte che dir si voglia. 

Ho selezionato le ultime novità che ho raccolto vagabondando in giro quà e là assagiando e degustando negli ultimi mesi, un lavoro duro ma qualcuno lo deve fare :-))

1)Il sapore degli agrumi
Possiamo parlare di ri scoperta del sapore degli agrumi, se il limone è sempre stato uno dei gusti preferiti da un po' di anni si erano perse le tracce dell'arancio, del mandarino, eccoli arrivare accompaganti da nuovi  sapori di nuovi agrumi come i kalamansi conosciuto anche come calamondin o calamansi, limone verde, cedro, arancio sanguinello, pompelmo rosa, yuzu, tra le proposte più interessanti:

Sorbetto all'arancio con scorze d'arancia candite delle Carte d'Or

Gelato al Kalamansi della Alperel la nota azienda di due miei amici in Savoia; (dicono che sia mia la responsabilità della nascita di questo gelato dopo questi post sui nuovi agrumi), limone verde, limone giallo, fior d'arancio


Sorbetto la pompelmo rosa bio di Amorino, una novità di questo oriundo italiano trapiantato in Francia che fa della ricerca di nuovi  gusti e sapori la forza del marchio Amorino.


2) Sapori d'oriente
Influenza di gusti e sapori che arrivano dall'oriente oltra agli agrumi orientali che abbiamo già visto come kalamansi e yuzu, le spezie , i frutti come mango e frutto del drago, il thè, non sappiamo se l'oriente ha conquistato il gelato o il gelato ha conquistato l'oriente.

Alperel gelato al Wasabi 



Gelato al thè verde e ibisco della Haagen Dazs


Gelato al fiore di zafferano e zenzero della La Tropical glacier a Parigi

Gelato al Thè Assam Massala sempre della la Tropical Glacier a Parigi, al 180 del bd Auriol

Gelato al Cocco e Lemongrass della Movenpick



3) Liquori che si fanno gelato
Ebbene si sempre di più il profumo di alcuni noti liquori si trasformano in gelato, non solo limoncello vediamo qualche esempio

Gelato alla sangria (tra i gusti nuovi è il mio preferito) di Thiriet,



Gelato al Rhum e Uvetta di Cremissimo



 Gelato al Grand Marnier della Birdy Nam Nam

4) Il gusto del pistacchio
Una tendenza generalizzata sembra di vedere pistacchio ovunque, rispetto agli altri anni sono almeno raddoppiate le proposte di pistacchio ma se il gelato artigianale utilizza pasta di pistacchio (50% zucchero 50% pistacchio) in diversa percentuale, nei gelati invece industriali la presenza del pistacchio varia dal 2 al 6%, tanto che il colore verde è dato spesso da coloranti  come complessi delle clorofilline del rame (E 141) o anche dal gelato Magnum che oltre alla pasta di pistacchio, all' E 141 mette anche polvere di spinaci , capisco che fare diventare qualcosa verde non è cosi facile come sembra, diciamo che algida ha trovato un modo molto originale per accompagnare il gelato con le verdure. Possiamo dire che spesso il gusto del gelato al pistacchio è più nella nostra mente che nel nostro gelato.

Alcuni esempi delle nuove proposte al pistacchio:
Tandem della Sammontana

Coppa oro della Sammontana


5) Nuovi sapori : Basilico
Il più entusiasmante il gelato al basilico, quello di Gambetto nella zuppa è da tre stelle michelin ma se non siete un po pigri lo trovate anche da Picard, in Francia però, Picard quello dei surgelati nella versione Gelato al Pesto, quello di Gambetto però è un  altro cosa servito nel pomodoro è il massimo.



6) Pierre Hermè quando la classe si fa gelato 
Chiudiamo in bellezza con il signore dei dessert Pierre Hermè, si può andare anche con gli occhi bendati nella sua pasticceria perchè tanto sai che che vai sul sicuro, quest'anno ha preparato dei Miss Gla Gla Montebello, un macaron rettangolare con gelato al pistacchio, pistacchio e sorbetto di fragola.
Da non perdere neanche le sue coppette di gelato come quella al frutto della passione, arancio e crema oppure frutto della passione rabarbaro e fragola

Post correlati

37 commenti:

  1. :O Zafferano e zenzero? Quanto vorrei provarlo! Chissà che buono! Oggi per la prima volta ho ultimato il mio primo gelato home made, un gusto classico però cioccolato all'arancia, ma che buono! Certo che ci sono tante idee golose, ma anche tante strane... Il gelato al wasabi proprio non riesco a immaginarlo!

    RispondiElimina
  2. Il gelato al basilico mi attira non poco :) ... e pure quello al rum e uvetta. Sarà anche di "moda" il pistacchio ma nel gelato non mi piace proprio.
    Bel post fresco e goloso :)

    RispondiElimina
  3. Bello questo post io adoro quello al basilico già mangiato e ho fatto pure la spuma che adoro ha un sapore particolare da abbinare anche ad un antipasto particolare salato!!!Buono il gelato!!!

    RispondiElimina
  4. Io sono monotematica, mangio sempre solo la nocciola e solo quando non la vedo troppo color nocciola! Certo anche il gustowasabi sarebbe da provare ;) buon fine settimana ciao

    RispondiElimina
  5. Come ringraziarti per aver fatto questo durissimo lavoro di degustazione? :-D Meno male che Gunther c'è!

    RispondiElimina
  6. Eh eh eh vi manca il dulce de leche declinato in granizado, tentacio, mousse, mou, caramel, cocco, colonial..etc ectc etc...:-)...In compenso il pistacchio é arrivato anche qui e all'inizio con sospetto poi con convinzione sta piacendo a una seletta nicchia di porteños che vanno da Venchi a mangiare il gelato..o qui non ci facciamo mancare nulla !!

    RispondiElimina
  7. Ahahaha ma io ti adoro! Il miss gla gla di Pierre Hermè lo stavo giusto guardando nel catalogo dell'anno scorso e pensavo... "Mi sono sempre dimenticata di farne un post" meno male che ci se tu Gunther, e devo ancora ricordarmi di pubblicare quello sulla pasta di speculaas che è lì in archivio da più di un anno che aspetta di essere finito!
    Grazie di esistere :-D

    Un bacione!!!

    PS: voto anche io per il gelato di Gambetto, altro che Picard!

    RispondiElimina
  8. Che gusti "strani"....io non sapevo neanche che esistesse il kalamansi...certo che anche quello al Wasabi mi intriga.

    RispondiElimina
  9. Aiutooooooooo..il gelato al wasabi! =)
    Buona serata, davvero interessante il tuo blog, complimenti!
    Francesca
    http://www.singerfood.com/

    RispondiElimina
  10. Il gelato è una delle poche tentazioni a cui non riesco assolutamente a resistere. Zafferano e zenzero, cocco e lemongrass, tè verde e ibisco mi incuriosiscono uno più dell'altro.
    Ultimamente al super ho scoperto una nuova linea di gelati, Fior fiore coop, che non utlizza olio di cocco nè di palma, ma solo panna e burro. Certo siamo lontani dal galato artigianale di qualità ma per una vaschetta industriale mi sembra un buon compromesso.
    Buon week end, a presto

    RispondiElimina
  11. buongiorno mi sembra di vivere in un altro mondo..mai visti questi gusti!!!oggi li devo cercare grazie!!buon w.e.

    RispondiElimina
  12. complimenti per la goduriosa degustazione... ma io abbandono l'idea del gelato non sono amante del gelato ... giusto uno ogni tanto ...
    un abbraccio
    lia

    RispondiElimina
  13. Bellissimo post e molto interessante! Io adoro tutti i sorbetti in genere mangio solo gelati alla frutta, uva fragola ecc. Mi tenta il basilico e zenzero e zafferano, visto le loro virtù!

    RispondiElimina
  14. Neanche sapevo esistesse un frutto chiamato kalamansi, neanche sapevo esistesse una parola con questo suono!
    Davvero interessante!!
    Per quel che riguarda il basilico, ebbè no, quello noi lo facciamo da anni e l'abbiamo portato un po' ovunque nel mondo, ogni qualvolta siamo chiamati a rappresentare la Liguria, oltre a troffiette al pesto, acciughine, ripieni, focaccia e panissa, proponiamo sempre i cioccolattini ed il gelato al basilico....delicatissimo!!!

    RispondiElimina
  15. Li mangerei tutti, sono molto golosa, sopratutto quello al basilico, zafferano...
    Domani faccio un giro alla Esselunga.
    Grazie Gunther

    RispondiElimina
  16. @ fabiana

    nessuno mette in dubbio che la liguria ha portato ad apprezzare in tutto il mondo il basilico, e quindi anche il pesto in innumerevoli preparazioni

    io la vedo come una cosa positiva il fatto che sia divenuto patrimonio comune di più persone

    RispondiElimina
  17. @germana
    non ci sono all'esslunga tutti, un po li ho provati in italia, un po' in svizzera e un po' in francia

    RispondiElimina
  18. quante belle nuove proposte
    grazie gunther!!!!!!!!!!
    io sono una gelataia patita e faccio gelati con qualunque cosa...
    speziati, dolci, salati.... perfino col pane
    il gelato al basilico, sarà una novità, ma in casa mi si mangia dagli anni novanta :P. come dici tu è ottimo accompagnato con pomodoro
    i gelati alcolici, mia croce e delizia... (l'alcool abbassa di non poco il punto di congelamento e in casa è difficile riuscire a mangiare il gelato "gelato" fino all'ultimo ucchiaino) sono un altro dei miei cavalli di battaglia; ti copierò quello alla sangria.. deve essere delizioso con pezzettini di frutta fresca colorata sopra
    i gelati esotici.... ecco qui pecco un pochettino, vuoi per mancanza di ingredienti (e pigrizia nel cercarli) vuoi perchè forse mi intimoriscono un po' i nomi strani
    noto con piacere che anche tu segui la mia cara amica Francesca, che ho anche avuto il piacere immenso di conoscere di persona
    è una gelataia provetta
    anche nel mio blog, sia vecchio che nuovo ci sono diversi gelati... alcuni anche particolari come al sambuco o al rabarbaro..
    e non fiisce qui....
    saluti carissimi

    RispondiElimina
  19. Che delizia !!! li assaggerei volentieri tutti !!! Un abbraccione !

    RispondiElimina
  20. Nemmeno io non ci vedo nulla di male, anzi....mi fa proprio piacere, più persone lo conoscono e meglio è!!!

    RispondiElimina
  21. Io gioco in casa in gelateria ci lavoro :)) ma ne mangio davvero poco e sempre gli stessi gusti,vaniglia (che nella "nostra" (ci lavoro da 11 anni e la sento un po anche mia..) gelateria si fa ancora con i tuorli e le bacche) nocciola e buttermilch (latticello)
    mi diverto a fare il gelato in casa,certo non esce vellutato come quello comprato in casa e quasi impossibile incorporare tutta quell'aria usando ingredienti naturali ma almeno sai cosa c'e dentro!!
    grazie di avermi linkato!!

    Cali quando usi l'alcool diminuisci la quantità di zucchero...

    Francesca

    RispondiElimina
  22. Ma quanto hai studiato? Ma complimenti, certo che ce n'è per tutti i gusti.....davvero complimenti!

    RispondiElimina
  23. ciao francesca!!!!!!
    certo grazie del prezioso consiglio
    lo faccio... ma comunque...
    la mia gelatiera è vecchietta.. è dle 1983.... prima o poi
    me ne dovrò separare.. tremo all'idea...
    un grazie gigantesco a Gunther per aver linkato anche me...
    non me l'aspettavo...

    RispondiElimina
  24. mi piacciono tanto i gusti strani li vorrei assaggiare tutti,dalle mie parti ,fanno il gelato alle cipolle ,al nero di seppia ecc. ciao

    RispondiElimina
  25. Leggo solo adesso...con commozione direi! :D ehehehehehehe Troppo buono con me e troppo ricco di spunti il tuo post che pone l'attenzione su una richiesta di mercato più 'complessa' e più articolata. Adoro il gelato e molto onestamente dico che delle alternative poste sopra...molte le assaggerei volentieri...certo evitando gli spinaci :P ahahahhaaha
    PS
    Visto appunto che di recente mi sono dedicato al gelato fatto in casa solo come spunto da condividere posso affermare che farlo con ingredienti di prima qualità 'costicchia' davvero anche a fronte di una resa quantitativa ridotta (per la mia fame in merito) ragion per cui mi rendo conto che quello arigianale di singoli e piccoli produttori può costare...certo 31 euro al Kg mi sembra un pò eccessivo però...:))))))
    Gunther grazie davvero :)))

    RispondiElimina
  26. Il gelato alla sangria è fantastico! E' il mio preferito!

    RispondiElimina
  27. effettivamente l'elenco dei gusti di certe gelaterie e' veramente indecente e personalmente prediligo il gelato artigianale fresco a quello confezionato. Sto cercando di fare un "gran sacrificio" testando e ricercando la gelateria migliore in quel di Milano ;))

    qualunque contributo o suggerimento e' ben accetto ;))

    ciao cris

    RispondiElimina
  28. Sono golosissima di gelato, e mi piacerebbe assaggiarlo tutti, anche se poi la mi scelta finale ricadrebbe sempre sul pistacchio!!!!!

    RispondiElimina
  29. Adoro sempre i tuoi post, ricordo quello dell'anno scorso con i trend dei gelati. Certo il gelato al basilico fa un po' impressione..non so se avrei il coraggio...
    cmq grazie per le tue info, adoro questo tuo blog e il fatto che condividi con noi il tuo sapere!!! Alla prossima!!!

    RispondiElimina
  30. Adesso capisco cosa intendevi ne messaggio.
    Decisamente quello home made è sempre il migliore.
    Bella carrellata di gusti, ce n'è veramente per tutti.

    RispondiElimina
  31. Sarò scontata...ma io prendo sempre nocciola e fiordilatte...o al massimo, crema, cocco...
    Niente gusti "nuovi"

    http://www.trictric.it/

    RispondiElimina
  32. Il gelato è un'arte infinita. Puoi rendere gelato qualsiasi cosa e questo mi affascina molto anche perchè, il mondo dell'arte gelatiera, lo conosco ancora molto poco.
    Gambetto è super, davvero.

    RispondiElimina
  33. Ho provato il gelato Magnum al pistacchio.. un sapore orrendo.. ed ora ne capisco il motivo.
    Ma fare gelati meno colorati ma più genuini è proprio fuori legge, eh?

    RispondiElimina
  34. Vedo questo post solo ora...che dire, grazie!
    Io "gelaterei" qualunque cosa....anche i cammelli :-)

    RispondiElimina
  35. he he he non sarebbe una brutta idea magari meglio i datteri delle palme

    RispondiElimina
  36. ma il gelato al thè verde in italia si trova? sono di putignano di bari. e-mail myriacol@libero.it. grazie myria colaprico

    RispondiElimina
  37. è stato distribuito quello della hagen dazs solo nell'estate del 2011
    se riesco a reperire ulteriori notizie le scrivo qui per tutti

    RispondiElimina

Commenti anonimi e privi d'indentità verranno rimossi.
Commenti con pubblicità e link commerciali saranno rimossi