giovedì 30 aprile 2009

Danone Efsa e health claims ritirati

Ho appreso in questi giorni tramite Foodqualitynews della vicenda Danone ed Efsa, cioè l'Ente Europeo per la Sicurezza Alimentare, che per conto dell'Unione Europea, valuta se corretti dal punto di vista medico scientifico gli health claims cioè le indicazione nutrizionali sulla salute nei prodotti alimentari nell'ambito della comunicazione. Cosi negli ultimi mesi sono molte le aziende che hanno visto bocciato i loro health claims, per diverse ragioni, spesso per la presentazione di non sufficienti studi che dimostrassero che quanto da loro asserito fosse corretto. Tra le aziende che hanno visto gli health claims bocciati sono state : l'Ocenspray di cui ho già parlato, Ferrero e Merckl in Germania .

Molto a sorpresa Danone ha deciso di ritirare tre health claim : 1) Migliora la digestione (Activia), 2) Migliora il transito intestinale (Activia), 3)Contribuisce a rafforzare le difese naturali dell'organismo (Actimel) , messi in "stand by" per riproporli seguendo le indicazione dell'Efsa che emergeranno dopo il 15 giugno 2009 (non potevano farlo prima? Che confusione mah!!), per correttezza bisogna dire che a Gennaio 2009 Danone Spanish aveva avuto approvazione degli health claim per quanto riguarda i prodotti per bambini con vitamina D e calcio.

Danone ha fatto sapere che non c'è nessuno problema che ha ben 24 pubblicazioni scientifiche per Actimel, e 16 per Activia, pubblicate in rinomate riviste scientifiche, e che non voleva rischiare la bocciatura degli heath claims, con la relativa pubblicità negativa solo per un errore formale (!).

Conosco la situazione che ha portato al paradossale che abbiamo degli health claims che attendono di essere verificati se sono correti oppure no, mentre la comunicazione ai consumatori continua, dalla pubblicità alla stampa, alla televisione. Il ritiro degli health claims anche da altre aziende, fa sorgere quasi il dubbio di una pressione sull'Efsa viste le bocciature di alcuni Health claims dei mesi scorsi.
Fonte: Foodqualitynews

7 commenti:

  1. Esatto!
    Ma anche io mi domando...Perchè si devono sempre fare le cose al contrario???
    Mah...prima si lancia il prodotto e poi si controlla.E si continua così.E poi si fanno le scoperte dell'acqua calda!!!
    Tanto è sempre il consumatore che ci rimette.E' inutile.

    Buon 1^ Maggio!

    RispondiElimina
  2. Purtroppo la legge del commercio è più potente del buonsenso.
    Buon primo maggio.
    Stefano

    RispondiElimina
  3. Sembra che non conoscano la frase " prevenire è meglio che curare" è più semplice immettere sul mercato un prodotto senza tanti controlli o sperimentazioni, si scrive quello che viene dal cuore non dalle analisi, poi magari meglio ritirarlo nel caso questi controlli giungessero, giusto per far bella figura...bha dove andremo a finire?

    RispondiElimina
  4. Un fatto strano mi fa riflettere: La scorsa estate sono andata a trovare parenti in Francia e mia zia aveva il frigo pieno di yogurt activia, un po' ridendo le ho chiesto se avesse problemi di "naturale regolarità". Lei stupita mi ha risposto che il medico lo aveva consigliato per l'osteoporosi e che l'intestino non c'entra niente con activia.
    Allora? paese che vai, Health clame che trovi?

    RispondiElimina
  5. Sto seguendo un corso di chimica in cucina,con una nutrizionista e un tecnologo alimentare,ciò mi sta portando alla conoscenza di prodotti,della loro trasformazione e delle leggi che regolano il loro commercio.Non vi nascondo che ho eliminato dalla mia alimentazione molti prodotti che credevo fossero salutari invece.......e che dire dire di cibo che crediamo nostrano invece sono delle vere e proprie imitazioni,es. le vongole?

    RispondiElimina
  6. Ciao Gunther!
    ti ringrazio per aver lasciato un commento al "mio Kugelhupf", soprattutto perchè così ho potuto conoscere i tuoi blogs che sono veramente molto interessanti!
    Un saluto
    Kemi

    RispondiElimina
  7. Cosima.Vicari3 maggio 2009 10:24

    in non capisco come mai se hanno avuto approvazione di alcuni claim a gennaio con la stessa procedura ora lo ritirano per un altro prodotto? Per me è strano forte!

    RispondiElimina

Commenti anonimi e privi d'indentità verranno rimossi.
Commenti con pubblicità e link commerciali saranno rimossi