sabato 27 febbraio 2010

I trends per marketing e comunicazione 2010

Super richiesta da parte di un gruppo di studenti di marketing di Trento, quali saranno i trends per il marketing e comunicazione per il 2010? Ho pubblicato recentemente quelli che sono i trend dettati dalla Mintel per il 2010 nel settore agroalimentare, per diverse ragioni di lavoro tengo d’occhio invece questi trends dei consumatori e sono certo che possono aiutarvi a ragionare in particolare se dovete prendere confidenza con la materia.

Avviso importante : colgo occasione per comunicare a tutti i miei lettori che Papille Vagabonde è passato da 300 visitatori giorno a Febbraio 2009 a 1.300 visitatori giorno di media del Febbraio 2010, un grazie immenso in particolare modo a quelli che lasciano un commento, a quelli che mi votano sulle classifiche di wikio a quelli che mi hanno linkato, voglio condividere questo successo con tutti voi è merito vostro.

1) La riscoperta dei valori dell’esperienza
Buone notizie per le persone mature, una tendenza che si fa sempre più ampia, tutte le agenzie dei cacciatori di teste cercano persone mature in quanto sono persone più affidabili, anche se provengono da esperienze non sempre positive, conterà l'esperienza nella sua globalità. Questo si traduce anche nei consumi, meglio l’acquisto di un maglione di cashmere che dura dieci anni piuttosto che della felpa che dura un mese. Nella comunicazione per es. Luis Vuitton ha abbandonati i giovani modelli per scegliere come testimonial come Francis Ford Coppola, Mikhail Gorbaciov, Catherine Deneuve, Sean Connery. Fare vedere la propria età non sarà più un problema, l'eta vista come valore di conoscenza.

2) La dicotomia Active o Slow?

Finito oramai il periodo della contrapposizione lento e veloce, slow food/ fast food, la vera contrapposizione sarà tra uno stile di vita attivo e uno stile di vita lento, si inizia con il settore della moda Active wear/ Slow wear , per passare al settore dei viaggi Active Travel/ Slow Travel . Lo stile di vita fast non interessa più, sarà solo per le persone che non hanno cultura. Saranno questi i riferimenti per marketing e comunicazione verso questi due tipi di comportamenti e di target.

3) Urbanesimo

Nel 1910 solo il 5 % della popolazione viveva nelle città nel 2008 per la prima più del 50% della popolazione vivrà nella città, nel 2050 il 70% della popolazione vivrà nella città
Questo cosa ci porta? Un numero sempre crescente di servizi e prodotti più sofisticati, più esigenti, ma anche la richiesta di sviluppare un senso d’appartenenza e d'identità a una comunità. Es Absolut Città

4) In cucina la parole d’ordine è Fusion io preferisco multiculturalità

È finita l’epoca dei smoothie, dei mix di concentrati di polpa di frutta mela, pera e arancia. La globalizzazione ci porta ogni giorno sapori nuovi è sempre di più ci piace mescolare gli alimenti e gli ingredienti provenienti da diverse culture, la pizza con la farina di soia, la pizza al curry, la zuppa di barbabietole allo zenzero, nuovi accostamenti e nuovi sapori. Es i Mix Monin come carote mandarino, mandorle e zenzero o lamponi, litchi e rosa.

5) L'imballaggio più chiaro e più visibile

Il colore della confezione dovrà consentire ai consumatori di associare immediatamente un prodotto con una funzione. Molte aziende nel 2011 faranno l’ etichettatura di carbonio", cioè la misura dell'impatto ambientale dei prodotti. I consumatori chiedono trasparenza sulla provenienza e sulla composizione dei prodotti. Vincerà chi farà etichette più semplici e che mostrano tutte le informazioni non solo quelle che la legislazione prevede ma quelle che il consumatore ricerca.

da tenere d'occhio per gli anni prossimi sono delle tendenze prese dal sito Trendwatching, sono però delle tendenze e dei strumenti che si adattano molto al mercato americano e per prodotti globali, possono servire come riflessione, ma l'applicazione al mercato europeo o locali richiede attenzione. Ricordate una tendenza genera sempre una controtendenza.

6) Mass mingling (socializzazione di massa)
: molte persone vivono la loro vita on line sempre di più con diverse modalità, anche se nascono della modalità di incontro, il bisogno di vedersi e confrontarsi off-line. Captare questa tendenza è fondamentale dai social network ai blog, ...

7) Real time review : la condivisione in tempo reale delle informazioni. real time snapshot di quello che la gente pensa di un servizio, di un azienda, monitorare e verificare sempre questo informazioni on line obiettivo evitare il passaparola negativo

8) Fluxury: è la nuova idea del Luxury, tutto quello che è raro e che non è accessibile a tutti, la rarità e un concetto molto personale.

9) Eco easy : tutto quello che si deve definire ecologico deve essere semplice e conveniente.

10 ) Profile Myning. capire dai profili on line, le oppurtunità di business, i consumatrori mettono on line se stessi le proprie scelti le proprie convinzioni, imparare e leggerli e individuarle come motivazioni di scelte e di possibili consumi.

Quindi ragazzi al lavoro!!

14 commenti:

  1. le pubblicità dell'absolut sono stupende.... riuscire a farne una raccolta completa sarebbe pure interessante.. si potrebbe fare una mostra, sul serio

    RispondiElimina
  2. Caspita, complimenti per il tuo seguito, merito dell'ottimo lavoro che fai! Come questo post, mi è piaciuto molto.
    Credo che scegliere testimonial più "cresciuti" sia anche dovuto all'aumento dell'età media e per certi prodotti di lusso è più facile che se li possa permettere un adulto che un giovane. Per quanto riguarda Eco easy dovrebbe essere così, per ora mi sembra vero il contrario (o è un'impressione?).
    Il Fluxury è prorpio nuovo! Wow, ma da dove viene?
    Ciao! Grazie
    Francesca

    RispondiElimina
  3. Ciao Ghunter, come sempre i tuoi articoli sono interessantissimi.
    Grazie per le dritte, devo dire che l'introduzione di un'età più avanzata nelle pubblicità...l'avevo notata...chissà che non sia più di successo...Per il resto..."prendo appunti" grazie 1000 bacioni e complimenti per i tuoi numeri!!!

    RispondiElimina
  4. gli studenti dell' Istituto Agrario di San Michele ringraziano.
    Quì si va ancora avanti con le tue slide.

    RispondiElimina
  5. allora da matusalemme ho una speranza, questa notizia mi fa piacere sulla rivalutazione dell'età e dell'esperienza

    RispondiElimina
  6. Esce proprio a fagiolo questo post, ci sono degli spunti interessanti anche per la mia tesina di "marketing non convenzionale", indagherò sugli argomenti che hai toccato.
    Baci Alessandra

    RispondiElimina
  7. Gunther, grazie a te per gli spunti che ci dai.
    Si vede che dietro ogni tuo post c'è un grandissimo lavoro, oltre che tanta passione.

    P.S.
    Guardando di sfuggita le foto, ho pensato "Cavolo, ma gunther assomiglia a Sean Connery", poi ho realizzato che quello è Sean Connery

    RispondiElimina
  8. lydia mi hai fatto morire dal ridere, magari avessi anche solo un 5% del fascino di Sean Connery, è un attore che mi piace molto.

    RispondiElimina
  9. Post intelligente, grazie che condividi con noi questa tua saggezza e facoltà di raccogliere info..

    RispondiElimina
  10. Roberta Mangano1 marzo 2010 00:01

    complimenti per il numero di lettori, ma qui si trovano sempre delle informazioni curiose e interessanti

    RispondiElimina
  11. Sai che come sempre mi piace il modo misurato con il quale analizzi le questioni. Mai un sopra-le-righe fazioso o malizioso. Hai tutta la mia stima e come dice anche Lydia ad un occhio attento non sfugge il lavoro che c'è alle spalle!
    Bello anche questo post!
    Il riscontro di pubblico che hai è un reale merito tuo. Complimenti davvero! ;)

    RispondiElimina
  12. Complimenti per il tuo successo! continua cosi e troppo interessanti queste info

    grazie
    vale

    RispondiElimina
  13. Gunther sono contenta che hai raggiunto questo numero di lettori, io sono una tua follower da moltissimo tempo e ti ho sempre apprezzato per le tue segnalazioni.

    Ti ringrazio per averci dato un utile spunto sui nuovi trend, da studentessa di Marketing prendo nota.

    Un abbraccio ;D

    RispondiElimina
  14. Bel post e belle immagine.
    Una rassegna che noi markettari dovremmo stampare e appendere vicino al calendario!
    Complimenti per l' impennata di visite!

    RispondiElimina

Commenti anonimi e privi d'indentità verranno rimossi.
Commenti con pubblicità e link commerciali saranno rimossi