domenica 15 aprile 2012

Come fare la spesa intelligente, rimanere in forma e in buona salute


Uno dei post precedenti più seguiti è stato come fare la spesa con 1 euro sono arrivati tanti commenti anche per e-mail, per non perdere tutto questo bene prezioso che avete lasciato nei commenti ho deciso di fare un post apposito chiamandolo come fare la spesa intelligente i consigli dei lettori di Papille Vagabonde.
Io comprendo che venire da me è impegnativo, per commentare spesso si raccontano anche esperienze della propria vita, questi sono dei cammei che fate sul blog riportando una testimonianza diretta. I commenti che ricevo sono un completamento del testo del post un arricchimento, anche quando magari non siamo daccordo su tutto, non c'è problema io lo interpreto come una ricchezza d'opinioni.


Questa sintesi è un po' per tutti, non c'è un autore vero e proprio lo siamo un po' tutti, chi vuole aggiungere qualcosa è il benvenuto


Questa tabella l'avevo fatto a scopo orientativo quattro anni fa , da interpretare con giudizio, per potere avere una valutazione sopratutto dei prodotti già pronti.

I consigli dei lettori per i lettori di Papille Vagabonde:

Come rimanere in forma e fare una spesa intelligente
post correlato:  cosa comprare con un euro?

1) Prepararsi da sé pane, biscotti, yogurt, torte, sicurezza degli ingredienti ma anche risparmio.

2) Favorire il circuito corto, acquistare direttamente dal produttore quando è possibile, più passagi ci sono, più caro sarà il prodotto.

3) Programmare il menù, facendo una lista della spesa e andare a fare la spesa dopo mangiato per evitare d'acquistare più di quello che serve.

4) Evitare d'acquistare prodotti arricchiti di vitamine, omega 3 ecc ecc, costano molto di più e il loro uso non è giustificato. Limitare i prodotti che contengono aromi, conservanti, coloranti e ingredienti discutibili come: sciroppo di glucosio-fruttosio, olio di palma, Bha (E 320) Ferrocianuro (E 535), acido benzoico (E 210- E 213), acrilamide, parabeni.

5) Limitare il consumo di bevande zuccherate gasate e non gasate, con o senza edulcoranti  Preferire per dissertarsi l'acqua e in particolare l'acqua del rubinetto, non è sempre giustificato l'utilizzo dell'acqua minerale.

6) Limitare  prodotti contenenti zucchero grassi e sale, evitare i prodotti light, sia quelli che hanno più zuccheri, grassi e sali constano molto di più ma anche quelli che dichiarano meno costano di più, ma i benefici sono discutibili.

7) Evitare o limitare il consumo di prodotti di piacere come cioccolatini da consumare subito ma anche biscotti, merendine, gelati e dolci, sono molto calorici e ricchi di zuccheri e grassi.

8) Imparare a masticare il cibo in bocca, imparare a mangiare lentamente

9) Distribuire meglio l'apporto alimentare durante il giorno cercando di  mangiare leggermente la sera

10) Attività fisica, muoversi almeno un ora di buon cammino al giorno per tutti, (beh io vado in bicicletta)


stt...: le foto del mio orto lo scorso anno, un esempio di circuito corto, un po' mi vergognavo non è proprio venuto benissimo ma quest'anno ci riprovo...

39 commenti:

  1. Constato con un certo sollievo che diversi dei punti li applico gia', in primis quello di organizzare quello che mangiamo in settimana e fare la spesa di conseguenza.
    C'e' da dire pero' che per esigenze del luogo in cui vivo posso fare la spesa solo una volta a settimana e quindi ho dovuto imparare ad organizzarmi per forza di cose.
    Il primo punto, quello di preparare tutto in casa, e' quello che preferisco ma non sempre riesco ad applicare...purtroppo il tempo manca :-(

    RispondiElimina
  2. Buongiorno Gunther, come ha già detto Stefania, qualcosa già faccio, anche se ci sono sempre dei margini di miglioramento. Da quando mio figlio è diventato intollerante al glutine ho iniziato a leggere le etichette dei prodotti e non solo i suoi...ORROREEEE!!!! Da quel momento qualcosa è cambiato; riesco a fare il pane in casa almeno una volta a settimana, lo stesso dicasi per panini o piadine o panetti vari di leggera lievitazione; quando proprio sono libera anche la pasta e soprattutto dolcetti con le mandorle. Utilizzo solo olio extravergine di oliva dei miei terreni; prendo latte, formaggi e carni(poca) in una fattoria di una mia amica, quindi il latte è proprio latte e la carne altrettanto. Ho il mio orto di cui vado fiera! In questo filone, compro meno possibile bibite gassate e cibi simili, però i miei figli hanno 8 e 16 anni, quindi tu capisci.....Le nonne hanno il compito di continuare a fare dolci e ciambelloni con le uova fresche anche se ogni tanto qualche merendina ci scappa.
    per la bicicletta, c'è il rischio macchine, ma comunque la usiamo e la spesa tento di farla io e non di lasciarla al marito; sarebbe capace di rientrare soltanto la cioccolata! Però ogni tanto accontentiamo anche lui...Tra il serio ed il faceto stò tentando di dire che queste strade sono possibili e si può fare, anzi si deve,nel nome di una vita più salutare...e più buona!

    RispondiElimina
  3. la devo chiamare la "bibbia di Gunther"?

    ;D

    parole sante!

    RispondiElimina
  4. Si si le applichiamo....ma un barattolo di nutella nel carrello della spesa qualche volta ci scappa.
    Scherzo ......come sempre un post perfetto!

    Ciao francesca

    RispondiElimina
  5. saggi consigli che cerco di seguire più che posso ma non sempre è facile!Buon weekend e buone pedalate!

    RispondiElimina
  6. Io nel mio piccolo ho adottato degli stratagemmi quali comprare le cose solo quando mi servono, ad esempio nel mio congelatore non c'è quasi mai niente. Compro la carne e gli altri cibi freschi solo quando so che devo consumarli, vivendo da sola spesso mi sono ritrovata a buttare via le cose perchè magari trovavo qualcosa in offerta la compravo e poi magari non avevo più voglia o non facevo più in tempo a mangiarla. Ora invece vado a fare la spesa 3-4 volte alla settimana comprando solo quello che mi serve e che so che mangerò al massimo nel giro di un giorno due.
    Altra cosa non mi faccio tentare più dal comprare le cose in offerta per tenerle di scorta, ora compro sempre in offerta ma per mangiarle nel giro di poco tempo.
    Altra cosa non compro assolutamente i cibi pronti surgelati, e ho limitato al massimo l'acquisto di biscotti e merendine.

    RispondiElimina
  7. Mi piace un sacco la definizione di Luby! La Bibbia di Gunther!!! Sì, mi piace un sacco!
    Certe cose magari le si sa già, ma vederle scritte nero su bianco e farne un decalogo a volte aiuta! Grazie Gunther, come sai approvo il tuo stile come lo scopo di questo blog! Bravo!

    RispondiElimina
  8. bellissimi consigli, io li applico quasi tutti ma devo dire che ho una grande fortuna: ho i miei che producono olio e mi danno i prodotti dell'orto, le uova e la carne di polli e ovini allevati a terra da loro; per la carne di manzo e maiale ho amici dei miei che allevano a terra, senza mangimi e niente di strano. compro pochissimo, solo frutta, farina e pasta secca. Ti dirò che mi ritengo molto fortunata

    RispondiElimina
  9. Io, come Stefania, ho una gran fortuna e cioè un suocero con una passione sfrenata per "l'orto"!! ^_^
    Ho sempre verdura fresca e di stagione e tra un pochino cominciamo anche con la frutta (clima permettendo)!!! Una meraviglia!!!
    I tuoi consigli sono sempre utili e il tuo orticello è bellissimo!!!
    Un abbraccio e felice sabato!!!!

    RispondiElimina
  10. Anche l'orto, che bravo, lodevolissima l'intenzione di coltivare!!!!!!!!!!!!Buona domenica!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  11. mamma mia per fortuna sono messa bene con l'elenco...devo solo imparare a masticare lentamente!!! questo lavoro in cui riporti l'apporto di tutti è davvero notevole e il tuo orto bellissimo, altrochè! buona serata

    RispondiElimina
  12. Ci voleva proprio un bel riassuntino chiaro e preciso :)
    Grazie Ghunter!!!! buona serata

    RispondiElimina
  13. Per fortuna io abito in un paese in cui la verdura la posso acquistare direttamente dal contadino.
    Per il resto io sono molto attenta agli sprechi ,l'unico mio problema è che non faccio sport.Sono pigra.
    Complimenti per la chiarezza dei tuoi post.
    Buona serata e buona domenica

    RispondiElimina
  14. Grazie per i consigli sempre utilissimi!!buona passeggiata beato te

    RispondiElimina
  15. Per fortuna, molti punti li applico già utilizzando un po' di buon senso...ad esempio per la spesa quotidiana (pane, latte etc) vado sempre in bici (o a piedi) solo per quella grande prendo la macchina (anche perchè il tema dell'inquinamento mi sta molto a cuore), e poi cerco di consumare sempre cibi a km 0 ..prodotti locali. Raramente acquisto prodotti che hanno macinato km per arrivare sulle nostre tavole (pensa all'inquinamento!!). Ma questo, forse..è un altro discorso. Grazie per i tuoi post!!!Buon weekend!

    RispondiElimina
  16. Devo dire che non sono messo malissimo, ma posso migliorare!
    Grazie anche agli insegnamenti in famiglia e alla verdura e la frutta del mio giardino ;)
    Grazie per i consigli, come sempre!
    Per il resto mi chiedo se la leggerezza della cena debba essere un obbligo oppure è solo un consiglio per una "classica" persona che torna da lavoro; poichè parlando dal mio punto di vista personale, dopo due ore di intenso allenamento, alle 8 di sera mi vien voglia di mangiar di tutto!
    E un'ultima constatazione (correggimi se sbaglio): una bella pizza fatta in casa è un alimento sano e completo.

    RispondiElimina
  17. Penso che seguo tutto meno il programmare il menu perché' di solito e' proprio mentre faccio la spesa che vedo cosa c'e' di bello in giro (ed anche in offerta, perché no) e mi adeguo. Visto che sono vegetariana la mia dieta si basa attorno alle verdure, se vedo una verdura o frotta che m'ispira allora penso subito a come cucinarla, e non vice-versa :-).

    Ciao e buona domenica
    Alessandra

    RispondiElimina
  18. Felicitaciones por el maravillo huerto es una gran ventaja comer verduras frescas y saludables,los repollos están en la espera de sacarlos lucen hermosos,abrazos y abrazos.

    RispondiElimina
  19. beh...ormai io faccio la spesa di frutta e verdura dalle sedie...! ti starai chiedendo...dalle sedie? eh si ...se ti fai un giretto fra le stradine del mio paese vedrai tante sedie con su frutta e verdure! sono i contadini che vendono davanti alle loro abitazioni, solitamente a piano terra, i loro prodotti freschi appena raccolti a buon mercato!
    gli altri punti...li applichiamo abbastanza...beviamo acqua e vino fatto in casa, adoriamo andare in bici...ci scappa solo qualche cioccolatino...!
    i tuoi post sempre interesanti!
    abbracci

    RispondiElimina
  20. Anch'io l'anno scorso mi sono dilettata prendendomi cura di un piccolo angolino di terra e seminando qualche verdurina (non sai che soddisfazione veder crescere fagiolini, insalata e pomodorini!!). Mi raccomando vogliamo le foto prossimamente del nuovo angolino di orto di quest'anno!!

    RispondiElimina
  21. Beh, dai, quei cavolfiori sono davvero bellissimi! molto utile come sempre il tuo post, mi permetto di aggiungere una cosa: impariamo a mangiare aggiungendo poco sale alle pietanze e cercando di sentire bene il gusto di quello che mangiamo, tutto ha un suo sapore, ed il sale tende a coprirlo. C'è poi chi come me di sale quasi non ne usa, ma questi sono estremismi! ;) con questo non voglio assolutamente demonizzare il sale, anche perché in alcuni casi è uno dei migliori conservanti che ci siano, ma ridurne l'utilizzo può essere di gran giovamento per tante cose. Ma sul sale poi ci sarebbe davvero da aprire un lungo e interessante capitolo, che lascio agli specialisti. a presto, aspetto di vedere le foto dell'orto di quest'anno!

    RispondiElimina
  22. @stefania,
    vero anche da me mi piacerebbe preparami il pane per esempio ma faccio un po difficoltà, facciamo una vita un po movimentata, non tutto ma già fare qualcosa secondo me aiuta

    @fasti floreali
    mi spiace per tuo figlio, io ne ho 4 capisco, non è prio un decalogo da prendere alla lettera ma un invito a usare un po di queste cose

    @luby
    no non è la bibbia vostra dei commenti che avete lasciato.
    I io la so che non vi accorgete lasciando i commenti ma se poi li mettete tutti insieme sono venuti fuori delle autentiche perle che dimostra che i consumatori sono molto ma molto saggi e svegli

    @francesca
    io tanto ce la metto anche io, tranquilla ho anche trovato una crema al psitacchio :-)

    @chiara giglio
    un abbraccio forte

    @mary
    hai ragione vediamo le cose in offerta e le compriamo senza pensare che poi dopo qualche mese sono le prime che buttiamo

    @any
    sei la mia ufficiale PR, grazie delle condivisioni su facebook, vermente perchè so che le condividi interamente

    @stefania
    sei fortunatissima perchè ti assicuro che un anno di orto mi ha insegnato che nulla cresce spontaneamente è un lavoro di passione ma anche duro.

    @loryb
    tieniti buono il suocerò e la milgiore garanzia per la salute di tutta la famiglia

    @mari e fiorella,
    bravo mica tanto qualche pianta spelacchiata

    @lo
    magari lo grazie dell'incoraggiamento

    @vale
    grazie per i tuoi contributi

    @melania
    sei molto fortunata

    @tina
    grazie sei molto gentile

    @yrma
    brava irma sei anche fortunata ad avere cose vicino

    RispondiElimina
  23. Allora facciamo la lista:
    1 lo faccio
    2 lo faccio
    3 quasi
    4 lo faccio
    5 ehm
    6 lo faccio
    7 quasi
    8 devo imparare......
    9 impossible :(
    10 ehm
    Cosa vinco ? :P
    A parte gli scherzi sono davvero regole d'oro :)
    GRAzie

    RispondiElimina
  24. @sam

    contesta contesta che mi piace, ben mi permette di dire che uno degli errori più diffusi per quanti riguarda l'obesità è la cattiva ripartizione dei pasti, in genere poca colazione, un solo piatto a pranzo una cena robusta e molti spuntini durante il giorno

    in genere è al mattino che abbiamo bisogno più di energia mentre la sera nella maggior parte dei casi dopo qualche ora si va a letto

    Quindi non era rivolto a te come caso specifico, io fossi in te cercherei di arrivare alla sera con meno fame, (dipende anche dallo sforzo e dall'attività fisica che fai)

    mangiando qualcosa in più il giorno a colazione e pranzo e magari anche un bella merenda il pomeriggio, preferendo qualche alimento a indice glicemico più basso in modo che il rilascio dei zuccheri sia graduale durante la giornata cosi arrivi meno affamato alla sera (vedo se riesco a scrivere qualcosa per fine mese)

    La pizza
    si può essere un pasto unico, unica cosa c'è pizza e pizza una margherita non è come una 4 formaggi, una bella margherita con una bella macedonia dopo è un ottimo abbinamento

    RispondiElimina
  25. @alessandra
    giusta osservazione perchè nella realtà è proprio così, a volte al mercato facendo la spesa che ci viene in mente di preparare qualche cosa, facciamo una lista ma facciamoci anche ispirare dal momento

    grazie ale, buona domenica

    @rosita
    muchas grazias
    Tengo muchos amigos en Chile, espero llegar a Chile el próximo año

    @donafloe
    è un autentica fortuna, ma mi piace l'abbinamento bicicletta e cioccolatino, ogni tanto ..:-))

    @maria
    grazie dell'incoraggiamento speriamo di avere risultati migliori

    @meg, fai benissimo e sono daccordo, condivido

    @mari-angela
    come va? vinci un grosso abbraccio di G. :-))
    il 9 è il punto più difficile per molti perchè la vita è organizzata per favorire il momento di tranquillità e serenità alla sera, anche per stare in famiglia, ci si lascia un po andare
    ma anche io, quello lo stadio massimo di arrivo ma il cammino per arrivare a quel traguardo è anche il mio :-)

    RispondiElimina
  26. ottimi consigli: tranne 2 tutti gli altri li seguo, per fortuna, ma probabilmente quei 2 fanno la differenze e quindi mi dovrò adeguare!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  27. Se non ti dispiace, linko questo articolo sulla pagina-fan di FB del mio sito perché è un vademecum molto interessante!

    RispondiElimina
  28. "contesta contesta che mi piace" ahaha :)
    Grazie mille per le ottime delucidazioni Gunther!!!!!!! :)

    RispondiElimina
  29. Molto efficace, vedere una lista scritta dei consigli più utili per stare meglio, è davvero molto efficace! Anche perchè sono consigli veri, e non interessati i scontati!
    uhm che dire.....troppo spesso la pigrizia la fa da padrona....lo so che dovrei muovermi di più!!!
    e poi, dovrei reimparare a mangiare lentamente! quando ero piccola e anche ragazza, mia madre era disperata per la mia lentezza a tavola!!!! però mi rendo conto ora che era una virtù!!! Mangiare piano aiuta a digerire meglio e anche a mangiare meno, quindi a rimanere più magri!!!
    Complimenti per l'orto!!!!! vedo tanta varietà e verdure in buona salute!!! Bravissimo!!! e quanti cavoli!!! Quante zuppe vi sono uscite fuori?!
    Bacioni MARA

    RispondiElimina
  30. Che bello questo post....stavo facendo il gioco come con le figurine da piccola....hai presente ce l ho, ce l ho ....mi manca....uguale! Diciamo che mi pare di essere sulla buona strada.....

    Il tuo orto è bellissimo.....non scherzare!!!!

    RispondiElimina
  31. Un altro post utilissimo per autoanalizzare (e autocriticare!) i propri comportamenti quotidiani e meditarci su!Io purtroppo riesco ad applicare solo l'esatto 50% dei suggerimenti e...qui parte il "mea culpa":i miei due crucci più grandi rguardano la masticazione e l'esericizio fisico mentre sono fiera della mia produzione di pizza,biscotti,torte e varie,di non aver mai acquistato alcunchè che avesse l'"aggiunta di" e del consumo dell'acqua del mio rubinetto!!!

    RispondiElimina
  32. oltre ai consigli alimentari (tutti validi e che mi vedono spuntare quasi tutto) io suggerisco di abbandonare l'utilizzo dell'ammorbidente (sostituendo con un cucchiaio di aceto) e di utilizzare l'acqua di lavaggio della verdura per lavare auto, innaffiare piante, lavare pavimenti. io lo faccio e mi sento meglio. un abbraccio, sì.

    RispondiElimina
  33. Sarebbe bello poterli applicare tutti i punti descritti, il problema credo stia anche nel tempo a disposizione...Aspetto di vedere l'orto di quest'anno...ciao.

    RispondiElimina
  34. Sono veramente i 10 comandamenti della salute!
    Con alcuni sono messa bene, con altri un po' meno.
    Personalmente evito il più possibile i supermercati. è più difficile comprare "porcate" se vai in un negozio monotematico, ad esempio il fruttivendolo, il macellaio, la pescheria ecc...
    Il problema è che questi negozi...sono quasi estinti!!
    Almeno dalle mie parti :(

    RispondiElimina
  35. Ma il tuo orticello e' favolosooooo!!
    avercelo un orticello come il tuo, io mi devo accontentare della frutta e della verdura del mercato.
    Pero' sono contenta perche' sono in linea con i tuoi consigli...e non posso che dire VIVA LA BICIIIII ^.^

    RispondiElimina
  36. Ciao...


    hai dei lettori davvero preparati :)

    che bello vedere tutte in fila gli accorgimenti semplici ma efficaci per risparmiare soldini e migliorare la propria salute :)

    applico queste regole da una vita... e sono d'accordissimo sulla loro utitlità
    mi permetto di riportarle nel forum che seguo aggiungendo il link al tuo blog nella tua pagina, come faccio ogni volta che un tuo intervento mi colpisce particolarmente ...
    sei un mio valido alleato nella mia lotta contro le brutture dell'alimentazione perchè dai valenza "scientifica" e documentata alle idee che magari già conosco ma non riesco ad esprimere con alstessa tua incisività.. e perchè imparo davvero un sacco di nozioni interessanti e utili
    sono proprio contenta di averti incontrato e di seguirti :)

    RispondiElimina
  37. beh,io credo di essere sulla giusta strada! (7 su 10)...e mi piace il punto 4, è una cosa a cui non avevo mai pensato...

    RispondiElimina
  38. Per cercare di applicare al meglio il punto 2 ho preso 3 piantine di fragole e invasate, staranno sul mio terrazzo per permettermi di mangiare le MIE fragole. Vero anche che mio nonno e mio zio dispongono di un campo ciancuno (circa 100 mq ciascuno) che in primavera/estate si trasforma in un'orto pieno di ogni ben di dio. W gli orti ^_^

    RispondiElimina
  39. sono in accordo su tutto, il tuo orto...che meraviglia, beato te!

    RispondiElimina

Commenti anonimi e privi d'indentità verranno rimossi.
Commenti con pubblicità e link commerciali saranno rimossi