venerdì 8 aprile 2011

Il caffè riduce lo stress? Il consumo di caffè è un fattore a rischio per il Diabete di tipo 2? Il caffè favorisce la digestione? Domande e risposte sul caffè

Ventata di domande e risposte sul caffè, in assoluto la mia bevanda mattina preferita. Queste sono solo le risposte alla domande che mi avete inviato

Il caffè riduce lo stress?

No, da alcuni studi è risultato che due a tre tazze di caffè aumenta lo stress, tanto che nelle due ore successive, gli ormoni dello stress, cioè adrenalina, noradrenalina e cortisolo, aumentano, diminuisce la sensazione di stanchezza ma aumenta pressione arteriosa che rimane alta per diverse ore. Di conseguenza il caffè non è raccomandato in persone già cariche di stress.

Caffè, ha una funzione diuretica?

Diversi studi pubblicati su questo tema mette in chiaro che il caffè ha un' azione diuretica. Ad esempio in caso di sostituzione sperimentalmente in un giorno, volumi uguali di acqua minerale con 6 tazze di caffè, la quantità di urina escreta nelle 24 h aumenta. La funzione di diuretico può essere attribuito alla caffeina, perché gli esperimenti con il caffè decaffeinato non ha avuto lo stesso effetto, per adoperarlo in sostituzione di un diuretico no.

Il caffè favorisce la digestione ?

Non vi è alcuna pubblicazione scientifica sull'argomento. L'esperienza personale mi ha dimostrato che alcune persone dicono che il caffè con il latte si fatica a digerire, forse più per il latte, ma la maggior parte delle persone che lo consuma lo digerisce senza problemi.

Il caffè migliora l’attenzione?

Si, a verificarlo dai  scienziati dell' esercito americano, questo perché la caffeina attraversa la barriera emato-encefalica e l'attiva i recettori dell'adenosina. Usa army ha fornito le sue truppe in Iraq, una gomma da masticare che rilascia una dose di 200 mg di caffeina. Per garantire attenzione durante la guardia notturna una gomma da masticare una ogni due ore per tre volte.


Il caffè aiuta a rendere le donne più fertili?

No, Al contrario, le donne che vogliono un figlio e le donne che allattano, dovrebbe essere consigliato di ridurre il consumo di caffè nello stesso modo come l'alcool o tabacco. Uno studio nel Regno Unito ha verificato che la fertilità diminuisce quando una donna beve più di sei tazze al giorno. Nella madre, la caffeina ad alto dosaggio può aumentare il rischio di aborto spontaneo, anche se non spiegazione biologica del fenomeno am questo è quanto è stato osservato. Tanto che la maggior parte dei ricercatori consigliano le madri a non prendere più di 250 mg di caffeina al giorno, l'equivalente più o meno di due tazze e mezzo.

Le donne incinte possono bere il caffè ?

Un certo numero di bevande (caffè, tè, alcune bevande gassate e bevande energetiche) contengono caffeina, ma in proporzioni variabili. In via precauzionale si consiglia di d consiglia di bere più di 2 tazze di caffè e mezzo al giorno.

Caffè riduce il rischio di diabete?

Si e No, La maggior parte degli studi epidemiologici pubblicati fino ad oggi indicano che il caffè consumato in grandi quantità, ridurre il rischio di sviluppare diabete di tipo 2. Una meta-analisi ha individuato nove studi prospettici che hanno coinvolto quasi 200 000 partecipanti. Il consumo di sei tazze di caffè al giorno riduce del 35% del rischio di diabete di tipo 2, Il consumo di 4-6 tazze di una diminuzione del rischio del 28%.

Tuttavia non è stato mai chiarito come mai, secondo i più l'acido clorogenico nel caffè può interferire con l'azione di un enzima la cui funzione è quella di rilasciare glucosio nel sangue. L'acido clorogenico potrebbe anche ridurre l'assorbimento intestinale del glucosio, bloccando il suo trasporto alla membrana intestinale. Per quanto riguarda la caffeina, non sarebbe responsabile per il benefico effetto che dà il caffè perché il caffè decaffeinato riduce anche il rischio di diabete .

Un nuovo studio invece pubblicato recentemente su J Nutr 2011 dell’Università di Guelph Canada mette in evidenza gli effetti nefasti del caffè sulla glicemia, dopo un pasto ricco di grassi saturi. È stata misurata la glicemia dopo il pasto ricco di grassi saturi, era il 32% in più rispetto a coloro che avevano consumato un alimentazione equilibrata, mentre coloro che avevo preso un caffè la glicemia aveva un tasso del 68% superiore, Lo studio conclude che la caffeina in associazione con i grassi saturi provoca una resistenza all’insulina , che cosi trasforma la caffeina in un fattore di rischio per il diabete di tipo II. Purtroppo una dei problemi dei paesi occidentali è la ricchezza di grassi saturi nei pasti principali.


Caffè rende le ossa più forti ?

No anzi il consumo eccessivo si caffè potrebbe essere responsabile della perdita di calcio e una diminuzione della densità ossea che li mette a rischio di osteoporosi. In uno studio americano un gruppo di donne che consumano più di 300 mg di caffeina (circa tre tazze) la cosiddetta perdita di massa ossea è stata maggiore tre anni più tardi rispetto a quelli che consumano meno. Uno studio Canadese ha invece verificato che un consumo eccessivo di caffeina rende meno assimilabili calcio e magnesio.

Il consumo di caffè diminuisce il rischio della formazione dei calcoli biliari?

Si e No.

Dati epidemiologici dimostrano che il caffè e caffeina hanno un effetto protettivo contro la formazione di calcoli biliari, ma questi risultati non sono unanimi nella comunità scientifica. Mentre alcuni autori riportano che un alto consumo di caffè riduce il rischio di calcoli biliari, mentre altri osservano invece un aumento del rischio con un consumo elevato.

Uno studio prospettico condotto su 81.000 donne, per 20 anni ha dimostrato che bere quattro o più tazze di caffè al giorno è associato ad una diminuzione del 25% del rischio di colecistectomia .

Uno studio prospettico in oltre 46.000 uomini, ha mostrato una riduzione significativa del rischio di calcoli biliari in quelli che consumano quattro o più tazze di caffè al giorno Questo ruolo protettivo del caffè non è stato osservato in tutti gli studi. I dati di uno studio condotto negli Stati Uniti 1988-1994 di quasi 14.000 soggetti, mostrano che la prevalenza dei disturbi della colecisti non è associata con il consumo di caffè,.

Diversi fattori, sia genetici che ambientali possono essere associati con la formazione di calcoli biliari. Il ruolo di caffè o di caffeina dovrebbe essere ulteriormente analizzati per valutare meglio il suo significato di incidenza di questa condizione

Quanta caffeina contiene il caffè? .

Il contenuto di caffeina dipende dal tipo di caffè consumato e dal metodo di preparazione.

Ricorda che il caffè è un prodotto proveniente dall'agricultura dei tropici, la grande variabilità dei livelli di caffeina e polifenoli e altri componenti è legata al territorio d’origine della materia prima per un buon 70%, inoltre anche le altre diverse fasiu di lavorazione come la torrefazione incide sul contenuto di questi componenti. 

- 1 caffè espresso (33ml): da 40 a 110 mg
- 1 tazza di caffè preparato (150 ml): da 60 a 180 mg
- 1 tazza di caffè istantaneo (150 ml): da 40 a 120 mg

A seconda della varietà: per una tazza di 150 ml caffè istantaneo
- Robusta: 150 a 250 mg
- Arabica: da 50 a 120 mg
- Decaffeinato: 1-6 mg


Il caffè contiene antiossidanti?

Il caffè contiene molti antiossidanti. Data la frequenza del suo consumo, può contribuire in modo significativo la capacità antiossidanti della dieta. A questo proposito, uno studio norvegese dimostra che il caffè è l'alimento che contribuisce maggiormente. 

Uno studio ha dimostrato che la capacità antiossidante del plasma aumentata in modo significativo dopo l'ingestione di una tazza di caffè . Ciò suggerisce che il caffè può esercitare potenzialmente il suo effetto preventivo su alcune malattie grazie al suo potere antiossidante.

Un altro studio ha messo a confronto l'attività antiossidante di diverse bevande contenenti polifenoli: caffè, tè, cola. Questo studio dimostra che il caffè ha proprietà anti-ossidanti più pronunciata di altre bevande.

Qual è la particolarità del caffè solubile?

Le prime fasi di produzione di caffè solubile e caffè macinato sono le stesse, vale a dire, la selezione di caffè, tostatura e macinazione. Nel caffè macinato, l'estrazione verrà effettuata dal consumatore con la macchina della scelta. Per il caffè solubile, l'estrazione viene eseguita in caffettiere giganti, seguira da operazioni dìessiccazione o la liofilizzazione. Questo precedimento garantisce un tempo di conservazione più lungo o come si dice allunga lo shelli life del prodotto.

Cosa vuol dire consumo moderato di caffè?
Quando parliamo di consumo moderato ci riferiamo a un consumo di due o tre tazze di caffè al giorno. Quando ci riferiamo ai suoi componenti per la salute in genere parliamo di caffeina e acido clorogenico. Per quanto riguarda la prevenzione di alcune malattie le due o tre tazze al giorno hanno un effetto limitato sul Morbo di Pakinson, diabete di tipo II, calcoli  biliari di cui la letteratura scientifica non è molto concorde. Tuttavia tra gli effetti più condivisi cè il miglioramento dell'umore, l'aumento della concentrazione e aiuto a evitare perdite di memoria e nel declino cognitivo dell'età avanzata.

Il caffè è nocivo per la salute?
Essite nel caffè una tollerabilità individuale chè una scala a 16 livelli diversi , ci sono persone più sensibili e meno sensibili alla caffeina. se un consumo moderato crea problemi diminuirlo solo a una tazza o eliminarlo, tra i principali problemi insonnia e irritabilità intestinale.
Ci sono però delle condizioni in cui il caffè andrebbe non consigliato come : il reflusso gastroesafageo, ernia ietale sintomatica., ulcera gastraduodenale, sintrome intestino irritabile, se ne consiglia un uso moderato in alcune situazioni particolari come la gravidanza. Attenzione all'assunzione di quantità eccessive alcuni studi hanno dimostrato il chiaro rischio di fertilità oltre i 300 mg di caffeina la giorno in alcuni gruppi di popolazione.
 
Ps: nelle foto sono seduto al tavolo di Laduree in Rue Royale a Paris in uno dei mie caffè break preferiti.

Ssssst, non ditelo in giro, non c'e solo il caffè!


23 commenti:

  1. ciao caro..
    si dice che il caffè si beve con la bocca e non con il cervello... tutto ciò che hai scritto e vero io non sono un amante del caffè anzi non lo sono mai stata ma quelle poche volte che l ho preso mi metteva su una drenalina e una ritmia cardiaca troppo accellerata che non mi faceva stare bene qui ndi ho smesso del tutto... però non ti nego che l'odore mi piace ma non il suo gusto ...
    tante le cose che fanno male ma consumate con giusta moderazione aiutano a determinati fattori...
    un abbraccio e buon w.e. da lia

    RispondiElimina
  2. Io berrei litri di caffe` al giorno ma ho letto da qualche parte che fa venire la cellulite!
    Per cui mi limito a due o tre tazzine!
    Francesca

    RispondiElimina
  3. Io ho abbandonato il caffè insieme alla carne e, profumo a parte non ne sento la mancanza(anche perchè prima bevevo praticamente beveroni tipo Nescafè..che Italiana degenere che sono!)
    Interessanti le info ma...una pausa da Laduree me la farei anch'io a Paris!

    RispondiElimina
  4. Io cerco di limitarmi a due/tre tazzine al giorno compreso il cappuccino della mattina.
    D'estate lo sostituisco con il tè freddo, ma mi sa che cambia poco, a proposito, è vero che il tè verde è così salutare?
    Buon weekend!

    RispondiElimina
  5. Amo tantissimo il caffè e il suo profumo ma cerco di limitarmi ad una sola tazzina al giorno, al mattino, visto che stress e nervoso di certo non mi mancano! Venend poi da famiglia ipertesa da parte di mamma, ho sempre paura di un potenziale effetto negativo sulla pressione, anche se per ora l'ho bassa.
    Grazie per le informazioni, buon we

    RispondiElimina
  6. ah! Laduree!
    grazie per tutte queste notizie!!! a presto.

    RispondiElimina
  7. Interessante questo post pieno di informazioni utili. Il caffè mi piace ma lo bevo più volentieri dalla moka di casa che al bar e comunque è raro che io beva il secondo caffè al bar.
    Buon fine settimana.

    RispondiElimina
  8. Una volta ero caffè dipendente...in viaggio il termos non mi mancava mai...adesso una tazzina mi fa venire la tachichardia...e soffro a non prenderne...sempre interessanti i yuoi post...ciao e buon we.

    RispondiElimina
  9. Gunther sono in fase di trasloco e lancio di progetti percui riesco a commentare poco.
    Sto archiviando tutti questi post sui falsi miti alimentari ....e non sarebbe bello un bel libretto,un pdf o altro cosí restano tutti insieme e di facile consultazione...Io devo passarli assolutamente a tanti che conosco....
    Ti lascio un piccolo omaggio al tuo viaggio giapponese..
    http://glu-fri.blogspot.com/2011/04/jardin-japones.html
    Un abbraccio e grazie

    RispondiElimina
  10. interesantissimo post per me, una patita del caffè mattutino, però che invidia laduree...mi dovrò accontentare del più proletario "cesare"....
    buon w.e.!!!!!!!!

    RispondiElimina
  11. bravissimo Gunther, come al solito molto interessante e approfondito il tuo post.
    Per amore di statistica posso aggiungere che dopo pranzo il caffè mi blocca per ore la digestione?
    e se ne bevo più di 3 tazze aumenta battito e pressione?
    Per il resto rientro nella norma.
    ecco ho dato il mio contributo.
    A presto
    anna

    RispondiElimina
  12. Adoro il caffè e il mio consumo è di due tazzine al giorno!!!! Grazie per il tuo interessantissimo post! Un abbraccio e buon fine settimana

    RispondiElimina
  13. ehi ma ke bello il tuo blog dal taglio informativo...molte info sul caffè nn le conoscevo. Io nn lo bevo più da secoli..sono forse la prima orzara italiana, mi faccio di orzo dai tempi dell'orzo bimbo. :-)
    ciao Ghunter a presto!

    RispondiElimina
  14. Gunther questo post mi è piaciuto molto, interessante e ricco e mi hai fornito un sacco di informazioni curiose e importanti! il tuo blog mi attira sempre di piu :D

    RispondiElimina
  15. WOW quante belle infos! Antiossidante proprio non lo sapevo! io ne bevo una tazza al giorno e raramente due, al mattino sempre con il latte e quando lo prendo dopo il pranzo, circa tre volte al mese, preferibilmente nero, quindi non mi sono mai preoccupata degli eventuali effetti negativi sulla salute o la pressione alta che mi ritrovo, soprattutto considerando che anni fa quando ero sotto stress ne bevevo tantissimo e in più fumavo, cosa che non faccio più dal secolo scorso. Grazie, ciao!

    RispondiElimina
  16. Interessantisimo questo post!Come per molti toglietemi tutto ma non il mio caffè!

    RispondiElimina
  17. Quante cose che ci scoprono.. sempre tutte interessanti! grazie e buon weekend
    vale

    RispondiElimina
  18. Sempre interessanti i tuoi approfonditi post! io ne bevo un paio al giorno ma dovrei berne molti di più visto che migliora l'attenzione ahhhahah

    RispondiElimina
  19. interessante!!! io amo il caffè....grazie per tutto

    RispondiElimina
  20. Molto interessante, come tutti i tuoi post del resto :-).
    Il mio problema e' che ho lasciato l'Italia dopo le superiori, quando ancora bevevo solo caffellatte... e non ho mai imparato a bere il caffe' liscio! Problema perche' mi rendo conto che adesso mi bevo troppe tazzone di latte e cappuccini anche dopo pranzo... vivendo poi in Nuova Zelanda la cosa e' normale, ma a volte mi rendo conto che non esagero di caffe' (magari 2 massimo 3 al giorno) ma di latte!

    ciao
    A.
    http://alessandrazecchini.blogspot.com/

    RispondiElimina
  21. Io ne bevo uno o due al giorno, finora non ho riscontrato effetti negativi o positivi, penso che sia un abitudine. Però se tante volte non lo bevo non ne sento la necessità. Sono d'accordo che va bevuto con moderazione e che se ci sono delle patologie ci deve regolare di conseguenza!Complimenti x le tue informazioni sempre precise e dettagliate!Buona settimana!

    RispondiElimina
  22. Bellissimo questo post per me che sono caffé-dipendente!
    Lo uso (con moderazione)per digerire, per ricaricarmi, per svegliarmi.
    Io bevo però solo quello fatto con la moka a casa. L'espresso del bar e l'americano non mi fanno impazzire.

    RispondiElimina
  23. Ciao Gunther, molto bello quest0 post...anche se io sono -nel bene e nel male:)-caffè -dipendente. Buona domenica.

    RispondiElimina

Commenti anonimi e privi d'indentità verranno rimossi.
Commenti con pubblicità e link commerciali saranno rimossi