martedì 20 maggio 2014

Olio di Palma 100% frutta

Non ho ancora capito se le boiate arrivano da me da sole o se sono io a cercarle, mentre sfogliavo una rivista in edicola ho visto questa pubblicità, che ha colto la mia attenzione, frutto della palma è 100% frutta, peccato amici miei del club della salute che l'olio di palma che si estrae è composto al 100% di grassi e il 49,9% dei grassi saturi, sapete darmi un altra frutta così?

Se confrontiamo olio di palma con i ciccioli del maiale, che non sono frutta, solo il 40% dei grassi, meglio i ciccioli della frutta verrebbe da dire. Non si può ragionare in questi termini amici miei, è un po' come dire che i Marron Glacè sono in realtà solo castagne, va beh c'è l'80% di zucchero ma daltronde lo zucchero è canna da zucchero o barbabietola, frutta e verdura!

La prossima volta che mi ferma la polizia, lei ha bevuto? Io? Solo uva al 100% di Nebbiolo delle Langhe!

Questa è la pubblicità sembra un' operazione come si dice oggi di green washing, anche se io adopererei il termine food health washing cioè operazione tesa a influenzare l'opinione dei consumatori sulla reali valori di un alimento.

Dal mio punto di vista si deve differenziare il frutto la materia prima dal prodotto che si ottiene tramite una lavorazione o un trattamento, è la differenza che c'è tra oliva e olio di oliva sono due prodotti differenti, non è la stessa cosa dire di mangiare l'uva se si beve vino, la barbabietola se si mangia zucchero, la patata e la vodka, ma anche il purè, non è come mangiare una patata lessa, perchè le patate sono accompagnate con burro, latte e formaggio

Diciamo più che alimentare e seminare dubbi anche in modo maldestro, sembra che crea gli alibi, mangiare qualcosa con olio di palma e come mangiare una frutta, quando mangi la nutella è frutta praticamente.... Va beh ... oh

Post correlati:
Olio di palma sostenibile una farsa?

41 commenti:

  1. Gunther l'informazione distorta non ti arriva e non te la cerchi: ci simo completamente immersi!
    :-)

    RispondiElimina
  2. Food Health Washing tutta la vita. Che dire se non che provo una profonda, intensa, incontrovertibile amarezza di fronte a simili insulti.
    Penso di aver dedicato all'olio di palma almeno 10 post intrise di odio ;) . Ciò non fa altro che alimentarlo.
    A presto.

    RispondiElimina
  3. La mia paura, inoltre, è che gli interessi che girano intorno all'olio di palma sono talmente tanti ed importanti che se ci si mettono d'impegno (quindi investendo denaro) possono davvero fare il lavaggio del cervello alla gente.

    RispondiElimina
  4. Grazie per il tuo interessantissimo post!!!! Felice giornata

    RispondiElimina
  5. Nel "Dilemma dell'onnivoro", Michael Pollan parlava dei drastici cambiamenti nell'alimentazione degli americani a seconda delle notizie e dei presunti studi diffusi dai mezzi di informazione. Ergo: i carboidrati fanno male e giù a picco le vendite del pane, il pollo fa dmagrire e le vendite di pollo salgono alle stelle. Eppure c'è ancora tantissima gente che non ha alcuna coscienza alimentare e prende per buone queste informazioni...e invece di nutrire bene se stessi nutrono solo le casse delle multinazionali!

    RispondiElimina
  6. L'olio di palma è ovunque, sparso tra rivoli di scaffali di alimentari bio e non, meglio stare all'occhio se non si vuole eccedere con la "FRUTTA"... la frutta cicciola.
    Comunque secondo me queste chicche te le attiri davvero tra le mani, sei la persona giusta con il blog giusto ; )

    RispondiElimina
  7. Non ci credo, tristezza infinita!! Confido nel buon senso della gente!!
    Grazie Gunther!!

    RispondiElimina
  8. Queste pubblicità sono terribili! Mi ha fatto molto ridere l'ipotetica risposta alla pattuglia post alcol-test :-D
    Ma Gunther che mi dici dell'olio di colza? Io sapevo che non è un granché, oggi ho visto un bel cartellone pubblicitario che lo definiva "il meglio del meglio" sono rimasta basita... o sbaglio io?
    In Ticino è ovunque l'olio di colza, e visto che mi turba quanto quello di palma mi piacerebbe saperne di più!
    Grazie come sempre per gli interessanti post

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Maura della domanda

      è nostra consuetudine in Svizzera consumare olii diversi, per esempio olio di noce, olio dei semi di zucca, olio di vinaccioli dell'uva, negli ultimi anni è aumentato molto la presenza dell'olio di colza.

      Basta percorrere l'Europa d'estate per rendersi conto di quante coltivazioni ci sono di colore giallo molto evidenti, costa poco produrlo, tutto meccanizzato, costa anche poco al consumatore.

      Olio di colza si è semrpe adoperato ma più come olio combustibile, negli ulimi anni si è trovato una varietà di colza, la canula sembrerebbe più adatta all'uso alimentare.

      Io penso che la scelta di un olio deve guardare sia le caratteristiche nutrizionali ma anche organolettiche.

      Olio di colza ha un piccolo contenuto di grassi saturi circa 8%, 62% acidi grassi mono insaturi e 30% acidi grassi polinsaturi, di cui 9% della serie omega 3 che lo rende interessante tanto che alcuni istituti di nutrizione in Europa lo hanno consigliato nelle persone che soffrono di disturbi cardio vascolari.

      Dal mio punto di vista non mi piace molto il sapore, se scaldato da molto odore di pesce fritto, infatti viene molto adoperato nelle fritture,

      Io credo che un olio vada valutato anche per il sapore che conferisce ai cibi, io trovo che buono quello d'olio d'oliva extra vergine, non mi impedisce di condire qualche volta insalata con olio di noci e qualche vellutata con olio di zucca, ma olio di colza preferisco usarlo diversamente, è una mia scelta di gusto personale.

      viene venduto in confezioni scure per non farlo rancidire

      Abbiamo già più volte parlato in passato della dieta per le persone che hanno problemi cardio vascolari e del movimento fisico, è la dieta e il movimento fisico nel sul suo complesso non un solo alimento, anche se ci sono ingredienti che più di altri possono influenzare non positivamente la salute

      Elimina
    2. Grazie Guther, ho letto solo ora la tua risposta, molto interessante e sei sempre gentilissimo e preciso!
      Io mi sono trasferita in Ticino da pochi mesi, e mi sono accorta di quanto sia usato questo olio! Comunque almeno sapere che non è poi così malvagio mi consola, almeno riprenderò a comprare gli spatzle ogni tanto e soprattutto il pane ticinese di Sils, che buono! Di certo nella mia cucina entra solo olio extravergine d'oliva per condire e cucinare :)

      Elimina
  9. la pubblicità sta diventando la peggiore cattiva informazione del nostro secolo, una bestia feroce da cui difendere noi e i nostri figli... sull'olio di colza anche io aspetto articolo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vi lascio questo link di un post scritto in passato sull'olio, su papille vagabonde non si butta via nulla, anche le cose scritte anni fa sono sempre valide
       Oli vegetali quali è il migliore, (olio di canula, olio di colza)

      Elimina
  10. Incredibile! Più passa il tempo è più si tenta di fare il lavaggio del cervello al consumatore giocando sulla salute, poi! Ma d'altra parte c'è anche tanta buona informazione. Proprio quella che fai tu, Gunther. Grazie di cuore.
    Un caro abbraccio
    MG

    RispondiElimina
  11. Siamo completamente manipolati dalle l'obbies del cibo. Dicono tutto e il contrario di tutto. .sta a noi documentari e non farci abbindolare,

    RispondiElimina
  12. Ha ragione Cincia dicendo che l'olio di palma lo trovi in tantissimi prodotti, specie quelli da forno. Interesserebbe anche a me conoscere il tuo parere sull'olio di colza e, soprattutto, sull'olio di canola. Grazie.
    E' sempre un piacere leggere i tuoi commenti disincantati :)

    RispondiElimina
  13. Inoltre, all'olio di palma, è legato un altro problema... pur ammettendo che in piccole quantità non faccia particolarmente male, bisognerebbe evitare di usarlo perchè si stanno distruggendo alberi da palma in tutto il mondo :(((

    RispondiElimina
  14. ahahha :-) ottima scelta (il nebbiolo...ma anche i marron glacèe che mi fanno impazzire) caro Günther!
    passare da te è come farsi una flebo doppia di allegria e goliardìa, ma devo dire che in questo periodo sei più in forma che mai :-) e pensa che una volta in una pizzeria mi è capitato di leggere sulla lavagnetta del menù: "qui si usa solo olio di palma per fritti perfetti...) come fosse una coccarda da appendere al petto. My God! avrei voluto farmi una scorpacciata di porcini impanati e fritti... già.. avrei voluto, mi è rimasta la voglia. Buona serata e bacioni!

    RispondiElimina
  15. Da oggi solo uva al 100%, niente grassi, niente proteine animali, tutta salute insomma!
    Questa della palma è davvero stratosferica.

    RispondiElimina
  16. ....però solo uva 100% di nebbiolo è una bella idea! cmq sono d'accordo con chi ha detto che ormai siamo sommersi da questo tipo di info! preoccupante? sì perchè c'è chi ci crede!

    RispondiElimina
  17. ma questi che scrivono queste boiate si sono fumati prima qualche canna...da zucchero ?

    RispondiElimina
  18. La verità caro Gunther è che siamo immersi in un mondo di stupidaggini e di menzogne che con expo 2015 lievitano sempre di più

    RispondiElimina
  19. Sììììì, sei una calamita li attiri tutti..... E meno male che ce ne dai conto!!!!!

    RispondiElimina
  20. Poveri noi consumatori! Purtroppo non tutti hanno la possibilità o la voglia di documentarsi veramente su quello che acquistano. Facile quindi per le aziende approfittare di queste persone che credono di comprare un prodotto unico e salutare.

    RispondiElimina
  21. Non sanno più cosa scrivere per portare acqua ai loro mulini. Peccato che ci siano tante persone che ci cascano in pieno e credono a certe baggianate :(

    RispondiElimina
  22. Uva 100% delle Langhe, ad ogni posto di blocco !!! :D

    RispondiElimina
  23. Facciamo parte di un sistema e lo accettiamo. Oppure apriamo gli occhi e ci svegliamo. Due sono le cose. Grazie per questo spunto.

    RispondiElimina
  24. Diciamo che hai un occhio attento e le boiate le fiuti e le stani subito!
    Bravo Gunther!
    Bellissimo il confronto con i ciccioli di maiale ahahahahahah!
    Hai ragione l'olio di palma è sempre più utilizzato dall'industria e poiché non proprio un toccasana ora cercano di dargli una parvenza salutistica! mah!

    RispondiElimina
  25. beh ......quando si dice il marketing che vuole fregar il cliente.........
    comunque mi hai fatto morì da ridere con "solo uva 100% delle Langhe"!!! A presto!

    RispondiElimina
  26. Non ho parole..... :-((
    Ho avuto occasione di vedere con i miei occhi questa coltivazione dell'olio di palma...ma dal gusto delle brioches non era per nulla buono,figuriamoci sano...vabbè va... :-//
    Ciao,grazie e buona serata

    RispondiElimina
  27. La cosa grave è che c'è sempre chi ci crede a queste boiate, come le chiami tu! Sarebbero da denunciare ...

    RispondiElimina
  28. Fantastico questo post!!!! mi hai fatto sorridere, la tecnica dell'uva (che è frutta) al 100% come scusa è davvero meravigliosa!
    buon week end

    RispondiElimina
  29. Di fronte ad articoli come questi capisci come gira il mondo (purtroppo male)! Sono sicuramente i grandi marchi che fanno uso di questi olii che fanno questi articoli piene di informazioni aberranti! E poi vogliamo dire che l'olio di palma non è per niente sostenibile e si distruggono foreste i loro abitanti!?! Leggiamo sempre gli ingredienti, l'olio di palma è meglio evitarlo... E mangiamo più frutta! :-D Ciao Gunther ;-) (scusa ma non ho trovato la u con l'umlaut)... :-) A presto
    Federica :-)

    RispondiElimina
  30. Ah, mi sono iscritta ai lettori fissi, blog molto interessante ;-) Ciao A presto
    Federica .-)

    RispondiElimina
  31. i tuoi post sono sempre molto interessanti, bisognerebbe che tutti si interessassero di più su quello che ingurgitano :-( buon we

    RispondiElimina
  32. purtroppo l'olio di palma lo si trova spesso, è andato a sostituire la dicitura non ben definita di "oli vegetali" che non si sa di che natura sono, post interessante come sempre ,grazie per il link del post che mi ero persa.
    Saluti! Buon we

    RispondiElimina
  33. la pubblicità è l'anima del commercio, si dice, e se vuoi far passare qualcosa per buono ed economico e pratico devi crederlo per prima tu che scrivi e ti inventi una campagna pubblicitaria ! Il problema è che la gente, vuoi perchè distratta, vuoi perchè disinformata ci crede....

    RispondiElimina
  34. ahahah... mi hai fatto morire con il 100% di uva Nebbiolo, bella idea :)))
    Hai ragione su tutto, questo modo di fare informazione o pubblicità mi fa arrabbiare tantissimo, ma credono davvero che siamo tutti imbecilli?

    RispondiElimina
  35. oggi sono andata al supermercato,sono rimasta allucinata:tutti i tipi di biscotti e merendine contengono l'olio di palma,non ci sono riuscita,e non ho preso nulla..come faccio (ora che so di che si tratta)a dare sta roba alle mie bimbe??ho trovato dei biscotti biologici,e ho deciso che ,anche se siamo tutti sempre di corsa,cerchero' di fare i biscotti e le torte da me,almeno so quello che mangiamo!!!!

    RispondiElimina

Commenti anonimi e privi d'indentità verranno rimossi.
Commenti con pubblicità e link commerciali saranno rimossi