venerdì 1 gennaio 2010

Le migliori nuove idee imprenditoriali nel settore alimentare del 2009, tanti auguri Buon Anno 2010

Tanti auguri a tutti, iniziamo un altro anno insieme, speriamo che il 2010 porti a tutti tante cose belle, il 2009 è stato per me piuttosto amaro. Quest' anno il blog sarà più propositivo questa indicazione preziosa arriva da voi cari lettori, qualcuno mi ha chiesto espressamente se ci sono delle nuove attività da potere intraprendere nel settore alimentare sopratutto nell'ambito della ristorazione così ho selezionato per voi alcune novità di successo, devo però premettere che un conto è essere appassionati di cucina un conto essere dei professionisti della ristorazione, aprire un ristorante richiede molta professionalità, mi auguro che questi esempi possono essere fonte di stimolo per sviluppare una vostra idea, molti di questi giovani imprenditori sono degli ex-blogger!!

1) Delice Cook, bicchieri salati e dolci
Si tratta di una ex blogger Aurélie Marie, 26 anni, molto nota in Francia, ha deciso di unire passione per la cucina e business, per fare questo ha coinvolto il papà, aprendo a Rennes il primo Delice Cook. La formula è abbastanza semplice si basa sulla proposta di bicchieri di ricette dolci e salate una ventina al giorno, sempre diverse, con prodotti freschi senza conservanti e senza coloranti. Completano l'offerta dei bicchieri altre preparazioni già pronte di primi piatti e insalate, da bere invece tutti prodotti locali. Nonostante il primo punto vendita sia stata aperto ad agosto 2009, ora ce ne sono già tre e nel 2010 sono previste ben venti nuovi punti vendita, brava Aurèlie! Fonte foto: Ouest France

2) Les Artistes Paris, i mix di spezie gourmand
Un gruppo d'appassionati viaggiatori gourmand e blogger, hanno creato prima per se, poi per alcuni ristoranti e infine per tutti , una serie di melange di spezie provenienti da tutto il mondo. Sono dei mix già pronti per essere adoperati sia per piatti salati che per piatti dolci, impossibile racontarli tutti dalle melange per la tarte tatin alla melange di sale dell'Himalaya e zafferano per la carne e il pesce, interessanti le melange per aromatizzare lo yogurt. Personalmente preferisco fare di mio però non tutti hanno il tempo di realizzarli da soli. Nel 2010 prevedono un giro di affari di 1.000.000 di euro Lesartistes-Paris.

3) Goutu
Ne avevo gia parlato quest'anno in Primavera, dopo la mia ultima visita a Parigi, una formula particolarmente indovinata di mangiare un panino a 1 euro, prodotti freschi, un offerta ampia di panini e insalata da 1 euro a 4 euro, da mangiare sul posto, gran lavoro di selezione sulla scelta delle materie prime per un buon rapporto qualità/prezzo. La proposta si inserisce all'interno di un "boom" di paninerie che ha visto soppiantare altri luoghi di ristorazione. Locali sono tutti dotati di wi-fi, ideali per una pausa pranzo o per fare uno spuntino o una merenda.

4) Hojo generation senior
Sotto questo marchio c'è un negozio specializzato per la terza età, punti vendita comodi grandi studiati per le loro esigenze, prodotti alimentari per le esigenze nutrizionali nella terza età, ma anche oggetti per facilitare la vita quotidiana, prodotti per la salute, una risposta completa alle esigenze di un non giovane età, un ottimo rapporto qualità/prezzo, tanto interessante che ha colto l'attenzione dei giovani. In qualsiasi caso il target terza età è sempre più ambito dall'industria e dalla grande distribuzione.

5)Pizzalib , distributore automatico di pizza
La pizza nel distributore automatico, nuovo concetto moderno della pizza, per quanto mi fa fatica ammetterlo, io non credevo nel successo di questa idea, ci sono pizzerie aperte dappertutto, le consegne a domicilio a tutte le ore, invece pizzalib il distributore automatico di pizza sta avendo successo in tutto il mondo, 70 tipi di pizze diverse si sceglie, il forno la scalda la impacchetta e la prendi dal distributore automatico, semplice comodo pratico per 9 euro. Personalmemnte la pizza preferisco farmela io a casa ma visto il successo dell'iniziativa! Oltre alle pizza stanno avendo successo i distributori automatici di zuppe, latte e yogurt, pane.

6) Fast Food pasta : Mezzo di pastaQuando due anni fa proposi a Barilla durante un focus group sul mercato estero, la pasta come fast food, per recuperare il rapporto con le giovani generazioni, fui trattato come lo "scemo" del villaggio. Invece oggi dopo un anno e mezzo è una realtà molto diffusa in particolare fuori dall'Italia, mezzo di pasta vanta più di 150 punti vendita, si parla di un possibile mercato di 50 milioni d'euro, oltre a Mezzo di pasta, ci sono anche Pasta cosy, Francesca, Nooi, MeccaPasta, un mercato che non conosce crisi.

7) Caffè ambulante
Quando c'è aria di crisi torna di moda il mercato ambulante, cosi anche negli Stati Uniti si diffonde sempre di più la moda di prendere il caffe alla bancarella, in qualche modo il modo per avvicinare il consumatore, se lui non viene più da noi, noi andiamo da lui, sembra questa la filosofia, crescono sempore di più la richiesta di licenze per la vendita ambulante di cibo, non solo più gelato ma sopratutto caffè e briosche.

8) Servizio notturno di ristorazione es. Manger la Nuit
Oramai è una vera mania, il mangiare 24 ore su 24 in particolare nelle grandi città cosi una blogger si è inventata un servizio di cucina dalle 22.30 alle 4 del mattino, forte del fatto che parecchi ristoranti la cucina alla 22 chiude, cosi per non rimanere senza ecco il servizio notturno per i nottambuli, vigili del fuoco, polizia, alberghi, una dozzina di piatti diversi con prezzi che variano da 10 a 30 euro. Per ora sperimentano Parigi, Londra e Berlino.

9) Dieta a domicilio es. Diet to Go, la cucina di berenice
Mi dicono che una delle cose più difficile sia seguire una dieta se si fa da mangiare, ma ecco arrivare un servizio che in collaborazione con esperti in nutrizione su precise esigenze preparano dei menù pronti e porzionati per una persona per una settimana cosi non si hanno scuse.

10) Un potager dentro la mia cucina : coltivare in casa piantine aromatiche, verdura e frutta.
Si estende sempre di più il popolo di coloro che si coltivano frutta e verdura da sè, cosi avere una bella insalata, qualche cipolla. Per agevolare in città questo desiderio Laurence Josselin Gagniou e Stephanie due ex blogger di giardinaggio, hanno creato un potager in legno giardino sopraelevato, con rotelle, cosi per gli appassionati di verde sarà più facile coltivare senza rompersi la schiena, basta un balcone, in un potager possono crescere una dozzina di diverse colture.

Fonte notizie : Lefigaro, Lemonde, Nytimes, Jounal du net,Ouest -france, Nice matin

18 commenti:

  1. Nuovi imprenditori crescono...molto bene, soprattutto se sono giovani con delle idee chiare...
    BUON 2010
    ciao ciao

    RispondiElimina
  2. Interessantissimo questo post, Gunther!
    Auguri di buon 2010 anche a te e famiglia.

    RispondiElimina
  3. Ciao Gunther,
    auguroni anche a te!
    Sempre molto interessanti e ricchi di contenuto i tuoi post, grazie!
    Michelangelo

    RispondiElimina
  4. Viva le nuove professioni e le nuove filosofie che le accompagnano. Tante idee dal quale trarre esempio e spunto anche per le nostre realtà.
    E come sempre il blogger non è colui che vive a trecentosessanta gradi il web e sta fuori dal mondo, semmai proprio il contrario sa utilizzare bene la rete in un buon rapporto con la realtà.

    Un augurio di un buon 2010 con altrettanti post interessanti come questo.
    Rosalba

    RispondiElimina
  5. Bell'articolo, davvvero interessantissimo. Nel mio piccolo, invece, rientro tra coloro i quali curano attualmente il loro blog e che hanno dato vita ad un'attività inerente il blog. :)

    Speriamo bene.

    RispondiElimina
  6. Ehy, ciao, auguri anche a te!
    Usi Facebook??

    RispondiElimina
  7. huau Gunhter quante no0vità!!! era da un po che non passavo e con l'occasione ti faccio tantissimi auguri per un 2010 fantastico!!!!!!

    RispondiElimina
  8. Veramente interessantissimo questo blog sempre pieno di novità e di consigli preziosi. Grazie e AUGURI.

    RispondiElimina
  9. ciao gunther, e buon anno nuovo-nuovo!

    RispondiElimina
  10. Carissimo Gunther,
    é da un pò che non 'frequento' assiduamente il tuo blog e ora me ne pento.
    Con l'inizio del nuovo anno di solito mi pongo degli obiettivi, alcuni dei quali includono anche tentativi di progetti lavorativi. Questo tuo post mi è stato di grande aiuto e mi ha dato spunti davvero interessanti. Dovrò rifare l'elenco .... Ti terrò informato e se qualcosa si realizzerà darò gran parte del merito a te.
    Un augurio sincero per un anno ricco di promesse (mantenute) anche per te.
    Anna

    RispondiElimina
  11. Chiara Castino4 gennaio 2010 09:49

    che belle idee non tutte mi piacciono, ma quella dei bicchieri e del coltivare le verdure a casa sono molto interessanti, ma tu per caso sei quello del Movimento Turismo del Vino?

    RispondiElimina
  12. Post interessante per la panoramica fatta. Come già dicevi tu pocanzi, non bisogna mai confondere professionalità e sola passione. Certamente le due cose si coadiuvano molto ma non necessariamente l'una implica l'altra e viceversa.
    Grazie come sempre per il giusto equilibrio con il quale racconti queste news ;)
    Buon anno nuovo a te e famiglia :)))

    RispondiElimina
  13. Caspita che belle iniziative...un augurio a te per un felice 2010 e a questi giovani imprenditori.

    RispondiElimina
  14. Buon Anno Gunther, che bello leggere che qualcuno ce l'ha fatta, mette voglia di rimboccarsi le maniche e provarci ^___^

    RispondiElimina
  15. Gunther, ti auguro un ottimo 2010 che possa compensare l'amarezza del 2009.

    Come tuo solito il tuo post è molto interessante e ricco di spunti.

    Grazie Gunther.

    RispondiElimina
  16. Tanti, tantissimi auguri caro Gunther, e che il 2010 non sia avaro di soddisfazioni per te e per la tua famiglia.
    Ricchissimo ed interessante questo post: panini a 1 euro, caffè ambulante ma sopratutto il potager... che meraviglia!
    Grazie, continua così che sei davvero forte :)

    wenny

    RispondiElimina
  17. complimenti per la selezione di notizie interessantissime... Tantissimi auguri!!!

    RispondiElimina
  18. Ma solo in Francia ci sono idee così?!

    RispondiElimina

Commenti anonimi e privi d'indentità verranno rimossi.
Commenti con pubblicità e link commerciali saranno rimossi