martedì 27 marzo 2018

Uova di Pasqua 2018: Arte, Tradizione e Design

Da alcuni giorni le vetrine delle migliori pasticcerie della città sono adornate di uova al cioccolato perché la Pasqua rappresenta il 30% del fatturato annuo, il momento più importante dell'anno dopo il Natale (dati Nielsen). 

Saranno consumati circa 15 milioni di uova di Pasqua in questo 2018 in Italia, 1 italiano su 4 riceverà l'uovo di Pasqua, secondo una indagine del Centro studi della CNA Agroalimentare.


La tendenza più interessante sono le piccole dolcezze al cioccolato, i cosiddetti ovetti spesso ripieni di crema al cioccolato o alla nocciola con cereali che anno dopo anno conquistano il palato dei consumatori.

Un piccolo peccato di gola, in particolare nelle due settimane prima della Pasqua, tutte le aziende dalla Pernigotti alla Zaini offrono piccoli ovetti per un piacere in qualsiasi momento della giornata.


In genera ad Pasqua si guarda il colore, la forma, la decorazione invece un invito a prestare attenzione alla qualità del cioccolato che viene dato dalla lista ingredienti e principalmente da cacao, burro di cacao e non ultimo lo zucchero (saccarosio).

Cioccolato classico: percentuale minima del cacao è il 35%, e burro di cacao 18%,
Cioccolato extra: la percentuale di cacao deve essere almeno il 45%, il burro di cacao il 28%.
Cioccolato finissimo o superiore: la percentuale di cacao deve essere almeno il 43%.
Cioccolato al latte: la sostanza secca derivante dal latte deve essere almeno del 14% e il saccarosio  non più del 55%.
Cioccolato bianco: latte, burro di cacao e saccarosio . Il burro di cacao deve essere almeno il 20% e il saccarosio non più del 55%.

E' possibile che vi siano anche altri grassi come olio di palma e olio di girasole. non è raro trovare tra gli ingredienti la lecitina, una sostanza insapore che viene utilizzata come emulsionante in genere per risparmiare sul burro di cacao.

Non c'è nulla di male ma non è indice di qualità di un prodotto, trascurabile forse all'interno di un prodotto al supermercato a un prezzo basso, determinante per un prodotto venduto in una pasticceria.


A incidere sul prezzo è la sorpresa all'interno, la lavorazione e le percentuali degli ingredienti del cacao e del burro di cacao più queste sono maggior, più il prezzo del prodotto è tendenzialmente alto.

Si iniziano a vedere le uova di Pasqua senza Glutine, le uova di Pasqua Vegane oppure le uova di Pasqua con ingredienti Biologici.

Questo perché si è modificata la domanda, da un dolce tradizionale per bambini si è spostato ad dolce per soddisfare il gusto e lo stile di vita degli adulti.

Tra Parigi e Milano, ho visto negli anni sempre di più delle uova molto sofisticate alcuni si affidano alla consulenza di designer, delle uova bellissime ma che secondo il mio modesto parere ne hanno snaturato l'origine.



Sono tra le uova più decorate che io abbia visto quest'anno, da una parte c'è il facile riferimento alle decorazione delle Uova di Fabergè dall'altro come mostra il video su Facebook ai colori delle piume dei volatili.
Sono uova classiche con delle decorazioni importanti, che attraggono il pubblico del centro della città, destano una grande curiosità, si rifanno a un idea di decorazione classica e tradizionale che richiede molto lavoro in laboratorio.






Siamo in uno degli Hotel più noti di Parigi con annessa Pasticceria che propone l'uovo del Dragone, si guarda senza troppi dubbi al nuove mercato cinese. Uova del Dragone 75 euro
© Park Hyatt Vendome

Uovo Fragment, 340 g. 14 cm, 43 euro
©Pierre Herme


Animali protagonisti
Quest'anno molti giocano con 1 aprile che sarà proprio il giorno di Pasqua.

Chirstophe Michalak
Pesce d'aprile per Pasqua 2018, 10 euro

© Delphine Michalak, courtesy by Christophe Michalak


Si ispira ad animali della Savana, Captain Lion 48 euro
©Dalloyau

Il coniglio mascalzone 85g , 21 euro
© Fauchon


Si ispira al pesciolino con la pinna di squalo 265g, 31 euro
© la mere de famille


Si ispira alle tartarughe, le tartarughe marine Crush, 260 g, 52 euro

© Le Notre



Mi piace molto quest'idea della rivisitazione della Colomba in una creazione al cioccolato.
©Maison Henry le Roux

Meriterebbe un premio solo per avere portato il tema dei fenicotteri nelle uova di Pasqua, una novità rispetto al passato.
Fenicotteri rosa, uovo di cioccolato fondente spruzzato di burro di cacao rosa, 60 euro


Arte moderna

illustrate da Josh Cochran e Robin Eisenberg, 250 g, 15 euro
© Le chocolat des francais



© Leburgundy


Izimbali, grande formato 79 euro
© Jacque Genin

Uova colorama, 13,5 cm 42 euro, 18 cm  55 euro

©Senoble

Peck Milano
Uovo con la frutta secca 440g 76 euro.



Hotel Ritz Paris
L’uova di Pasqua Chupa Chic di François Perret , si tratta di un Chupa più grande di quello che siamo abituati con  cioccolato fondente del Venezuela rivestito di cioccolato al latte con all'interno un cuore di nocciole, mandorle e pistacchi caramellati  (85 € in vendita presso il concept store Ritz Paris).


© Photo Matthieu Cellard, courtesy by Hotel Ritz Paris

Classico decoro floreale

Pasticceria Cova
Cova di via Montenapoleone a Milano ha scelto il tema delle decorazioni floreali un tema classico per le uova di Pasqua ma mai banale.


Uova di Pasqua tutte molto belle, ma mai come quest' anno non mi danno un grande entusiasmo, non so dire perché, talmente belle che sembra un peccato consumarle, forse sono troppo elaborate per i miei gusti, spero che siano buone, di qualità e che vi portino delle belle sorprese.

Tanti cari auguri di Buona Pasqua a tutti.

Post Correlati:
Le uova di Pasqua più originali del 2017

18 commenti:

  1. Wow! Un morso a quelle extra fondente lo darei volentieri! Altre invece le lascerei dove sono anche se me le regalassero... Il tuo post mi ha riportata nell'atmosfera pasquale, per fortuna! (Sto preparando su ordinazione dolci di Natale ahimè...)

    RispondiElimina
  2. Mi piacciono quelle di Cova tra quelle postate. Comunque io non ho mai ricevuto un uovo di cioccolato 😔 mi accontenterei anche di un ovetto kinder.
    Nella lista aggiungi le uova piemontesissime e buonissime al cioccolato gianduia classico e gianduia fondente 😋.
    Buona Pasqua a te e nipotini Günther 😘

    RispondiElimina
  3. Aspettavo il tuo post sulle uova di Pasqua. Mi piace troppo il leone, lo trovo carinissimo. Devo dire che non sono un'amante delle uova di Pasqua. A parte quelli per le bimbe sono anni che non ne compriamo mai

    RispondiElimina
  4. talmente belli( e cari....) da non aver il coraggio di mangiarli. Buona Pasqua Günther !

    RispondiElimina
  5. Ciao Gunther, aspetto sempre il tuo post sulle nuove tendenze dell'uovo di Pasqua, mi lustro gli occhi, cerco ispirazione.... Grazie ! e Buona Pasqua !

    RispondiElimina
  6. Aspettavo questo post. Come sempre dei capolavori che ti dispiace rompere per mangiare. Però quelle degli scorsi anni erano molto più belle. Forse anno dopo anno si perde in fantasia e non si sa più cosa proporre per attrarre il pubblico. Le uova floreali sono le mie preferite ma ammetto che non spenderei mai tanti soldini per comprare uova costose.

    RispondiElimina
  7. Che meraviglia, quello di Hermè è incantevole...anche se ora ho un nipotino di nome Leonardo e mi piacerebbe molto potergli regalare il Captain Lion ;) grazie come sempre, Gunther!

    RispondiElimina
  8. Ce n'è davvero per tutti i gusti, alcune sono proprio belle!
    Un saluto e tanti auguri di una serena Pasqua a te e ai tuoi cari
    Carmen

    RispondiElimina
  9. Bellissime, delle vere opere d'arte.

    RispondiElimina
  10. Post interessantissimo e curatissimo,complimenti! Auguri di Buona Pasqua

    RispondiElimina
  11. hem, sarà per deformazione professionale ma personalmente trovo difficilissimo l'equilibrio in cotanta decorazione..lo scivolone nel kitsch è dietro l'angolo (anche se ammiro la maestria professionale, un po' fuori dal tempo).
    la mia preferita la colomba stilizzata.

    Ma io non faccio testo, i miei ovetti preferiti sono quelli piccoli, di cioccolato fondente spesso, coperti di glassa di zucchero bianca durissima, che devi tenere in bocca un quarto d'ora prima di riuscire a scalfirla...buona caccia all'uovo..perchè la fai la caccia all'uovo ai tuoi nipotini, vero?! Il cat

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che si :-)) non voglio perdere la sfida

      Elimina
  12. Anche quest'anno ci hai offerto una galleria di uova pasquali di grande pregio, caro Günther. Alcune sono talmente opulenti e sontuosi da mettere un po' di soggezione :)
    In ogni caso, ad ogni foto, le papille gustative scalpitano. Non c'è nulla da fare. Il cioccolato (per me, in particolare quello fondente) è sempre irresistibile.
    Buona Pasqua!
    MG

    RispondiElimina
  13. Delle opere d'arte golose! Buona Pasqua carissimo!!!!!

    RispondiElimina
  14. Tutti gli anni mi fai sognare con queste uova di cioccolato. Anche se a me piace la semplicità ... buona Pasqua Gunther

    RispondiElimina
  15. Auguro a te e famiglia una serena Pasqua piena di allegria, buon cibo e tanto cioccolato, con la speranza che il sole ci voglia fare compagnia!
    Alice

    RispondiElimina
  16. Ma questo è uno show room di chocolate design uno più bello del'altro. Spero tu abbia trascorso una Pasqua serena, un saluto

    RispondiElimina
  17. Con il cioccolato creano delle vere e proprie opere d'arte. Ci sono delle uova così decorate e belle che è un peccato mangiarle!
    Un abbraccio

    RispondiElimina

Commenti anonimi e privi d'identità saranno rimossi.
Commenti con pubblicità e link commerciali saranno cancellati.