martedì 26 luglio 2011

Essere o sembrare un Fior di fragola Algida? Gelato di marca contro gelato private label cioè a marchio del supermercato

Marta G.: Volevo chiederti se sono meglio i gelati di marca e i gelati a marchio del supermercato e che differenza c'è tra i due dal momento che costano molto meno.

Risposta: è molto difficile generalizzare perché ogni catena di supermercati si crea i propri gelati imitando i gelati di marca, legalmente è possibile, mentre sul piano commerciale crea qualche perplessità. Molto più semplice imitare un prodotto, inserirsi in un segmento di mercato con un prodotto già noto che crearne uno nuovo, l'innovazione ha un costo è un investimento per l'azienda, ma in un epoca in cui la liquidità immediata è più importante dell'investimento nel tempo è più facile imitare i prodotti.

Non è solo un problema tecnico ma un problema anche di creatività, mi sforzo solo per imitare ma non faccio nulla per migliorare il prodotto, come dire si può prendere spunto anche da un altra innovazione e poi personalizzarla e migliorarla facendola proprio invece in tutti i casi che ho visto si imita solo e basta, importante è che assomigli al prodotto di marca, non che sia migliore.

Questo non vale solo per i gelati ma anche per tutti gli altri prodotti il vero problema e che le catene della distribuzione   creano delle proprie linee di prodotto solo su imitazione, sopratutto ne imitano i difetti ma mai i pregi. Nonostante sembrino uguali non ne hanno mai lo stesso gusto.

© algida

Vittima delle generalizzazioni e della superficialità
Anni fa' avevo fatto alcuni test tra prodotti di marca e prodotti a marchio dei supermercati con l'associazione di consumatori CLCV, e avevamo visto che i prodotti a marchio super erano in alcuni casi migliori dei prodotti di marca perchè contenevano meno aromi, meno conservanti, meno coloranti, meno additivi i quali hanno un costo, quindi per così dire i prodotti a marchio del supermercato erano più semplici e per questo motivo più convenienti. Questo rapporto però ho visto che non vale per i gelati dove avviene spesso il contrario, in un prodotto come quello industriale in cui il gelato ha già un etichetta ingredienti complessa quella dei prodotti a marchio supermercato lo è ancora di più.

Si dice spesso che i prodotti a marchio super gli fa la stessa azienda che produce per il prodotto di marca, non sempre qualche volta si qualche volta no, avviene che le aziende di marca danno il lavoro "per conto terzi", ad altre aziende perchè non hanno la capacità produttiva, ma una volta acquisito il know-now le aziende terze lo rivendono ad altri, il fatto che lo faccia la stessa azienda non vuole dire che utilizzi gli stessi ingredienti e lo stesso sistema di qualità.

Costano molto meno
La scelta dei prodotti private label cioè a marchio supermercato è data dal fatto che costano molto meno in genere il 30%- meno, hanno inoltre il vantaggio di essere quasi sempre in offerta per questo la forbice del prezzo aumenta ancora di più e può arrivare il alcuni casi a costare meno del 50% del prodotto di marca. Il costo inferiore è dato dal fatto che non ci sono costi d'innovazione e nemmeno costi di comunicazione e d'intermediazione di vendita, tutti costi che possono incidere dal 40 al 60% sul costo del prodotto finale. Il fatto che costi meno al consumatore ma fa guadagnare di più alla catena distributiva. Il consumatore vedendo un prodotto simile al costo del 50% è attirato dal risparmio, è portato a pensare che l'unica differenza sia il marchio sulla confezione, non è proprio così.

Tab. 1 Confronto Profilo Nutrizionale di Fior di Fragola Algida, Gelato alla vaniglia ricoperto di fragola Coop, Stecco Vaniglia e Fragola Esselunga 


Ma sono veramente uguali?
Mi sono chiesto ma sono veramente uguali o hanno delle differenze anche sotto il profilo nutrizionale, non potendo fare il test su tutti ho scelto uno dei gelati più semplici e meno calorici, dove le differenze possono essere più chiare, non ho fatto il test su tutti i gelati perchè sono solo un blog e ho visto che nessuno è disponibile a una collaborazione in questo senso e quindi è un test che vale sono per i prodotti in esame ho preso il Fior di Fragola Algida e i similari cioè quei prodotti che per immagine e collocazione all'interno del punto vendita dei Supermercati Esselunga e Coop sembrano quasi lo stesso prodotto.


Fior di Fragola Algida, Gelato alla vaniglia ricoperto di fragola Coop, Stecco ghiacciolo fragola e gelato alla vaniglia Esselunga
Uguali ma con dei profili nutrizionali con delle differenze importanti, il dati più importante è l'apporto di grassi, che per esempio nel gelato Esselunga è quasi il doppio 2,5 contro 4,9, (+ 97%) mentre Coop ha un dato dei grassi + 60%.
Dello zucchero invece è superiore ma di poco quelli della Coop mentre Esselunga perfino 0,4 in meno. Il numero degli ingredienti dice tutto in questo senso ha vinto Coop con più di venti. Sulla loro qualità c'è da dire ben poco tutto quel colore rosso sembra più dato dalla barbabietola che dalla fragola, proprio il gelato coop è quello che mi restituisce di più l'aroma della barbabietola rispetto agli altri, Esselunga invece è un po' come dire un sapore un po' neutro un po troppo delicato, mentre Algida ha un migliore equilibrio tra il ghiacciolo e la crema di gelato alla vaniglia.

Tab. 2 Lista ingredienti Fior di Fragola Algida, Gelato alla vaniglia ricoperto di fragola Coop, Stecco Vaniglia e Fragola Esselunga



In sintesi: posso dire che i prodotti a marchio di supermercato non sono superiori rispetto ai prodotti dei gelati di marca, sono sempre più ricchi di grassi, qualche volta anche di zucchero, ma sopratutto di tanti ingredienti in più rispetto ai prodotti di marca che già ne hanno un numero piuttosto alto. Tutti però si dintinguono per la grande arteficità, nessuno ingredienti è dannoso ma di per sè, ma sono decisamente discutibili (come lo sciroppo di glucosio-fruttosio e i mono diglicerdi degli acidi grassi) ma il loro numero lascia esterefatti, il gusto dei gelati poi è differente e spesso più delicato, per cui il mio consiglio è che siano di marca o no .... compratevi una gelatiera!

Interessante è l'esperiemento adottato da Safeway, siccome un blogger deve essere critico ma propositivo, una strada diversa con gelati senza sciroppo di glucosio- fruttosio, aromi, addensanti, coloranti, con una lista molto ridotta, quindi le catene distributive se vogliono proporci qualcosa di meglio possono farlo, basta volerlo, si possono imitare anche le cose in meglio:


Qualcuno di voi ha mai provato un gelato che sembra imitato, com' era?

31 commenti:

  1. devo essere sincera per risparmiare a volte li prendo anch'io quelli "simil"!anche se la differenza si nota molto nel gusto..poi ho notato una cosa non so se c'entra ma mentre gli originali arrivano a casa integri quelli simil si sciolgono sempre per strada(comprandoli allo stesso super)..grazie x i post che ci proponi sempre molto utili

    RispondiElimina
  2. io compero un gelato della esselunga quasi uguale al cremino ma al gusto di caffè, la cosa che mi arrabbiare di più che ogni volta che lo mangio mi si spezza in due, costa meno è vero ma un gelato allo stecco che ti si spezza, mi manda su tutte le furie

    RispondiElimina
  3. Non compro di solito snack gelato quindi non ho avuto modo di raffrontare i vari prodotti simili. In genere prendo le vaschette e in questo caso non semrpe i prodotti a marchio sono i migliori. Ultimamente ho scperto la nuova linea Fior Fiore Coop, che sebbene limitata nei gusti, ha eliminato dalla lista degli ingredienti gli oli di palma e cocco. Utilizza solo burro e panna e mi è parso un bel passo avanti. Li ho trovati anche molto buoni.
    Come linea di principio, quando acquisto un prodotto al super, più che alla marca mi affido all’etichetta e decido poi di conseguenza.
    Baci, buona settimana

    RispondiElimina
  4. Solitamente non acquisto questi prodotti, ti ringrazio per il post ricco di utilissime informazioni! Un abbraccio e felice giornata

    RispondiElimina
  5. compro pochi gelati a dire il vero e se ho voglia vado dal gelataio oppure come dici tu uso la gelatiera..però il fiordifragola quanto è buono e quanti ne ho mangiati da piccola..il dubbio nasce spontaneo..e qui c'è anche la conferma..di frutta in realtà ne vedono ben poca...maaa...a parte questo, sbaglio o sono sempre più piccoli e costano sempre di più?...

    RispondiElimina
  6. Difficilmente mangio gelati confezionati, ma ai bambini non si può sempre dire di no, soprattutto se sono in compagnia di amichetti...per cui questi post, almeno per me, sono di fondamentale importanza! Grazie :)

    RispondiElimina
  7. se volevo qualche notizia sui gelati confezionati tu mi hai veramente istruito per bene! ottimo! andro' anche a sbirciare alre cose interessanti!
    buon pomeriggio,
    anna maria

    RispondiElimina
  8. Ne compro pochissimi, solo in piena estate per saziare quel golosone di mio marito. Ma devono essere rigorosamente di marca. I simili non mi piacciono di gusto e hanno troppi additivi, coloranti ect.. Non sono proprio la stessa cosa.

    RispondiElimina
  9. raramente compro gelato, un pò perchè mi piace fare dolci in casa e un pò perchè per me IL gelato è quello artigianale, mi è capitato però qualche volta di comprare sia il confezionato di marca che l'imitazione: di sicuro avverto differenze sia nel gusto che nella conistenza ma non mi ero mai soffermata a leggere le varie tabelle nutrizionali. Il tuo post è molto imortante, ci fa aprire gli occhi su dettagli che molto spesso per la fretta trascuriamo. Che dire di più? il tuo blog è sempre pieno di informazioni che seguirlo è un piacere. Un abbraccio

    RispondiElimina
  10. Finora non li ho mai comprati; interessante il rapporto tra ingredienti e prezzo che a volte può ribaltarsi in favore di marche sconosciute, un fenomeno che non conoscevo.
    ciao e grazie

    RispondiElimina
  11. E' molto raro che compro gelato confezionato...di solito preferisco quello artigianale...non sono abituata a comprare marche"NON Testate"....sono cosciente che anche le migliori marche hanno i propri limiti ma preferisco non rischiare....Poi noto la differenza...a volte mi hanno regalato delle merende che non potevano essere mangiate...forse perche' sono abituate a farli io i dolci!!!!!
    Buona vita e grazie per tutti i buoni consigli!!!!!

    RispondiElimina
  12. hai ragione,meglio la gelatiera, io però non ce l'ho, sigh sigh! allora vado a comprarmi il gelato artigianale :))

    RispondiElimina
  13. ho comprato tante volte le imitazioni ,ma poi ritorno agli originali,ciao

    RispondiElimina
  14. Mi capita di comprare gelati confezionati, e mi è capitato anche di comprare le imitazioni....questi ultimi li trovo blandi, ma devo anche dire che ultimamente non trovo piacevoli nemmeno quelli di marca che si sono rimpiccioliti, pur costando di più e spesso il sapore è deludente o almeno il prezzo non corrisponde al gusto ne a quello che promette la pubblicità. Poi vuoi mettere il piacere di trovarsi davanti alla vetrina della gelateria artigianale ed essere in imbarazzo davanti alla gran quantità di gusti e sapori da scegliere?
    Grazie dell'ottimo lavoro, bravissimo come sempre!!

    RispondiElimina
  15. Da qualche mese ho iniziato a fare il gelato in casa, grazie alla gelatiera che mi sono fatta regalare a Natale, e me la sto godendo al massimo. Ma anche prima di comprarla preferivo sempre prendere 1/2 kg o 1 kg in una gelateria di fiducia, che prendere gelati industriali. Che siano di marca o di marca supermercato, specialmente in formato snack, non mi piacciono, sopratutto per il sapore blando e artificiale. E sono sempre più disposta a non prendere le cose con un elenco di ingredienti lungo tre kilometri

    RispondiElimina
  16. ..anch'io preparo il gelato in casa.
    I tuoi consigli sono preziosissimi, terrò presente!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  17. Isabella Corsini27 luglio 2011 17:14

    Io a dire il vero li compro, perchè costano poco, se hai 3 figli devi metterlo in conto che ogni tanto gli devi dare un gelato, è vero non sono il massimo della salute ma se una a due volte alla settimana gli dai un gelato così non cade il mondo.

    Io so che è un prodotto fake, ma non è che tutti si possono permettere un gelato artigianale minimo sono 2 euro anche 2,50 x 3 sono 7,50

    io non sono nella condizione di andare sempre dalla gelateria artigianale, non me lo posso permettere e non me ne vergogno

    RispondiElimina
  18. L'argomento è molto interessante :)
    Cmq come ho già detto in un post precedente occhio a leggere gli ingredienti nelle gelaterie artigianali, potreste rimanere sorpresi da quello che leggete come è capitato a me ...e non in senso positivo.
    In ogni caso quelle poche volte che ho comprato imitazioni sono sempre rimasta delusa, meglio gli originali :)

    RispondiElimina
  19. a me il gelato piace artigianale
    per il resto non so'
    cmq sei sempre un pozzo di informazioni
    bacioni

    RispondiElimina
  20. I gelati confezionati solitamente li evito fatta eccezione per le novità. Se quindi un anno esce una linea nuova li provo sempre...e nel 99% dei casi ci resto sempre malissimo :D Detto ciò qualche volta ho anche provato la 'seconda linea' non griffata e devo dire che per ragioni diverse ma la delusione è stata sempre la medesima. Insomma sono un gran rompiballe sul piano gelato anche perchè poi a ben vedere con un pò di olio di gomito e un pizzico di fantasia in casa si hanno risultati ottimali con la certezza della materia prima...
    PS
    Sorry per il contributo all'argomento scontato :P ehehehehe

    RispondiElimina
  21. Grazie per tutte queste informazioni, davvero utili! Io il gelato lo compro talmente raramente per cui cerco sempre di scegliere la qualità, anche se, a volte, costa di più ;-)
    Alla prossima e grazie per essere passato da me :-)

    RispondiElimina
  22. Già leggere sulla confezione gelato alla vaniglia mi fa sorridere,sarebbe piu corretto scrivere gelato con aroma vaniglia.....io sono per il poco ma buono mangiare un gelato deve essere un piacere non e solo qualcosa di freddo e dolce...
    Francesca

    RispondiElimina
  23. io uso la gelatiera a casa, magari non avremo tutti i gusti del super, non lo so se risparmiamo ma mi piace farla per tutto la famiglia, il sapore poi è tutta un altra cosa

    RispondiElimina
  24. Gunther sono anni che mangio solo gelato artigianale. Certo costa di più, ma una volta alla settimna si può fare.
    I gelati confezionati non mi piacciono molto, sono troppo dolci e hanno all'incirca tutti lo stesso sapore, a prescindere dai gusti...

    Grazie però per questa tua analisi, sempre molto precisa e illuminante.

    RispondiElimina
  25. Compro pochissime volte i gelati confezionati specialmente da quando ho iniziato a farmeli in casa, però non mi ero mai soffermata su questi particolari, grazie dei consigli utilissimi che ci dai...

    RispondiElimina
  26. Il fiordifragola è il mio gelato preferito in assoluto, in un'alimentazione misurata, che comprende l'utilizzo di parecchio materie prime biologiche è una delle poche cose che mi concedo d'estate. Tra i tre mi sembra il migliore.
    Rimango indecisa tra il comprare o no la gelatiera, il cui costo di 250 euro rispetto all'utilizzo che nei potrei fare mi lascia un po' perplessa. Post interessante come sempre!

    RispondiElimina
  27. Ecco per te il primo numero di OPEN KITCHEN MAGAZINE!
    Per sfogliarlo gratis clicca qui:

    http://www.openkitchenmagazine​.com/

    Puoi seguirci anche su Facebook cliccando qui:

    http://www.facebook.com/openki​tchenmagazine

    Un abbraccio,
    Claudia Annie Carone, creative manager di OPEN KITCHEN MAGAZINE

    ps: ci farebbe molto piacere se potessi condividere i link con tutti i tuoi amici! Per farlo basta andare sul sito, nella sezione "condividi" e prelevare la copertina del magazine! Te ne saremmo grati! ^.^
    http://www.openkitchenmagazine​/
    www.openkitchenmagazine

    RispondiElimina
  28. Io amo i gelati ed ho sempre voglia di usare la gelatiera che ho da anni ... ma utilizzata una sola volta. Che vergogna !!! Ora ascolterò il tuo consiglio.Grazie.
    Sempre molto interessanti tutti i tuoi post.
    Buon mese di agosto !!!!

    RispondiElimina
  29. Ciao Günther, auattro anni fa ho acquistato la gelatiera e oltre alla soddisfazione di mangiare un buon gelato c'è anche la riuscita del gelato, la consiglio a tutti! Costa un po', ma ne vale la pena!

    RispondiElimina
  30. Ciao,
    ho appena organizzato una raccolta di ricette, ti invito a partecipare . Questo è il link per saperne di più :
    http://unapasticcionaincucina.blogspot.com/2011/08/la-mia-prima-raccolta-lappetito-vien.html .
    A presto

    RispondiElimina

Commenti anonimi e privi d'indentità verranno rimossi.
Commenti con pubblicità e link commerciali saranno rimossi