domenica 13 settembre 2015

La misura ideale del pene

L'argomento più discusso da 4000 anni, ne parlo per dare un punto di vista diverso, ogni tanto viene fuori una ricerca che indica le misure ideali, l'ultima è stata pubblicata dalla celebre rivista medico scientifica Plos One, ricerca fatta in California, che indica che la misura ideale in 16 cm x 12,5 cm.

Sulla metodologia dello studio ho le mie forti perplessità, ma scrivo il post perché è tra le domande più frequenti che mi vengono poste, quando deve essere lungo un pene? C'è inoltre una lunga lista d'attesa d'uomini che vogliono tramite l'intervento chirurgico rifarsi il pene, intervento che tranne per casi rari non è mai necessario. Vorrei dare un contributo più personale, perché mi sembra che si sia smarrita la strada. 

La ricerca della misura ideale, appare come la ricerca di un pezzo mancante di un motore, di una parte di una catena di montaggio, che deve avere delle misure precise altrimenti non funziona, non mi sembra questo l'approccio più indicato.


Per facilitare la comprensione ho deciso d'adoperare la metafora della chiave (intesa come organo sessuale maschile) e della serratura (intesa come organo sessuale femminile).

Nel mondo ci sono tante serrature diverse e altrettanto chiavi diverse,  non tutte le chiavi vanno bene per tutte le serrature, per esempio la chiave dell'automobile è diversa dalla chiave per aprire il cancello di casa.

Se si è fortunati è possibile trovare la chiave "giusta" per la serratura, mentre la magia dell'amore sta nel trovare quella chiave per quella serratura, che anche se non è perfetta, apre lo stesso la porta, perché chiave e serratura hanno la capacità per via dell'amore d'adattarsi l'uno all'altro e fondersi in una cosa sola.


L'amore e il sesso non è fatto solo di misure ma un insieme d'emozioni, di sensualità, di piacere, di sensibilità, d'affetto.

Questo per dire che in amore non ci sono misure giuste o sbagliate, perfette o imperfette ma è un insieme di cose, che fanno parte della sfera emozionale che nessuno studio può indicare precisamente quanto devono essere grandi.

Secondo me, anche se tutti non saranno d'accordo, per fare una coppia, per fare un progetto di una vita comune insieme, ci vuole ben altro che delle misure perfette ..... 

Riferimenti: Nicole Prause  , Jaymie Park , Shannon Leung , Geoffrey Miller "Women's Preferences for Penis Size: A New Research Method Using Selection among 3D Models" Plos One September 2015


12 commenti:

  1. avevo capito la misura del PANE e mi accingevo a leggere il tuo post meditando su quale potesse essere il tipo trattato, filoncino, baguette,michetta, ecc dopo poche righe sono scoppiata a ridere ! Le misure sono a volte scuse, i problemi di coppia sono altri, quando c'è un sentimento profondo e la sintonia è reale la fusione c'è indipendentemente dalle misure(parlando sempre di uomini e donne normali, senza patologie che potrebbero essere invece causa di poca coesione), insomma l'amore è il collante perfetto e il conoscersi a fondo anche nei propri difetti aiuta...Buona settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi hai morire dal ridere, mi è anche venuto un dubbio magari ho sbagliato a scrivere....

      Elimina
  2. ahah...argomento sempre molto in voga.. :D
    Ciao,buona domenica :-)

    RispondiElimina
  3. Chissa` se l'alimentazione contribuisce ...sulla misura dico :-)
    Saluti
    Francesca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. al momento si esclude il fattore alimentare e sembra dipenda più da un fattore genetico unito alla produzione di alcuni ormoni maschili

      Elimina
  4. L'amore non ha una misura, l'amore è armonia, complicità, rispetto,sincerità e molto altro.
    ehm...però avevo letto anch'io le misure del pane.... ^______^ buona settimana

    RispondiElimina
  5. Gunther... ma come hai titolato oggi!?!? hahahah! anche io avevo letto pane (pensa te!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. avrei voluto scrivere pirillo, giuro ma mi hanno detto che non andava bene

      Elimina
  6. ahahah, ho letto solo il titolo per ora...
    ahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh!
    adesso corro a documentarmi ; )

    RispondiElimina
  7. Bravo come sempre.
    pare che gli orientali abbiano l'attributo piccolo, data la popolosità dell'oriente non mi pare affatto che ci sia per forza un nesso tra misure e buon funzionamento.

    RispondiElimina
  8. fabrizio mazzoni12 dicembre 2015 22:48

    Sono d'accordo in parte, nelle filosofia orientali conta tutto, prendiamo il kamasutra. Contano le misure, ci sono peni grandi, medi e piccoli che si adattano a vagine grandi, medie o piccole. Conta il carattere, l'astuzia, i valori materiali, emozionali, intellettuali e spirituali, la simpatia, gli interessi comuni, la devozione, la fantasia. Ogni volta che le misure non "coincidono", si puo' supplire con tutto il restante bagaglio che viene messo in gioco in amore, l'arte e' il saper ricreare la giusta amalgama nonostante alcune difficolta fisiche o di altro aspetto, e godere entrambi di reciproca stima, fiducia e piacere. Se gia' da subito nella coppia ci sono molti elementi di compatibilita', sara' il percorso spianato per una lunga e felice relazione sia nella vita che sotto le lenzuola.

    RispondiElimina

Commenti anonimi e privi d'indentità verranno rimossi.
Commenti con pubblicità e link commerciali saranno rimossi