martedì 26 gennaio 2010

Yomo lo yogurt goloso al pistacchio

Novità in casa Yomo, la nuova linea yogurt 100% goloso, ho scelto tra yogurt cioccolato e yogurt panna e fragole, yogurt e pistacchi. Colgo l'occasione per parlare di quella che è un azienda storica produttrice di yogurt italiana. Fondata nel 1965 è sempre stata una delle aziende leader, nonostante la grande evoluzione del settore, è rimasta una azienda molto lineare e coerente. Forse qualcuno "più frollato" come me ricorda i gusti degli anni '70 delle assolute novità anche oggi: yogurt al rabarbaro, yogurt alla mela, yogurt alla pera e lo yogurt alla carota, uno dei primi tentativi di inserire le verdure nello yogurt.

Questa volta Yomo sceglie una strada diversa, rispetto ad altre aziende, quella della golosità, contraddistinto dalla sua onesta intelletuale, solo yogurt, zucchero e frutta nel mio caso pistacchio, solo il 3,6%, non è molto he! Basta per dargli quel gusto piacevole, c'è un po di crema di latte, daltronde è goloso! Se proprio vogliamo fare le pulci quel "100% naturale" andrebbe spiegato meglio. Avrei preferito un 100% italiano.

Non ci sono
probiotici, non ci sono prebiotici, non ci sono beta glucani, non ci sono omega 3, non ci sono coloranti, non c'e gelatina, non ci sono aromi, non ci sono edulcoloranti, gli va dato atto di avere la lista ingredienti più chiara, una veste grafica piacevole che personalmente non mi dispiace. Il costo è 1,30 siamo li con gli altri . Tuttavia è un prodotto con ancora margini di miglioramento, magari con pistacchi di Bronte, ma forse sarebbe costato un po' di più.

Dal momento che non ci sono in Italia yogurt al pistacchio, per fare un confronto sono andato in Svizzera e Francia dove ho trovato un suo corripondente omonimo della Nestlè, della linea sveltesse (light) , che a prima vista potrebbe sembrare migliore, perchè ha meno calorie, ma dalla lista degli ingredienti imbarazzante (polvere di latte, amido di mais, aromi ed edulcoloranti, ma sopratutto solo aroma di pistacchio) e dell'azienda Mamie Nova francese invece con coloranti e gelatina e 1% di pasta di pistacchio, morale in questo confronto è preferibile Yomo Goloso Yogurt e Pistacchi, ha la più alta percentuale di pistacchio, magari consumato ogni tanto, quando ho voglia di un momento goloso, gli altri mi fanno un po' rabbrividire. .

Lista ingredienti yogurt al pistacchio Sveltesse Nestlè:
Lait demi-écrémé (81%), poudre de lait écrémé (3.9%), sucre (2.5%), inuline, amidon de maïs, fructose, caramel liquide (sucre, sirop de glucose-fructose, eau), amidon modifié de manioc, stabilisants (carraghénane, gomme xanthane), arôme pistache, édulcorants (acésulfame K, cyclamate de sodium, néohespéridine DC), colorants (E141, E100). Traces éventuelles de gluten.
Valeur énergétique en Kcal : 76Kcal
Glucides : 12,3g Lipides : 1,3g Protides : 3,7g

Lista degli ingredienti yogurt al pistacchio Mamie Nova:
ingrédients : Lait entier, crème fraîche, sucre, sirop de glucose, pâte de pistache (1%), gélifiants (E407 E415), arôme, colorant : chlorophylle
Valore energetico 142 calories
16,6 de glucides, 7,1g de lipides, 2,8g de protéines

Lista degli ingredienti Yomo goloso yogurt e pistacchi:
yogurt intero, zucchero, pistacchio 3,6%, crema di latte
valore energetico kcal 143
Glucidi. 16 g, lipidi 6,5, Proteine 4,1

21 commenti:

  1. Di solito compro gli yogurt al naturale e poi li "correggo" in casa con marmellate, cacao, caffè, biscotti sbriciolati o quanto mi suggerisce la fantasia. Però il gusto pistacchio mi intriga, lo proverò poi ti saprò dire...

    Ma quello di Nestlè è tutto fuorchè uno yogurt!!!

    grazie per le informazioni ;)

    RispondiElimina
  2. Noi volevamo proprio provarlo..ma ora ci hai davvero convinte!!!
    baci baci

    RispondiElimina
  3. Ecco , la Yomo mi piace!Schietta,semplice e trasparente,che volere di più?

    RispondiElimina
  4. Ho visto questo prodotto sui banchi della Coop e l'ho provato subito, fondamentalmente per la mia genetica passione per il pistacchio e tutto ciò che lo vede protagonista,un po' perché trovo irrinunciabile provare ciò che è nuovo almeno una volta e certamente anche perché fino ad ora la Yomo non mi ha delusa mai....e non è successo neanche questa volta!
    In tutta onestà avrei gradito un sapore ancora più intenso e nitido, comunque il prodotto è come sempre gradevole, vellutato e chiaramente leggibile quanto a sapore!

    Un caro saluto


    Fabiana

    RispondiElimina
  5. Ciao gunther, sempre interessante da sapere. ti vorrei chiedere cosa ne sai a proposito dei prodotti coop.
    aspetto notizie
    federica

    ps. se passi da me c'è un pezzo di pane e ricotta ;.)

    RispondiElimina
  6. Ho provato quello al cacao e devo dire che mi è piaciuto molto. Come dici tu se anche la provenienza di alcuni ingredienti fosse certificata sarebbe ancor meglio ma comunque lo trovo un buon compromesso per il palato e per la lista di ingredienti molto corta.
    Non posso che associarmi al tuo giudizio ;)

    RispondiElimina
  7. Da provare assolutamente, anni fa (sigh!) sono stata allo stabilimento Yomo con l'università e ci tenevano molto a sottolineare la loro tradizione e la trasparenza e genuinità degli ingredienti, l'impressione era stata buona, ora me la confermi.
    Grazie per la chiarezza, Francesca

    RispondiElimina
  8. COncordo con voi: la comunicazione che fa leva sulla lista ingredienti corta mi piace da morire ed è particolarmente azzeccata visto cosa combinano gli altri compari di "banco frigo" della Yomo (vedi Nestlé...). A me ha convinto,...però mo tocca assaggiare :D

    RispondiElimina
  9. Ciao, Gunther!
    Grazie per averci segnalato la novità! Amo i pistacchi e andrò a cercare questo yogurt!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  10. Ohhh Gunther...mi hai proprio colpita al cuore con questo prodotto!
    Da qualche mese ho scoperto i fantastici pistacchi...e le mie amiche mi prendono in giro, dicono che ormai la pasta al pistacchio la metto anche nel sugo hihih
    Proverò di sicuro questo yogurt!
    Un salutooo

    RispondiElimina
  11. ciao,
    i tuoi blog ( a proposito, l'altra tua creatura langue... ;) mi piacciono molto.
    personalmente cerco di produrre da me il cibo che la mia famiglia, per quanto mi è possibile, e senza essere oltranzista fanatica.
    ma qualche volta davvero non posso, e non tutto.
    trovo giusto premiare l'onestà del prodotto in questione.
    tra conservanti, aromi, coloranti trovare qualcosa che accontenti gusto e salute è difficile, specie per i più piccoli.
    quindi poter scegliere uno yogurt che sia SOLO yogurt, senza essere costretti a far da sè, mi sembra fantastico.
    certo, non conosciamo la provenienza del latte... ma è già un ottimo compromesso.

    RispondiElimina
  12. ehm passo... non amo gli yogurt. Cmq a prescindere, l'importante che il prodotto sia genunino e sano

    RispondiElimina
  13. ciao grande G!
    ti ho letto e mi è venuto un solo pensiero..... che meraviglia la lista ingredienti della yomo!
    tutto in un rigo!

    RispondiElimina
  14. Decisamente meglio gli Yomo... Gli altri fanno rabbrividire, effettivamente, in quanto a ingredienti...

    RispondiElimina
  15. Apprezzo soprattutto il fatto che ti prendi la briga di comparare i prodotti (beh, magari hai approfittato di questa scusa per farti un viaggetto in Francia? Lo spero per te!). Mi sa che proverò lo yogurt... adoro il pistacchio nel gelato anche se dubito fortemente di averne assaggiato uno "naturale". come dici tu, speriamo fosse almeno "italiano", nel senso di locale! perché anche sui gelati/yogurt artigianali ci sarebbe molto da dire... Ciao!

    RispondiElimina
  16. bò...non sò che pensare... io lo compro solo naturale 100 yogurt senza zucchero (ovviamente senza frutta) e a volte me lo faccio in casa...stò bene attenta a leggere la provenienza..
    se voglio la frutta preferisco mettercela fresca perchè quei pezzettini molli mi fanno un pò..schifo...pardon!
    grazie allora mi fiderò di più della yomo!
    baci gunther!

    RispondiElimina
  17. Da provare, solo perchè adoro i pistacchi.
    Di yogurt normalmente prendo quello bianco 0,01% di grassi della muller, a me sembra fantastico!!!
    Ciao buon fine settimana!

    RispondiElimina
  18. Io l'ho comprato proprio questa settimana per via della mia passione per il pistacchio, ma il gusto mi ha un po' delusa. Come al solito, c'è molto zucchero, ed è il dolce il gusto che prevale, non il pistacchio. Pazienza.

    RispondiElimina
  19. Salve
    l'ho provato e mi e' piaciuto anche se me lo aspettavo con un gusto di pistacchio piu' accentuato.
    A proposito di questa nuova linea di yogurt,credo che essa vada a sostituire la gamma "Desiderio" dato che sul sito ufficiale Granarolo nella gamma prodotti Yomo di Yomo Desiderio non vi e' piu' traccia.
    Ciao

    RispondiElimina
  20. Grazie Nietta e benvenuta sul mio blog, si avevo detto che aveva un gusto "delicato", puoi anche prendere uno yogurt bianco e aggiungere tu della pasta di pistacchio o della polvere, la linea mi risulta ancora nel loro catalogo prodotti, come meringa e fragole o quella con i pezzi di cioccolato, mi piaceva l'idea dello yogurt che non puntasse sulla salute ma sulla golosità, grazie a presto

    RispondiElimina
  21. sul pistacchio sono un po' tignosa perché mi piace quando si sente forte e chiaro e un po' salato e invece mi arrabbio quando me lo spacciano per pistacchio, anche verde e poi assaggio e sa di mandorla...
    questo non l'ho provato ma mi incuriosisce, anche perché confesso Yomo è una marca che mi fa simpatia, proprio per i motivi che hai elencato tu. Da provare.

    RispondiElimina

Commenti anonimi e privi d'indentità verranno rimossi.
Commenti con pubblicità e link commerciali saranno rimossi