mercoledì 30 maggio 2012

Budino o crema? Qual'è la merenda migliore? Test creme e budini alla vaniglia

Domanda Sonia M: Sono una mamma di due bambini di quattro e sei anni, Daniele e Sara, secondo te è meglio per la merenda dei miei figli un budino o una crema alla vaniglia? Prodotti di Marca o con nome del supermercato?

Carissima Sonia
La merenda è un momento importante nella giornata di un bambino, a metà tra il pranzo e la cena, deve condurre verso la cena senza appesantire, è anche un momento di pausa magari dopo avere corso al parco o giocato a palla.

Qual'è la migliore merenda?

La pubblicità negli anni ci ha molto condizionati, cosi siamo incapaci di pensare a qualcosa per la merenda che non sia già pronto e dolce.
Bisogna cercare di ampliare la gamma dei prodotti da mangiare per la merenda, a me ricordo che davano sempre pane nero pardon ora si dice integrale, qualche volta con formaggio, qualche volta con il salame, qualche volta con la marmellata e qualche volta con la frutta, ricordo la merenda d'estate preferita pane e pomodoro.

I tempi sono cambiati, tuttavia ti invito a raccogliere più alternative possibili, anche con frutta e verdura. Andiamo incontro all'estate è appena finita la stagione delle fragole, ma ci sono ciliegie, arriveranno le albicocche e poi le pesche, se non piace la frutta cosi semplice puoi fare una centrifugato, un frullato o anche una macedonia, la frutta già pulità  a piccoli pezzi e magari con una consistenza tenera è più facile per un bambino mangiarla.



È vero che bisogna rispettare i gusti del bambino ma lui non sa quello che è buono per lui, dice che vuole una cosa perché la vede in Tv, non sa nemmeno che gusto ha. Qualche volta bisogna imparare a dire anche dei no, so che qualcuno ha detto che ho una visione dell'alimentazione vecchia ma se diciamo si a tutto che educazione diamo?

Se diciamo di Si alle merendine preconfezionate, si alle creme, si ai salumi, si a quello o quell'altro, Toh guarda abbiamo il 50% dei bambini obesi? Ma va? Chissà come mai? Poi arriva il super esperto di turno che dice è colpa della famiglia che non dà il buon esempio non della pubblicità!
Aspetta un attimo, che ti faccio fare io 4 salti in padella chissà perché i super esperti  non hanno figli e se gli hanno se ne occupa qualcun altro, prima ti prendi la tua dose di sputa minestrina in faccia, che fa tornare giovane e poi parli! ( scusate una digressione personale)

Tab1 Confronto tabelle nutrizionali, Budino alla Vaniglia centrale del latte Milano, Crema alla vaniglia alta qualità Granarolo, Panna Cotta classica Centrale del latte Milano e Yogurt alla Vaniglia Alta Qualità Granarolo


Quali differenze con lo yogurt ?
Fino a qualche anno fa le differenze tra le creme e lo yogurt erano più marcate sul profilo nutrizionale oggi sempre meno perché gli yogurt si avvicinano più ad essere dei dessert, la differenza è più sugli ingredienti, a parte i fermenti lattici vivi, budini e creme contengono + amido derivati dalla farina di grano o dal riso, carragenina, farina di carruba, la presenza di latte in polvere e latte concentrato rende il prodotto più vellutato, questo purtroppo lo  riscontriamo anche in molti yogurt e non sempre viene indicato in etichetta.

Possono essere considerati porzioni di prodotti derivati del latte?
In teoria si, perché dovrebbero contenere una buona percentuale di latte e quindi di calcio, pertanto è bene scegliere quei prodotti che contengono almeno più del 75% di latte, anche se spesso questa nella tabella nutrizionale il calcio non viene indicato, più che altro non  sono sempre consigliabili per il contenuto di zucchero e di grassi, possiamo dire che ci sono più modalità, più semplici per assumere porzioni di prodotti derivati del latte come un bicchiere di latte, uno yogurt e formaggi di diversa varietà .


Budino o crema?
Inutile dire che la cosa migliore è farselo a casa, capisco che tutti i giorni uno non si può mettere li a fare budino, meglio ma ogni tanto magari non è una brutta idea. La differenza tra i due è che il budino è più corposo e solido  dato dagli ingredienti come farina, fecola, semolino, gelatina mentre la crema per sua natura è più molle, in generale si può dire che più il bambino è piccolo più preferisce la crema, più semplice da mangiare più il bambino è grande il budino.

È in questa fascia d'età che si forma il gusto del bambino e le abitudini alimentari pertanto è importante scegliere quei prodotti che non diano troppo e spesso una palabilità troppo grassa e ricca di zuccheri, questo perché una volta istillato quel tipo di gusto, si farà sempre riferimento a quello anche d'adulto, è bene pertanto abituare i bambini a sapori non troppo dolci e a prodotti con basse percentuali di grassi.

Tab. 2 Tabelle nutrizionali creme alla vaniglia: Esselunga Crema alla Vaniglia, Crema Delì Cameo alla vaniglia, Crema fior di latte Granarolo



La lista ingredienti:

La più corta possibile, la più vicina alla ricetta originale, che non ci siano edulcoranti (i bambini non ne hanno bisogno).
Latte preferibilmente da latte fresco intero e non in polvere o latte parzialmente scremato.

Uova, non deve stupire se alcuni non contengono uova come la ricetta originale, diciamo quasi tutti, l'ho trovato nell'unico prodotto dove non ci serve il riso snack Muller, le aziende dicono per questione di sicurezza alimentare e igiene, ma questo permette loro di risparmiare, di rendere il prodotto con meno calorie ma di aggiungere addensanti e coloranti : come E 407 la carragenina oppure E 1442, un conservante e gelatificante E 444 e tra i coloranti : la curcumina che da quel bel colore giallo ma anche annattobetacarotene, cartamo e paprika.

Vaniglia: se dessert alla vaniglia sia, che ci sia la vaniglia spesso troviamo solo la parola aroma, va meglio la dicitura aroma naturale di vaniglia se la trovate, potrà sembrare strano ma sono più i prodotti alla vaniglia che non la contengono che quelli che la indicano tra gli ingredienti.

Panna: é preferibile scegliere prodotti che non contengono panna, sicuramente aumenta la palabilità ma modifica il profilo nutrizionale aumentando la percentuale di grassi. Originali alcune etichette che riportano il latte parzialmente scremato e poi aggiungono panna, ma non potevano adoperare il latte intero?.

Tab. 3 Tabella budini alla vaniglia + 1 budino al cioccolato: Danette Danone, Budino alla Vaniglia Centrale del Latte Milano, Budino alla Vaniglia Cameo



La tabella nutrizionale:

Energia Kcal : ricordate che la merenda deve fornire il 5%_10% delle calorie della giornata, Le GDA vengono calcolate sulle calorie di un adulto di 2000Kcal. Il fabbisogno nutrizionale del bambino è inferiore rispetto a quello dell'adulto, per cui l'invito è quello di  scegliere un prodotto che sia intorno a 100 kcal per 100g, lo dico subito cosa impossibile o quasi se si sceglie una crema o un budino, ma sopratutto tenete presente che essendo le confezioni da 125 c'è un 25% in più.

Contenuto di zucchero: più è basso meglio è attorno ai 10g x 100g è consigliabile ma raro, tra i 11e 15 tollerabile oltre i 15 non è molto consigliabile, quelli sul mercato vanno da 9 a 30g per 100g di contenuto.

Contenuto di grassi: più è basso meglio è tenete presente il contenuto dei grassi del latte di 3,5, i prodotti sul mercato vanno da 2,5 a 25 g. unica eccezione 1 g per la crema di riso Fage.

Contenuto di Calcio: una delle motivazioni dell'uso di prodotti derivati del latte è per coprire il fabbisogno di calcio ma chissà perché sono più le tabelle nutrizionali che non lo menzionano.




Alternative: yogurt, creme di riso e crema e budini di soia
Oltre alle alternative ai prodotti che ho già detto sopra dal formaggio alla frutta, ci sono anche dei prodotti pronti che possono costituire un ottima alternativa, come i riso latte e i prodotti con soia.

Hanno fatto parte del test
Danette danone (sito francese quello italiano è introvabile!)

Sintesi: questi prodotti sembrano più studiati e adatti all'alimentazione di un adulto piuttosto che di un bambino, porzioni qualche volta troppo grandi, la sensazione è che sono prodotti con indice di sazietà basso, non prevedeno masticazione è forse rischiano di non soddisfare il piccolo appetito, qualche volta è possibile meglio se fatto a casa, ma non deve essere un abitudine un invito a valutare per la merenda più alternative. 
La qualità dei prodotti in generale è migliorabile, ci sono al momento troppi addensanti e troppo coloranti per dare quel colore e quella consistenza della ricetta originale, si può ancora lavorare sulla varietà degli ingredienti, valutare alternative come lo zucchero di canna, la vaniglia sarebbe bene metterla tra gli ingredienti oltre che l'immagine sulla confezione.

Il migliore e il peggiore: posso dire quelli che ho gradito meno come la crema alla vaniglia Coop, non sono riuscito a finirla, tra i budini Danette di Danone il più calorico di quelli alla vaniglia  121 kcal  e anche quello con la percentuale maggiore di zucchero 17,9, allappa in bocca. Il più caro in teoria è quella della Fattoria Scaldasole ma fa solo budino al cioccolato quindi non teniamo in considerazione, i più cari sono i prodotti della Cameo 8,76 al Kg mentre i più conveniente sono quelli del marchio del supermercato Esselunga e Coop, ma solo più convenienti nulla di più, questa volta uno migliore non c'è.

Budino o crema alla vaniglia, con cosa fate merenda?






Lista ingredienti di alcune creme e budini: 

Budino alla vaniglia Centrale del Latte Milano; latte fresco pastorizzato di Alta Qualità (87%); zucchero; amido modificato di mais; addensante: carragenina; aromi, estratto naturale di vaniglia (0,02% nel prodotto finito); sale, coloranti naturali: annato, curcumina

Crema alla vaniglia alta qualità : Latte fresco pastorizzato di Alta Qualità(86%); zucchero; addensanti: amido modificato di tapioca, carragenina; estratto naturale di vaniglia (0,07%); aromi; colorante:betacarotene. Può contenere tracce di frutta a guscio e di cereali contenenti glutine.

Panna cotta: panna fresca (57%), latte intero (35%), zucchero, amido modificato di mais,latte scremato in polvere, addensanti: carragenina, farina di semi di carrube, gelatine alimentari, emulsionanti: mono e digliceridi degli acidi grassi, aromi, sale.

Yogurt alla vaniglia: Yogurt (latte intero,fermenti lattici specifici vivi: Lactobacillus bulgaricus e Streptococcus thermophilus), zucchero,estratto di bacche di vaniglia 0,08% nel prodotto finito, aromi, colorante: betacarotene.

Budino alla vaniglia Deli Cameo: Latte scremato, crema di latte, zucchero, amido modificato, latte scremato in polvere, gelificante: carragenina; aromi, sale, colorante: beta-carotene.

Crema Deli Vaniglia Cameo : Latte scremato fresco pastorizzato 63%, crema di latte 25%, zucchero, amido modificato, amido, aromi naturali, sale, colorante: beta-carotene; estratto di vaniglia Bourbon, bacche di vaniglia macinate

Crema coop alla vaniglia: latte scremato, zucchero, panna, latte scremato concentrato, amido di mais, gelatina, aroma naturale di vaniglia, estratto di cartamo, estratto di paprika.

Esselunga crema alla vaniglia : Latte intero 83.1%, zucchero, panna 3.5%, amido modificato di mais, addensante: E407, aroma: vaniglia, colorante: E160b, proteine del latte





Dolcificato con fruttosio con aggiunta di calcio, deve piacere la soia per apprezzarlo con gusto

Una crema vegetale anche se tutti quelli addensanti non danno sempre una buona palabilità la preferisco al budino

Si sente molto il caramello, con la soia sembra che il gusto stride un po', rimane comunque un alternativa ai prodotti derivati del latte

Per essere un risolatte è molto budinoso

Un alternativa al risolatte casalingo un po' troppo dolce però

Uno di quelli che costa meno

Sulla confezione indicano senza carragenina e senza coloranti ma poi ci sono altri ingredienti, è quello che ho gradito meno al palato e non so perchè, si sentiva molto un aroma credo vaniglia ma non è un complimento.

Cremoso e delicato ma forse un po' troppo dolce almeno per i miei gusti 

Budino classico senza lode ma è dessert con la maggiore percentuale di latte 87%

Ricorda molto il budino sopra, ho messo come esempio di dessert per la merenda ricca di grassi, non mancano nello spazio refrigerato del supermecato dessert come la panna cotta dal tiramisù al profitterol alla coppa cioccolato e panna.

Al palato il migliore, con estratto naturale di vaniglia bourbon, tra latte e crema di latte 88%,  ma anche la crema più calorica e la più ricca di grassi.

Buona senzazione al palato, calorie, zuccheri e grassi nella media degli altri prodotti

Indicato ai bambini prima infanzia non è male anche per i bambini più grandi

Danette danone (sito francese quello italiano è introvabile!)
Insieme alla deli cameo una delle più caloriche lo zucchero in più rispetto ad altri prodotti il l'ho molto sentito 17,9 g  per 100g

Messo per fare un confronto con vaniglia e cioccolato è stato deludente è il più calorico, presenza di panna,  bisognerebbe confrontarlo con gli altri prodotti al cioccolato per darne un giudizio vero.


Uno yogurt alla vaniglia cremoso


Post: correlati: Yogurt alla vaniglia è afrodisiaco?, Muller Fruit Passione e Yomo 100%, Quanto zucchero c'è in uno yogurt?, Test yogurt alla Banana, Indice di sazieta,  Guida Alimentazione Bambini

45 commenti:

  1. ma preparare in casa un bel budino? oppure un sano yogurt magari un po' scremato, pane sale e olio? Ditemi pure che la pensero' come una vecchietta... ma mia nonna mi ha tirato su con queste cose e sono sempre stata bene... poi mi sono rovinata col crescere da sola...

    RispondiElimina
  2. Sono fortunata che anche da bambina i budini e le creme confezionate non mi sono mai piaciute!!!!

    RispondiElimina
  3. bè...che dire...tu sai come la penso sulla merenda...

    RispondiElimina
  4. Mi hai tolto le parole di bocca quando hai nominato “pane e pomodoro”. Era la mia merenda estiva preferita dai nonni, con i pomodori raccolti nell’orto. E in inverno pane, olio e zucchero ^_^ Non li vedo come sapori d’altri tempi, è solo il gusto che andrebbe educato in maniera più sana.
    Uno yogurt bianco con tanta bella frutta fresca a pezzettoni, una ricca macedonia, ci sarebbero tante alternative per una merenda ugualmente golosa ma molto più sana che ricorrere sempre ai preconfezionati.

    RispondiElimina
  5. meno male che i miei pargoli non li amano così non devo sentire mugugni ai miei "non te lo compro". Noi andiamo di pane e ... marmellata, burro e zucchero (di canna), nutella (qualche volta ci sta dai!), banana ...
    grazie per le tue delucidazioni!

    RispondiElimina
  6. mio figlio prende un bel frullato o un bello Yogurt ma non budini, li odio per gli adulti figuriamoci per i bambini. e poi volete mettere pane olio, pane e pomodoro, altri gusti e la merenda più a essere sana è anche più sostanziosa

    RispondiElimina
  7. Sicuramente sino fortunata anche io perché certe cose ai miei figli non piacciono, saltiamo a piè pari quella zona del super, ma continuo a dire che si è completamente plagiati dalla televisione...come si può pensare che un budino preconfezionato, trasportato forse tenendo conto della catena del freddo, possa essere una merenda sana???

    RispondiElimina
  8. Certi alimenti per i bimbi non sarebbero manco da prendere in considerazione, a quell'età si forma il loro palato se si abituano male saranno adulti che mangeranno male, ogni tanto si può fare uno strappo alla regola..soprattutto mi pare impossibile scegliere il meglio tra budini, creme &C.confezionati, si può scegliere il meno peggio, per una volta ogni tanto però, sarò troppo drastica, ma a mangiare s'impara da piccoli...

    RispondiElimina
  9. Io ricordo che da piccola mia nonna mi dava il budino della Galby(che non esiste più) ma, era occasionale.In genere era mamma che mi faceva il budio in casa e quanto mi piaceva!
    Bellissima analisi Gunther, dovrebbero farti un monumento i nutrizionisti!

    RispondiElimina
  10. Si è vero ogni tanto, anche per accontentarlo a mio figlio compro qualcosa che magari havisto in televisione, ma per lo più la merenda preferisco fargliela io con frutta fresca(ora è il periodo dell fragole e delle ciliege e lui le adora, o muffins, biscotti o panini fatti da me. Ciao.

    RispondiElimina
  11. Ho preso il calendario con il menu della scuola materna di mia figlia: due volte al mese hanno budino vaniglia e crem caramel.Per me potevano anche farne a meno.
    Poi ognuno a casa decide se e meglio comprarlo o no.
    Del resto le altre merende sul menu mi piacciono di piu: pane ricotta, pane olio, banana, melone(anguria) pane e barretta di cioccolato, yogurt, tisana e biscotti, latte e cereali o fetta biscottata.

    RispondiElimina
  12. grazie per essere passato dal mio blog. E complimenti per il tuo, è molto interessante ma non lo conoscevo. un saluto! ;)

    RispondiElimina
  13. Ciao caro e grazie per il commento....molto,molto interessante il tuo post ,infatti l'ho letto tutto d'un fiato....Tutte verita' quello che dici....Sono una donna che non lavora e posso dedicarmi pienamente alla mia famiglia....preparo io i dolci per la coclazione,a volte pure il pane,verdure e quant'altro,ma posso considerarmi quaSI un'eccezione....Siamo poche le mamme che oggi stiamo a casa....Ho delle mie amiche che lavorano e usano tutto gia' pronto....sono sposate da 10 anni e non HANNO acceso mai il forno....non riscaldano mai verdure perche' lasciano cattivi odori in casa...e potrei ancora continuare....
    E' vero la pubblicita' e' pedante,ma a volte dobbiamo essere pure noi genitori ad essere piu' presenti....le doNne hanno perso il loro ruolo e in un certo se nso hanno dimenticato di esssere madri....Per carita' non voglio polemizzare...tra poco andro' a lavorare pure io(sono una puelicultrice),Ma SONO CONSAPEVOLE CHE TOGLIERO' MOLTO ALLE MIE FIGLIE....LORO E PURE IO PERDEREMO MOLTO....
    mI AUGURO DI POTER ASPETTARE QUANTO PIU' POSSIBILE....
    sEGUIRE UNA FAMIGLIA E' UN DURO LAVORO....CHE IN UN CERTO SENSO DA MOLTI FRUTTI!!!!!
    gRAZIE ....E scusami se mi sono prolungata....pure io mangiavo pane con pomodoro,olio,origano e le olive di mio nonno!!!!!!!

    RispondiElimina
  14. Inutile dirti che i tuoi post sono sempre super interessanti!!
    Le mie bimbe mangiano volentieri frutta e yogurt,e io ne sono felice,pero' ogni tanto un budino glielo preparo...
    ciaooo

    RispondiElimina
  15. Se faccio scegliere ai bambini fra un budino confezionato e un pane e salame, stai tranquillo che scelgono il pane e salame!
    I bambini non sono ancora così rovinati, le merendine ecc le mangiano perché gliele compriamo noi.

    RispondiElimina
  16. The con qualcosina da pucciare o quando siamo brave yogurt e frutta fresca!!Buon proseguimento!

    RispondiElimina
  17. Anche i miei figli preferiscono pane e salame ma a volte la televisione riesce a condizionarli davvero bene (senza fare nomi il budino che fa muuu muuu alla tv italiana) Grazie di cuore per la spiegazione

    RispondiElimina
  18. La mia merenda preferita da piccola era pane, burro e zucchero. Non ho idea di quanto fosse calorica ma certo mia nonna era strettina con le quantità...aveva fatto la guerra :)
    Mai mangiati budini e roba simile.

    RispondiElimina
  19. Fin da piccola ho sempre preferito una bella fetta di pane casalingo con il pomodoro!!!! Grazie per tutte le informazioni!!!! Un abbraccio, felice serata

    RispondiElimina
  20. Io prediligo il tutto Home made.
    Cerco di fare tutto quello che posso per non comprare surrogati di non so cosa.Complimenti a te per le ottime infirmazioni che sempre ci dai.
    Grazie

    RispondiElimina
  21. Frutta, oppure pane e marmellata... ricordo che quando eravamo piccoli quasi non pensavamo alla merenda tanto eravamo presi a giocare fuori casa con gli amici, ora questi bambini passano molte ore davanti a TV e computer bombardati dalla pubblicità e finiscono col muoversi pochissimo e mangiare moltissimo...

    RispondiElimina
  22. Ma li hai assaggiati tutti? Che coraggio! sarai ingrasssato di due chili....i miei bimbi hanno sempre frutta a portata di mano...a qualsiasi ora ...Ma mi rendo conto che la pubblicita` fa tanto, al super sono ingrado di ripetere a memoria gli slogan pubblicitari davanti al banco frigo, vogliono sempre actmelizzarsi! Conoscono tantissimi prodotti anche se non li compriamo abitualmente, pur potendo guardare la tele solo un paio d'ore la sera o qualche mattinata nei fine settimana, per cui la pubblicita` e` efficace, purtroppo.

    Ciao francesca

    RispondiElimina
  23. Ciao Gunther io sono rimasto alla vecchia maniera un bel panino appena sfornato con la mortadella
    buona serata.

    RispondiElimina
  24. Devo dire che grazie a Dio ho imparato a comprare ben pochi prodotti industriali. Mi fido poco di prodotti gia' pronti e l'unico dessert di cui sono felice di dare ai bambini ogni giorno e' lo yogurt naturale magari con un cucchiaino di miele. Alla fine di schifezze ne mangiano comunque fuori casa... ci sono sempre opportunita' per mangiare cose zuccherate purtroppo!
    Anche io come te mangiavo pane integrale con formaggio come merenda scolastica! Ma era cosi buono!
    I tuoi post sono decisamente interessanti. Ciao!

    RispondiElimina
  25. sempre più bambini obesi, la realtà è questa eppure sembrano tutti prediligere le merende di una volta e i dolci fatti in casa, chi comprerà mai quelli preconfezionati?Ce ne fosse uno ad ammetterlo sinceramente....Grazie per le preziose informazioni, a presto!

    RispondiElimina
  26. e chi se li dimentica i bei frullatoni che ci preparava la mia mamma...oppure le belle fette di pane di Altamuta con pomodoro e origano!!! altri tempi...! quando mio figlio era piccolo, ho cercato il più possibile di dargli un'alimentazione più genuina, ma qualche schifezza ci scappava sempre!
    senti Gunther...cambio argomento...proprio 2 giorni fa... mio cognato mi ha fatto una mezza lezione sui gravi danni che procura l'aspartame! non so se ne hai già parlato...mi piacerebbe sentire la tua opinione a riguardo!
    abbracci

    RispondiElimina
  27. Uno migliore non c'è...basta questo...meno male che al il mio cucciolo non gli garbano questi prodotti, sicuramente preferisce altro sempre confezionato, ma c3erco di dare sempre un limite, buona giornata, ciao.

    RispondiElimina
  28. Purtroppo tante mamme hanno poco tempo e questi prodotti fanno comodo. Non sempre e per fortuna però i bambini li amano, mia nipote ad esempio, a merenda preferisce mangiare la frutta o il pane con la marmellata.

    RispondiElimina
  29. Mi piace sempre più questo tuo modo di scrivere gli articoli, non tralasciando mai l'aspetto tecnico ma passando anche per la considerazione ironica e più sarcastica. Ho letto con molto interesse poi le tabelle comparative e soprattutto il fatto che questa volta uno migliore non c'è :P ehehehehe
    PS
    Dici che sono fortunato a non aver mai assaggiato qualcosa del genere? :)

    RispondiElimina
  30. Per fortuna a me le creme non sono mai piaciute ma...certo, ora da adulta, me le preparo da me. Ad ogni modo credo siano solo escamotages pubblicitari per vendere, perchè in tutta onestà non c'è poi tanta differenza tra budino (un po' piu gelé)e crema industriale....buona giornata!!!!

    RispondiElimina
  31. Mi piacciono sempre i tuoi post interessanti e da leggere sempre attentamente....
    continuo la mia solita merenda: biscotti homemade e the, oppure ora che ci sono fragole e albicocche direttamente dall'orto!!!

    RispondiElimina
  32. Congratulazioni per il lavoro grandioso! Le tabelle di confronto sono una specie di testo unico sull'intera materia.
    Cordialità e saluti.

    RispondiElimina
  33. Pane e pomodoro, pane e marmellata, un frutto, il ciambellone , e da nonna persino il pane carasau con il pecorino :)
    Quando mi andava di lusso una fetta di torta di un compleanno appena passato.
    Non mi è balenato mai per la testa di dare uno di questi prodotti a un bambino.
    Anzi, rimango basita quando vedo questi bimbi tirar fuori e mangiare come se fosse normale.
    Li ritengo porcate porcherecce per gli adulti, stile... Oggi mi sento giù e voglio farmi del male, ad un bambino mai.
    Fare una fetta di pane con il pomodoro ci vuole meno che andare al supermercato e fare file per queste creme.
    Odio quando la mettono come scusa la faccenda della merenda comoda da servire.
    Tanto vale dargli una manciata di caramelle!

    RispondiElimina
  34. Pane e pomodoro, pane e marmellata, un frutto, il ciambellone , e da nonna persino il pane carasau con il pecorino :)
    Quando mi andava di lusso una fetta di torta di un compleanno appena passato.
    Non mi è balenato mai per la testa di dare uno di questi prodotti a un bambino.
    Anzi, rimango basita quando vedo questi bimbi tirar fuori e mangiare come se fosse normale.
    Li ritengo porcate porcherecce per gli adulti, stile... Oggi mi sento giù e voglio farmi del male, ad un bambino mai.
    Fare una fetta di pane con il pomodoro ci vuole meno che andare al supermercato e fare file per queste creme.
    Odio quando la mettono come scusa la faccenda della merenda comoda da servire.
    Tanto vale dargli una manciata di caramelle!

    RispondiElimina
  35. Ai bambini si dovrebbero dare prodotti più naturali possibili e non abituarli ai sapori troppo dolci, mia mamma ci faceva la crema bianca o cioccolato , ma solo ogni tanto, e quello era il nostro budino.Una bella porzione di frutta di stagione da alternare con ciambelle casalinghe e yogurt penso sarebbe l'ideale. Tante mamme dovrebbero leggere i tuoi post e seguire i tuoi consigli, magari sapendo che un 'eccezione non fa male a nessuno. Ciao!

    RispondiElimina
  36. secondo me nessuno dei 2 se comperati, tutti e 2 se fatti in casa, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  37. Sono di un'altra generazione: a scuola pane e prosciutto e per merenda, se avevo voglia di dolce, mia nonna mi preparava "un uovo" di crema pasticcera (l'uovo era la sua unità di misura) Bei tempi quelli senza aspartame!!!

    RispondiElimina
  38. Anche io generalmente lo preparo e da noi va il cioccolato per i ragazzi mentre io adoro la vaniglia, ci si mette davvero poco e si conserva anche qualche giorno :-) A volte un piccolo sacrificio che ci fa gustare meglio una buona e sana merenda :-)
    Ciao Ely

    RispondiElimina
  39. E' proprio una cultura che deve cambiare, tutto questo comprare cose pronte e allettanti che senso ha ?! fare un budino in casa è così semplice .. ciao Gunther grazie del tuo post !

    RispondiElimina
  40. Ma che interessantissimo post, Gunther!
    Io, come si sarà intuito dai miei articoli (...ma solo vagamente eh!), sono contraria a tutto ciò che è industriale e non ho troppa simpatia nei confronti di latte e latticini, quindi credo non consiglierei mai uno qualsiasi di questi prodotti. Coloranti, addensanti, amidi modificati e zucchero a go-go: rabbrividisco!
    Comunque, quand'ero piccola e alimentarmente ignorante, amavo la coppa Malù (si chiamava così?): il budino al cioccolato con sopra quella pseudo-panna che era solo aria... Oppure, le creme al cioccolato della Danone.
    Adesso che sono cresciuta continuano a piacermi gli alimenti cremosi e "coccolosi": quando ho voglia di un dessert che non sia semplice yogurt mi faccio una crema velocissima con yogurt greco, miele, cacao o cannella e frutta secca. I budini homemade ho provato varie volte a farli, ma senza l'agar-agar per addensare non mi escono nemmeno a pregarli!

    Buon weekend!

    RispondiElimina
  41. sempre interessante come al solito, grazie :)
    è significativo "uno migliore non c'e'" ;)

    RispondiElimina
  42. @lara
    dici eppure ero partita bene, mi hai fatto morire dal ridere, dai si può recuperare sempre

    @Stefania
    si meno male che a molti non piacciono

    @mamma degli alieni
    come no? he he he

    @federica
    come non essere d'accordo

    @Roberta
    grande roberta

    @elena
    un frullato una buona idea

    @greta
    si la penso anche io così

    @ka
    si è vero cattive abitudini da bambini e da grandi

    @saretta
    qualcuno mi vuole bene ma la maggior parte mi insultano

    @giovanna
    fai molto bene

    @lilly
    due volte al mese non sono tante

    @agnese
    benevnuta

    @gral77
    fai benissimo d'accordo con te
    un abbraccio

    @sarapatch
    grazie sei molto gentile

    RispondiElimina
  43. @marco
    he he ok

    @eli
    è vero mangiano perchè glieli compriamo noi

    @mari e fiorella
    bravissime

    @ale
    è difficile non farsi condizionare

    @elenuccia
    le nonne di una volta :-)

    @lady boheme
    vedo che pane e pomodoro và per la maggiore

    @melania
    grazie a te melania

    @lolle
    si è anche un problema di movimento fisico

    @francesca
    si ma se hai notate le date di scadenza vanno da marzo a maggio due mesi, mai più due o tre cucchiai bastano

    @tiziano
    grazie, anche io ricordo ma mortadella

    @alida
    grazie a te, pane e formaggio non era male :_)

    @Chiara Giglio
    grazie a te

    @donaflor
    sull'aspartame ho fatto un post nel 2008 te locerco e te lo linko

    @max
    grazie max

    @mary
    meglio cosi mary meno male

    @gambetto
    infatti non hai idea di cosa ho dovuto mettere in bocca, mai più!!!
    la prossima faccio un test sulle torte saint honore ma di pasticceria

    @yrma
    si infatti la differenza è minima

    @artù
    meglio di cosi direttamente dall'orto

    @gio ve
    grazie cara :-)

    Luby
    mi piace pana carasau con il pecorino

    RispondiElimina
  44. @la cucina di papavero
    grazie si sono d'accordo

    @sississima
    grazie del tuo parere

    @l'acqua odorosa
    siamo stati fortunati

    @ely
    infatti si conservano qualche giorno anche in frigo

    @rossella
    grazie rossella

    @arianna
    quandi si è bambini è normale, poi da grande si migliora, è normale ci si lascia attrarre da altre cose
    arinna buoan settimana

    @mari_angela
    grazie

    RispondiElimina

Commenti anonimi e privi d'indentità verranno rimossi.
Commenti con pubblicità e link commerciali saranno rimossi