domenica 25 gennaio 2009

Investire in agricoltura, nuove e vecchie colture per il futuro (rosmarino, jatropha, spirulina, lino...)

Questo è un elenco di piante su cui si sono concentrati diversi progetti d' investimento nell’ultimo anno tale che il loro prezzo e gli ingredienti che si ricavano dalla loro lavorazione hanno fatto registrare un incremento di prezzo considerevole. Non è una ricerca sulla "veridicità" delle affermazioni delle proprietà officinali e nutrizionali ma solo le motivazioni che hanno condotto a investimenti cosi importanti, su alcuni nutro delle riserve . Si sostiene che l’agricoltura deve essere orientato al mercato, dipende perché non tutti i terreni sono vocati ad quel tipo di coltura. Dello zafferano e del suo prezzo abbiamo a gia parlato qui vediamo le altre.

Il rosmarino
Siamo portati a pensare che il rosmarino sia solo una pianta aromatica da adoperare in cucina magari per un arrosto, invece viene utilizzato dall’'industria alimentare (in qualità di estratto) come aroma, come antiossidante, come conservate in quanto riesce a conservare il sapore e l’aspetto della carne tutto questo fa del rosmarino un ottima alternativa a prodotti non naturali. In futuro ci sono diversi progetti che vedono il rosmarino come ingrediente per l’industria cosmetica. L'azienda più nota per i prodotti al rosmarino per l'industria è la Naturex. L’aumento dell'interesse verso il rosmarino non è estranea la nuova norma sugli aromi dell’Unione Europea, pubblicata alla fine del 2008 che sarà operativa nel 2010 di cui parleremo prossimamente.

Jatropha
La Jatropha è una pianta tropicale della famiglia delle euforbie. I suoi semi hanno un contenuto di olio del 35%, è stato calcolato che otto chilogrammi di jantropha possono produrre più di 2 litri di biodiesel. La pianta ha una durata di 50 anni circa, di piccole dimensioni, facile da raccogliere si adatta bene ai climi dell’Africa e SudAmerica. A differenza di altri genere di piante da cui ricavare biocarburante, la Jatropha non compete con le colture alimentari come i cereali. India ha un programma di ricerca nazionale che prevede di diluire il suo 10% di combustibile diesel con Jatropha entro quindici anni. Le aziende interessante sono la Daimler (azienda leader mondiale automobilistico) e la D1 Oils che nei prossimi anni metteranno a dimora migliaia di ettari. Un progetto c’è anche in Brasile e l'esperienza delle suore in Tanzania.

Tè verde
Continua il successo del tè verde, supportato da una comunicazione piuttosto forte sulle presunte proprietà dimagranti,molta enfasi viene posto sul contenuto di polifenoli e flavonoidi, che pare abbiano un effetto positivo sulle malattie cardiache (un concetto che andrebbe spiegato meglio, su come il tè verde può agire). Il tè verde è il principale settore di crescita del mercato tè. Lo troviamo anche nei prodotti di cosmetica, profumi, ad alimenti (biscotti, yogurt,wafer) Coca Cola ha lanciato Enviga, un drink "brucia calorie" (!), con estratti di tè verde in collaborazione con Nestlè, trashfood ne ha parlato correttamente.

La canapa
Usato per secoli è stata bandito nel 1937 in molti paesi. Dal 1995 la coltivazione della canapa è nuovamente ammessi ma con contenuto trascurabile di THC, che ne costituisce il principio attivo farmacologico e psicotropo.Oltre all’industria farmaceutica e tessile, la canapa è utilizzata come materiale per l'isolamento (in sostituzione della lana di vetro), per l'industria automobilistica e nell’edilizia Dalla canapa si ricava anche dell’olio che è anche ricco di omega 3 . Si coltiva molto facilmente non richiede alcun prodotto fitosanitario Secondo uno studio Ademe, la produzione di canapa potrebbe raddoppiare entro il 2011 grazie a diversi progetti di economia sostenibile.

Spirulina
La Spirulina è un micro-alghe in una forma a spirale , che offre originali proprietà nutritive, contiene 60% di proteine, amminoacidi, acidi grassi essenziali e vitamine. La sua notorietà è dovuta ad Alain Ducasse che ha creato dei gnocchi di spirulina per gli astronauti da l'Agenzia spaziale europea. Ad essere interessate alla Spirulina ci sono molte organizzazioni umanitarie perché potrebbe essere una risposta alla malnutrizione in Africa, la Codegaz, che ha investito una cifra considerale per coltivare spirulina in Madagascar. La pianta non poteva lasciare indifferenti i produttori di integratori alimentari. Si stimano nella solo europa 89 tonnellate all’anno anche se la maggior parte proviene dalla Cina, viene venduta in Europa a 100 euro al chilo Nonostante i costi di produzione 20 volte superiore, rispetto alla Cina, risulta essere conveniente il principale produttore europeo è Algosud.

Ginseng
Ginseng è semplicemente una delle maggiori piante medicinali usate in tutto il mondo. Nei paesi occidentali, la radice di ginseng è usato come stimolante intellettuale e fisico, lo possiamo trovare in tè, dolci, bevande ma anche in compresse, capsule, da alcuni viene considerato un afrodisiaco. Negli ultimi otto anni, la domanda è in forte crescita. La Cina, il più grande produttore mondiale. Un chilo di ginseng si vende a 2.500 euro. I prezzi potrebbero ancora aumentare, perché l'industria farmaceutica, presta molta attenzione alle proprietà del Ginseng, hanno avviato diverse ricerche che dimostrerebbe che il ginseng abbia degli effetti positivi nella terapia di malattie cardiache e nei casi di stress.

Lino
Si sta assistendo ad una spettacolare rinascita del lino le superfici coltivate in Europa (Francia, Belgio, Germania) sono aumentate da 9.000 a 30.000 ettari, la crescita è dovuta all'aumento della richiesta dei semi di lino. Oltre che per l’uso l’ industria dell'inchiostro e delle vernici, c'è interesse dell'industria alimentare per la sua ricchezza di omega 3 e dell'omega 6. C’è un associazione di allevatori che integra l’alimentazione degli animali con semi di lino e sembra che uova, carne, latte mostrano un profilo nutrizionale più equilibrato . La Danone è uno dei promotori del progetto tanto che il 18% del latte Danone i Francia deriva da animali con cui la loro alimentazione è integrata con semi di lino. Il lino si coltiva facilmente richiede poco fertilizzante, la produzione di olio di semi di lino e triplicata negli ultimi anni, dati alla mano dimostrano che il prezzo dei semi di lino è salito del 50% in un anno

Aloe vera
È conosciuta da millenni per le sue proprietà lenitive e idratanti. Il pioniere di questo mercato è una società statunitense, Forever Living Products. L'azienda ha sviluppato un processo per l'estrazione di Aloe vera e lo ha brevettato . Un successo che ha ispirato molte multinazionali. Ci sono ora gel doccia, detersivi, carta igienica, ma anche prodotti alimentari derivati del latte come yogurt. Il mercato pare sia intorno a 35 miliardi di dollari.

Maca
Maca è un tubero andino, che era minacciato dall’estinzione fino a qualche anno fa, è saltato alla cronaca quando due aziende un americana e una giapponese avevano depositato un brevetto sull’utilizzo della pianta, si inserirono nella disputa i contadini peruviani che vinsero. Oggi la maggiore quota dell’estratto dalla maca è detenuta da una società francese. Le sua principale proprietà afrodisiache sono quasi una leggenda, secondo la società Phytea può alleviare i sintomi legati alla menopausa. Dalla produzione 5 tonnellate quest’anno si pensa di raddoppiare la produzione, ma la domanda è ancora inevasa.

E pensare che nel mio giardino (in foto) sono pieno di rosmarino........

9 commenti:

  1. si sfrutta spesso in comunicazione le proprietà afrodisiache per lanciare nuovi prodotti

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  3. io sonocresciuta con un giardino ricco di salvia, rosmarino, alloro, menta timo...
    Quando al super lo vedo a prezzi esorbitanti mi viene da piangere..
    però chi fiuta il business è davvero furbo, non c'è che dire!Sta al consumatore essere vigile ed attento!

    RispondiElimina
  4. Ti sei dimenticato la preziosissima e ricercatissima canapa indiana. Dicono che vada molto per curare lo stress, l'ansia da esame, e patologie consimili; anche in piccoli coltivazioni (terrazzo, balcone di casa, miniserra in salotto) rende bene.

    RispondiElimina
  5. hai sentito delle scempio in madagascar?

    RispondiElimina
  6. Secondo te devo cambiare? cosa posso fare a San Colombano?

    RispondiElimina
  7. Gunther, che ne dici, come strategia di marketing la scelta del testimonial mi sembra vincente ;-)

    http://www.alternativeconsumer.com/2009/01/29/honest-tea-%E2%80%93-obama%E2%80%99s-favorite-brew/

    Compriamo qualche azione?

    RispondiElimina
  8. @giuseppe,è un sogno ricorrente quello dell'afrodisiaco come le pozioni d'amore nel medioevo
    @maurice maurice he he he marrano!!
    @cosima, si in madagascar sono previsti investimenti agricoli senza precedenti , questo perchè possono contate sui dei benefici di finanziamenti di enti internazionali, è un paese bellissimo e quasi sempre fa rima con povertà

    RispondiElimina
  9. @meristemi grazie del link, è una strategia bella semplice e ruffiana, questa cose della "honest" la politica non è mai onesta, come il commercio del resto. In Europa dove trovi un personaggio cosi? Investire in borsa? Devo riprendermi dei danni del 2008, ma un investimento a breve ce lo farei!

    RispondiElimina

Commenti anonimi e privi d'indentità verranno rimossi.
Commenti con pubblicità e link commerciali saranno rimossi