mercoledì 30 giugno 2010

Novità: lo Yogurt fai da te e Regilait, dalla produzione di yogurt al latte in polvere in cucina

Pronto yogurt bionova "fai da te yogurt", conviene?


Novità anche al supermercato, facendo un giro ho visto presso i supermercati Coop, lo yogurt fai da te dell'azienda Bionova, specializzata nella produzione di kefir, l'azienda produce anche yogood e illustra come fare lo yougurt a casa senza yogurtiera info@bionovaitalia.eu . Sono dei fermenti che aggiunti al latte è possibile ottenere dello yogurt, all'interno 4 bustine per ogni bustina si garantisce sette litri di yogurt, il prezzo è di 7,99 la confezione (n'a pas donné)!

La tendenza a farsi le cose da sè è innegabile, in questo caso il risparmio non è molto, perchè oltre i costi del latte che sono alti (da 1,40-1,80 euro al litro mentre l'industria lo paga 0,40) c'è il costo dei fermenti, 7 litri di yogurt in una solo volta! Un prodotto consigliabile solo se si consuma tanto yogurt. Farsi uno yogurt è sempre consigliabile se si vuole uno yogurt più sano, quando a volte leggo le etichette di alcuni yogurt rabbrividisco c'è dentro di tutto e di più inclusa la gelatina di maiale.


Regilait, un alternativa all'integrazione di Calcio

Presso i supermercati Esselunga ho visto Regilait al prezzo di 2,18, scatola da 250 g. prezzo al kg 8,72. Quando Danone ha messo sul mercato Danaos, ho pensato ci avranno aggiunto del latte in polvere, perchè il latte in polvere è ricco di Calcio, nonostante negli ingredienti di Danaos non venga citato io qualche dubbio ce l'ho! Anche se chiaramente non lo dice ma Regilait si pone come alternativa a Danaos nell'integrazione di Calcio con una percentuali di grassi meno di 1g/100 g meglio di Danaos che dichiara di 1,5 g/100g.

Questo uso smodato del latte in polvere non mi piace, non fa bene all'ambiente, ma oramai tutto viene fatto con il latte in polvere dai gelati ai formaggi, fermo restando quel chi io penso dell'integrazione di calcio l'idea di aggiungere alle preparazioni in cucina latte in polvere se non si consuma latte, se non si consumano formaggi, potrebbe essere un alternativa anche se siamo un po' su casi limite, certo è meno invasivo che mangiare uno yogurt Danaos, sul sito ci sono tante ricette dalle crepes alla salse per accompagnare il pesce oppure alla mousse al cioccolato al sapore di arancio fatta con 70g di REGILAIT, 4 uova, 80 g di cacao, 120 g di zucchero, 8cl di succo di arancia.

43 commenti:

  1. Sempre molto attento e curioso: il tuo atteggiamento è simile al mio... condivido le tue remore nei confronti dell'uso smodato del latte in polvere, poveri noi! Io ho già rinunciato a molti acquisti per questo motivo... Grazie per la tua recensione come sempre molto utile.
    Roby

    RispondiElimina
  2. Il tuo blog è stupendo..ci dai sempre un sacco di informazioni utili..
    Ma dai..anche lo yogurt fai da te!!
    L'hai trovato nella Coop svizzera??Domani devo entrare in svizzera..voglio proprio vedere cosa c'è scritto sulla confezione..

    RispondiElimina
  3. l'ho trovato a milano nella mia ultima visita alla coop di corso lodi

    RispondiElimina
  4. 7 euro e 99 centesimi??!?!?!?!?!?
    ma dico,siamo fuori di testa?
    ma a lor signori hanno mai spiegato che per fare un kg di yogurt basta un litro di latte ed un vasino naturale non zucccherato?
    e che poi basta solo il latte perchè lo yò ormai ce lo abbiamo già????
    questi fermenti costano un occhio della testa in confronto...

    RispondiElimina
  5. grazie luby era quello che volevo qualcuno dicesse

    RispondiElimina
  6. Esatto..non sanno proprio più cosa inventarsi!!!

    RispondiElimina
  7. ciao Gunther, Post interessante davvero! la cosa più sconvolgente è che ci sono persone che li comprano!! io non sono un'amante dello yogurt e tanto meno me lo faccio in casa, però sono daccordo con Luby, per fare lo yogurt in casa basta aggiungere un vasetto di yogurt naturale al latte.
    ciao buona giornata
    Pina

    RispondiElimina
  8. Ma, Gunther, ho capito bene? *Sette* litri a bustina??? Ma che fermenti sono?
    Comunque mi sembra improponibile: il rapporto qualità-prezzo non è conveniente; come avete già detto basta scegliere di farselo a casa. E poi, il fattore scelta: di fronte ad un prodotto simile, il consumatore ha la coscienza di quello che sta comprando?
    Quanto a Regilait, sono davvero disgustata: mi piace zero il messaggio che passa dal packaging (l'unico che davvero importa a chi produce). Sempre bombardati da queste figurine con il vitino di vespa e gli *0%* a tutto campo...
    Buona giornata e grazie, come sempre.

    wenny

    RispondiElimina
  9. Ma credono davveroc he i consumatori siano così fessi?!

    RispondiElimina
  10. Ecco avrei scritto un commento che racchiudeva quello che Ludy, Wenny e Saretta hanno detto, quindi le quoto in tutto che oggi sono stanca e pigra.

    Gunther, è sempre stimolante ed interessante leggerti

    RispondiElimina
  11. quando poi si trasforma tutto in moda si perde il valore delle cose mah che dire chi ha buon senso lo usi
    buona giornata

    RispondiElimina
  12. Tra un po venderanno anche il kit per fare l'acqua calda!
    francesca

    RispondiElimina
  13. Che bello leggere i tuoi post. Sei molto attento al mercato e i tuoi consigli sonodavvero utili. Fare "in casa" è una meraviglia oltre che per la salute per la propria soddisfazione. non ho mai provato con lo yogurt ma credo che anche questa sia proprio un'ottima idea. Grazie! A presto. Deborah

    RispondiElimina
  14. ciao ti ho scoperto per caso cercando notizie sullo sciroppo di agave
    il tuo blog è meraviglioso
    lo metto tra i miei preferiti e lo aggiungo nei link del mio per poterti visitare ogni volta ho tempo
    ti ringrazio tantissimo per il tuo lavoro
    sei speciale
    nerdmania

    RispondiElimina
  15. Penso che Luby abbia anticipato tutti noi nel commento. Probabilmente il prodotto punta al cliente "disinformato" ma per quanto regge questa linea?!...
    Per il resto concordo con la l'approccio "prudente" di Gunther sull'uso improprio del latte in polvere :)
    Grazie come sempre per le informazioni accurate che ci condividi ;)

    RispondiElimina
  16. bisognerebbe fare yogurt per tutto il vicinato! :-D

    RispondiElimina
  17. ma tutte tu le scovi? al supermercato ci passo pure io ma mica le vedo

    RispondiElimina
  18. Per fortuna che a Cremona non si trova, almeno io non lo trovo, ma se anche ci fosse me ne guarderi bene dal compralo visto quello che costa!!!
    Grazie Gunther

    RispondiElimina
  19. Non solo i fermenti costano un occhio ma lo yogurt non è assolutamente buono come quello fatto con lo "yogurt". Da un anno faccio yog in casa e ne consumiamo tantissimo cosa che prima manco a pensarci e al costo di un litro di latte ^__^

    Bacio Gun sei prezioso!

    RispondiElimina
  20. Grazie Gunther, i tuoi consigli sono sempre ottimi!!! ;D

    RispondiElimina
  21. Non solo non sanno più che inventarsi, ma pensano che siamo tutti nati sulla Luna. bah!

    RispondiElimina
  22. Non mi piace affatto l'idea. Pensano davvero di confonderci con questi mezzucci?????

    RispondiElimina
  23. 7, 99...scherziamo! anche io condivido le tue idee sul latte in polvere!

    RispondiElimina
  24. Mah, rimango sempre più perplessa nel leggere certe cose.
    Oramai non sanno più cosa inventarsi per spillarci soldi.
    Bah!
    Buon week-end Gunther e grazie per i tuoi sempre preziosi post.

    RispondiElimina
  25. Gelatina di maiale nello yogurt??? Azz! Ma parli di yogurt di marca? Comunque complimenti per il tuo blog (credo di averteli già fatti perché ti seguo da un po', ma nel dubbio... melium abundare quam deficere :-D)!

    RispondiElimina
  26. Latte in polvere dappertutto, per aggiustare il latte stesso importato dall'estero, formaggi (come scrivi bene anche te, Gunther) e chi più ne ha più ne metta. Non mi piace: questo tipo di prodotti, quando vado a fare la spesa, non hanno il minimo appeal su di me. Però immagino abbiano appeal su persone carenti in calcio...
    ...trovo un po' triste questo business fatto sulle patologie delle persone.
    Un saluto a tutti e, accodandomi ai complimenti di quasi tutti coloro che hanno lasciato un commento, questo blog, se sei interessato all'alimentazione e alla cultura alimentare, non può non essere un punto di riferimento un treno merci di spunti di riflessione.

    RispondiElimina
  27. lo yoghurt lo faccio in casa per Teo e costa poco.
    Il latte in polvere lo uso ogni tanto come concime per le piante.Per i bisognosi di calcio ricordo che esiste la rucola,ne contiene tantissimo. e poi 15 minuti di sole al giorno,in qualsiasi stagione bastano e avanzano.
    Gunther, me non mi avranno mai!.MAI

    RispondiElimina
  28. ciao G!
    mi son letta uno dopo l'altro gli ultimi articoli persi per strada :-) ovviamente, come sempre tutti e tre istruttivi e interessanti.
    impazzirei per trovarmi face to face con una bancarella stracolma di erbe aromatiche come nella tua foto..... ma qui non se ne vedono!!!!
    ciao! grazie e un abbraccio
    b

    RispondiElimina
  29. Giusto Fizzi. Tanta gente non sa e dovrebbe sapere...

    RispondiElimina
  30. Mi ero persa il post sulla gelatina di maiale...avevo in frigo uno yogurt...ho controllato...gelatina, mi ha fatto ribrezzo...è volato nel cestino, poco male domani sarebbe scaduto.Ho perso un pò l'abitudine a fare lo yogurt in casa, già faccio tante cose home made che a volte è faticoso, ma la gelatina di maiale proprio non la volevo sapere...vado a rispolverare la yogurtiera!!

    RispondiElimina
  31. Carina l'idea ma quello yogurt è caro come il fuoco °_°

    RispondiElimina
  32. e cosa ci faccio con 7 litri di yogurt tutti in un botto?
    Il bagno?, lo shampoo, il pediluvio?
    L'idea è carina, il prezzo un po' caro, ma la quantità decisamente esagerata...continuerò a comprare i vasetti leggendo attentamente l'etichetta per non incorrere nella sugna! eheheheheh!
    Bellissimo post, grazie ;)

    RispondiElimina
  33. Credo, se è come le bustine che vendono in farmnacia, che non si fanno sette litri in una volta, ma si può riutilizzare un po' del proprio yogurt prodotto per altre sei volte circa (o almeno fino a sei è garantito il risultato in teoria).
    Naturalmente si può usare un semplice vasetto bianco naturale e fresco ;-)
    Comunque per esperienza confermo che, qualunque sia lo starter usato, riusando sempre un poco del proprio yogurth come nuovo starter, non si può andare avanti all'infinito 5 5 o 6 volte è un numero veritiero, credo perchè a lungo andare si modificano i ceppi (o più probabilmente un ceppo batterico prevale sull'altro, senza contare eventuali contaminazioni) ed il risultato comincia a cambiare...
    :-)

    RispondiElimina
  34. 8 euri per fare lo yogurt da sé?
    ma, anche volendone fare sette litri insieme, ma non basta un cucchiaio di yogurt per litro, ovvero sette cucchiai ovvero circa un vasetto e mezzo di yogurt per sette litri di latte?!

    quanto al danaos e alla speculazione sul calcio inutile aggiungere altro, hai già detto il dicibile nel tuo vecchio post...

    RispondiElimina
  35. Ciao Gunther ! Grazie per l'articolo veramente interessante! Sei sempre documentatissimo. Ciao, un caro saluto

    RispondiElimina
  36. Anch'io guardo sempre i componenti degli Yogurt e rabbrividisco...spessissimo me la faccio da sola, utilizzando un vasetto di quello vecchio per fare quello nuovo, praticamente a costo zero (tranne il latte, ovvio)
    Interessantissimi i tuoi articoli, non si finisce mai di imparare...

    RispondiElimina
  37. Guarda che vi siete sbagliati tutti!!!
    Non si tratta di fare 7 litri di yogurt tutti in una volta!
    Sono 4 bustine e con ogni bustina si possono fare 7-8 litri di yogurt come ha scritto Mammafelice, io compro il latte al distributore di latte crudo, per cui un litro di yogurt mi viene a costare 1,30€!(il miglior yogurt che abbia mai mangiato perchè quello fatto con il vasetto non viene mica così perché i fermenti sono mezzi morti)

    RispondiElimina
  38. Si vede che siamo tutti pazzi però il costo di una bustina è di 2 euro, il latte crudo al distributore automatico mica te lo regalano, è conveniente se si consuma tanto yogurt, che fai dosi una bustina con il contagoccie e la bilancia yogurtaia!! Se devo fare tutto sto casino lo compro già pronto, certi yogurt al naturale come quello di vipiteno lo trovi a un prezzo ragionevole attono ai 1,50-2 euro al litro. Interessante l'intervento di mammafelice comunque ha ragione a lungo andare di modifica il ceppo, indubbiamento farsi lo yogurt da se è più sano non sono convinta che sia molto conveniente se non hai una famiglia almeno di 4 persone

    RispondiElimina
  39. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  40. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  41. Cara Yogurtaia, ho eliminato i tuoi commenti, una cosa che non faccio mai, come non mi intrometto mai nelle discussioni tra i blogger, non mi piace che si prendono per il "culo" (un linguaggio più adatto alla tua lirica) i lettori di questo blog, se vorrai fare i prossimi commenti a favore dell'azienda gli devi fare con nome e cognome e a titolo dell'azienda. Sappi in qualsiasi caso che grazie all'indirizzo IP che lasci ogni volta che fai un commento possiamo risalire al tua identità.

    RispondiElimina
  42. Se un azienda o un lettore vuole dare consigli e informazioni sull'uso di questi due prodotti, che magari qualche lettore non ha compreso bene, lo può fare ma non in forma anonima, qui tutti mettono il proprio viso e la propria identità, educazione e rispetto grazie

    RispondiElimina
  43. un vasetto di yogurt primo prezzo (latte + fermenti) + un litro di latte intero uht + 8 ore a 37 gradi = un ottimo yogurt fai da te. Il resto sono chiacchiere, marketing e additivi inutili.
    Guido

    RispondiElimina

Commenti anonimi e privi d'indentità verranno rimossi.
Commenti con pubblicità e link commerciali saranno rimossi