lunedì 14 febbraio 2011

Afrodisiaci naturali esistono?


Buon San Valentino a tutti! Quanti amici e conoscenti mi chiedono ma esistono degli afrodisiaci naturali? Io non credo anche se in tempi non sospetti avevo scritto piccolo glossario erotico culinario, più che altro aiutano a rilassarsi a ritrovare una certa sensibilità, una certa armonia con il partner, fermo restanto che secondo me l'afrodisiaco sta nell'intensità degli occhi di chi vi sta di fronte.

Ma vediamo ai più interessanti e innocui sopratutto "afrodisiaci naturali" ne ho selezionato qualcuno oltre all'angelica, basilico, zenzero, avena, melograno. qualche tempo fa avevo proposto anche la maca andina. Quale è il vostro?

Stellina Odorosa “galium odoratium”
È una pianta dal fiore molto profumato. Un profumo che ricorda l'aroma della vaniglia e del miele, che secondo alcuni naturopati risveglia la sensualità. La stellina odorosa ha la fama di risveglia i sensi sopiti, ha un effetto rilassante per chi è sotto stress e per quelli che quando fanno l'amore corrono troppo. una pianta vi aiuterà ad essere in sintonia con il vostro lui o la vostra lei. È inutile perdersi nei boschi a Febbraio si può trovare tranquillamente nei negozi di erboristeria.

Come adoperarlo: Versare 2 cucchiaini di stellina odorosa in una tazza d'acqua fredda, lasciate macerare per 8 ore, poi filtrate oppure 1 cucchiaio in 150 ml di acqua calda. Bevetene 1-2 tazze al giorno per 1-2 settimane. Invece quella in polvere 30 minuti prima di andare a dormire 1/2 cucchiaino di stellina odorosa diluita con il qualche cucchiaio di miele.

In Ungheria, è uso preparare un vino afrodisiaco chiamato "il vino degli amanti", che si dice aiuti a disinibirsi , vorreste sapere come ci fa? Aggiungere 3 g di fiori di stellina odorosa fresca, ma leggermente appassita, a 1 litro di vino bianco secco e lasciare riposare per alcune ore, una notte è sufficiente o un giorno, si consiglia anche un po' di zenzero, e poi date inizio ....

Il nasturzio, "Tropaeolum majus"
Non per caso viene chiamato il fiore dell'amore. Una pianta officinale ricca di proprietà, contiene ferro, vitamina C, potassio, il suo sapore leggermente piccante la rende adatta ad accompagnare un' insalata. Le stesse proprietà piccanti hanno la fama di risvegliare i sensi.

Coem adoperarlo? Un cucchiaio di fiori secchi, infusione 5 minuti in i tazza bollente, berne due tazze al giorno per 7-10 giorni..

Zafferano
Perché lo zafferano? Lo zafferano è una spezia molto popolare, nella medicina cinese è nota come stimolante sessuale per il sesso femminile. Secondo la leggenda Zeus dormiva su un giaciglio di zafferano, i fenici coloravano le lenzuola la prima notte di nozze con lo zafferano per augurare alla nuova coppia un amore appassionato. Inoltre, alcuni studi hanno dimostrato che il suo effetto afrodisiaco sia dovuto ai fitosteroli e ad alcaloidi presenti nella spezia come la crocina e la safranina.

Come il tè, mettere 14g di polvere di zafferano per 15 minuti in 1 litro di acqua bollente (una tazza al giorno di 10-15 giorni), non è tanto economico visto il costo dello zafferano.

Lo sapevate che? Lo zafferano è anche noto fin dall'antichità come aiuto per combattere la depressione in quando gli alcaloidi presenti stimolano il buon umore.

Una miscela di miele fermentato, acqua, bacche e spezie è molto popolare nelle civiltà di tutto il mondo sono state ritrovate tracce anche in Cina nel 7000 aC . Gli antichi persiani, credevano che la idromele stimolava il desiderio e aumentava la fertilità. Per questo si suggeriva ai sposi di bere il vino di miele ogni giorno per il primo mese di matrimonio. Nel Medioevo, era consuetudine bere idromele perché si pensava che stimolava il desiderio sessuale, anche se il contenuto di alcol è limitato, si pensava aiutava a disinibirsi e spazzava via i timori di una prestazione insufficiente. Non ci sono prove scientifiche a sostegno degli effetti lussuriosi, ma è ricco di vitamine del gruppo B, che sono necessari per la produzione di testosterone. Sia che aumenti la potenza sessuale o no, è ancora oggi l'idromele una bevanda molto popolare, soprattutto in Europa centrale e orientale.

Le prove scientifiche per le qualità afrodisiache di noce moscata sono piuttosto basse, ma la spezia è stata utilizzata come antidolorifico mite e per stimolare il sistema circolatorio e aumentare il flusso sanguigno - che sicuramente non può danneggiare il vostro desiderio sessuale. Uno studio ha rilevato che l'ingestione di noce moscata ha aumentato comportamenti di accoppiamento nei topi, ma, purtroppo, non ci sono prove che l'effetto stesso vale per gli esseri umani. Una cosa che vi sconsiglio di fare è sniffare la noce moscata , è vero che la noce moscata è psicoattiva, ma richiede quantità innumerevoli, di sicuro non è un modo gradevole per passare il vostro San Valentino.



Fonte delle notizie da
:

PS seguirà a breve una lista di sostanze afrodisiache estratte da alcune piante o sostanze farmalogiche vere, meno soggettive e leggermente più scientifiche.

22 commenti:

  1. Adoro lo zafferano...stasera allora un bel risotto giallo, ehehehehe!
    Cao carissimo, un abbraccio!

    RispondiElimina
  2. "l'afrodisiaco sta nell'intensità degli occhi di chi vi sta di fronte." bravo gunther! altro che cenette strategiche ;-P

    RispondiElimina
  3. uau! un post ad hoc! ma allora i miei biscottini tuffati nel cioccolato al peperoncino non servono...? ahahahaah!!!! sono d'accordo con te, è chi ci stà di fronte che è importante!!! buona serata!!!

    RispondiElimina
  4. Ho letto tutto, l'afrodisiaco per me sta negli occhi di chi ti sta di fronte... Ciao caro e grazie.

    RispondiElimina
  5. Una buona cena e sempre una buona cena, ma non c'e niente di più l'afrodisiaco di una serata piena di allegria...dopo una serata noiosa ci si può fare pure una flebo di afrodisiaci che il classico mal di testa e assicurato :))
    buona serata Francesca

    RispondiElimina
  6. io credo poco ai cibi afrodisiaci...uno sguardo una cena e tutto diventa afrodisiaco...
    ma non credo ch esistono i cibi del genere...
    un abbraccio da lia

    RispondiElimina
  7. Allora stasera risotto allo zafferano a volontà!!

    RispondiElimina
  8. ...bhe allora felice san valentino focoso! ;)

    RispondiElimina
  9. Fantastico un menu a base di afrodisiaci naturali!! Complimenti per lo splendido post! Un abbraccio

    RispondiElimina
  10. :)))))
    :)))))
    mi viene troppo da ridere.... sono zafferano dipendente, lo metto ovunque abbia un senso :))))
    mi devo preoccupare?
    ciao grande G
    buon san valentino!

    RispondiElimina
  11. io ogni volta gli dico "vuoi un risotto con lo zafferano" "no Vero a me lo zafferano non piace" Vedi che inconsciamente lo sapevo io!!
    :D
    notte notte
    Vero

    RispondiElimina
  12. Ma la cioccolata?! altro che erboristeria...quella secondo me è davvero afrodisiaca...probabilmente non nel senso stretto del termine...ma a me rilassa...eccome se rilassa il quadretto di fondente la sera che aiuta a spegnere il cervello (quello che mi è rimasto eh! :P) ed a sorridere :P
    Scherzi a parte grazie come sempre per la tua panoramica :)))

    RispondiElimina
  13. concordo con Max!
    non credo negli effetti del
    peperoncino & C,
    credo solo nel potere della cioccolata!!!!!
    come calma lei,nemmeno la camomilla!

    RispondiElimina
  14. Mha... Io non credo ai cibi afrodisiaci. Ho sempre avuto l'impressione che le proprietà afrodisiache siano legate alla quantità di cibo ingerito. Se mangi poco non funziona.. eh eh eh

    E' tutta scena alla fine, però ammetto che queste cose servano a vendere molto in giorni come il San Valentino.

    :-)

    RispondiElimina
  15. Ciao Gunther,e la spanish fly?
    Qualcuno mi ha detto che ogni tanto la mettono nel Ras-el Hanout...
    Un bacione!

    RispondiElimina
  16. grazie delle risposte divertenti ero lo spirito giusto per interpretare il post

    @simo, grazie zafferano a go go

    @pasticciona, grazie

    @saretta, grazie he he he hai visto non le so tutte quanti consigli dai blogger :-))

    @mamma degli alieni, hai ragione i biscotti al cioccolato e peperoncini sono afrodisiaci, va beh magari non è vero ma spargiamo la voce!!!

    @max, dipende sempre da chi hai di fronte

    @Torte&decorazioni, infatti di dipende dalla cena :-))

    @provare per gustare anche io la penso uguale

    @zielle, se proprio proprio va male, vuole dire che abbiamo mangiato un ottimo risotto

    @lo, felice san valentino

    @lady boheme, grazie

    @babs mi hai fattp morire dal ridere :-))))

    @vero grazie, ti racconto un esperienza personale, io odiavo i knodel, mia moglie quando eravamo fidanzati mi disse ti ho preparato i knodel, non osavo dirgli di no ci tenevo troppo, avevo paura che ci rimaneva male, da allora non risco a fare a meno dei knodel!!!!
    scherzo un abbraccio, grazie

    @gambetto, ti aspettavo sul cioccolato, secondo me arrriva..., è buono può aiutare stimola ma non deve essere .....troppo appagante :-))

    @luby, vedo che il cioccolato va per la maggiore tra i miei lettori, sono daccordo anche io..abito in svizzera il regno del cioccolato

    @master of cook è san valentino cazzeggiamo un attimo, voliamo rasoterra per farci due risate

    @grazie edith, so che fa venire un infiammazione ai genitali pazzesca e genera priapismo, con questo post in cui rasento la stupidera, parleremo degli afrodiasici veri settimana prossima

    RispondiElimina
  17. che romantico! è vero, l'importante è la persona che si ha vicino! ... ma qualche aiuto non fa male :-D

    RispondiElimina
  18. Lo zafferano è un afrodisiaco per le donne perchè è talmente costoso che da buone speranze per il conto in banca del fidanzato =D Ok idiozia a parte offri sempre spunti interessanti =)

    RispondiElimina
  19. Oddio.
    Allora, zafferano minimo due volte alla settimana, zenzero tutti dicasi tutti i giorni, avena tutte le mattine...che faccio, mi preoccupo? ;-)

    Gunther, sempre grande ( e fidati : inimitabile ;-)

    RispondiElimina
  20. Simpatico e interessante allo stesso tempo questo post :)

    RispondiElimina
  21. anche il nasturzio? i belissimi fiorellini li ho scoperti l'hanno scorso, sono cosi' vivaci e li ho piantati sul balcone. So già che fine faranno quest'anno:):).

    RispondiElimina

Commenti anonimi e privi d'indentità verranno rimossi.
Commenti con pubblicità e link commerciali saranno rimossi