martedì 31 maggio 2016

La lattuga allunga la vita?

Gemma G, Follonica ; Sapresti suggerirmi qualche libro di nutrizione da leggere?

Ricevo tante richieste su quali libri di nutrizione leggere, come vedete nelle foto i libri che io leggo sono un po' più tecnici, così per rispondere alla vostra domande ho fatto un salto in libreria per vedere che cosa offre il mercato del libro sulla nutrizione .

Incredibile ma vero ci sono più libri di nutrizione che di cucina, c'è più gente che parla di quella che prepara da mangiare, tutti esperti di nutrizione, dalla dieta al gruppo sanguigno alla dieta a strati, dalla dieta antisfiga (17 giorni ) alla dieta brucia i grassi con il cervello, dalla dieta del digiuno (700 pagine) alla dieta del cetriolo.


Devo dire che un buon 95% dei libri di nutrizione che ho visto sono inutili, sia per un lettore medio che per un lettore più esperto, la scienza della nutrizione è una scienza recente, le cosa certe e provate sono veramente poche anzi molto poche, tutto il resto è sopratutto aria, anzi per meglio dire carta, una carta che si vende e che muove molti interessi economici.

Ho visto un nutrizionista che in un anno ha scritto 8 libri, come fa a lavorare? O scrivi o lavori, non basta lo studio, la teoria, essere ricercatori, bisogna avere l'esperienza clinica e da questa sapere cogliere dei ragionamenti, la relazione con il paziente è in assoluto l'esperienza che ti fa imparare di più.


Un libro però ha colto la mia attenzione e può essere l'esempio dello stupidario dei libri della nutrizione che c'è sul mercato. Il mio avvocato del web, una nota food blogger che mi offre consulenze gratis, mi ha detto non fare nomi, citare il misfatto ma senza titolo e nomi degli autori, ma come faccio a farvi capire?

Diciamo che è un libro uscito di recente e che è in classifica tra i più venduti sempre del settore della nutrizione.

La cosa più divertente è che io conosco quella che ha scritto parte del libro, è una mia vecchia conoscenza che chiameremo Magilla Gorilla, era un cartoon anni 70', da l'idea della sua personalità.

Io l'ho conosciuta questa persona anni fa quando sosteneva  che il succo d'arancia faceva dimagrire, poi è andata a lavorare in un azienda di produttori di yogurt, dove affermava che i probiotici facevano perdere peso (in realtà nelle stalle si usano per ingrassare gli animali) ed eccola di nuovo qui a sostenere i cibi che allungano la vita.

Sarà ma secondo me non è casuale, che sono sempre le stesse persone a regalarci queste perle di scienza, potrebbe essere un vizio, come gli alcolisti, non sanno stare senza alcool, Magilla Gorilla non sa stare senza qualcosa di miracoloso da raccontare.

La riflessione è che una volta la cacofonia alimentare era solo in Televisione e sul Web, doveva fare spettacolo, per dare audience, per portare visitatori, ma era gratis ora invece è a pagamento in libreria.


Torniamo ai cibi che allungano la vita, qualcuno avrà pensato che siccome le tartarughe sono l'animale più longevo del mondo, quello che loro mangiano come la lattuga allunga la vita, ma si può paragonare una tartaruga con un uomo? Studi sugli animali non è detto che diano lo stesso risultato sugli uomini, come anche i studi in vitro.

La vita nel corso degli anni si si allungata non per merito di Magilla Gorilla, l'alimentazione è migliorata in generale, quantitativamente e qualitativamente ma non per un alimento specifico, la vita si è allungata grazie alla tecnologia, grazie anche al sapere medico che riesce a curare patologie che una volta erano incurabili e a circoscrivere quelle patologie che ancora non si ha una terapia.

Come fai a dimostrare la validità di un cibo che allunga la vita? Non siamo come il latte che abbiamo la data di scadenza scritto sul retro (ho scritto retro he!!) se duriamo di più della data di scadenza vuole dire la dieta con i cibi allunga la vita funziona? Ma chi può stabilire data di scadenza e se questo può dipendere da questo o quell'alimento?

Nell'elenco dei cibi che allungano la vita, cara Magilla Gorilla ci hai messo per la maggior parte dei cibi stagionali, vuole dire che ci sono solo un periodo molto limitato e negli altri mesi cosa mangiamo? Nettare e Ambrosia come gli dei?

Presuppongo che se un certo alimento allunga la vita ci vuole una certa continuità che non puoi mangiare una volta all'anno, non fornisci indicazioni sulla quantità, sarà banale man non è poco importante.

L'esempio più noto è quello del tartufo che viene considerato afrodisiaco ma bisogna mangiarne un chilo, che non è economicamente parlando alla portata di tutti.


Quello che mi lascia perplessità è l'approccio all'alimentazione, interpretato come la ricerca della fonte miracolosa, che nei racconti del Medioevo, era una metafora della ricerca della saggezza e della ricerca della fede, ma siamo nel 2016 per  favore Magilla Gorilla lascia che i miracoli siano materia di Religione, che regalano Dio e la Madonna ai poveri uomini terreni e non materia degli esperti di nutrizione.

Un altro punto negativo che mi irrita non poco sono i riferimenti ai studi scientifici mai fatti dagli autori del libro, vorrei leggere una volta uno studio scientifico fatto da te Magilla Gorilla, mettimi una volta sola nella tua vita, uno studio che hai fatto tu di persona, non che ti hanno messo il nome tra gli autori come tutti i raccomandati, ma che tu hai seguito, no che tu hai solo sentito dire, letto o copiato e incollato, per una volta nella vita fa qualcosa di tuo, essere colti è diverso che essere intelligenti, poi permettermi la parte d'oncologia del libro sembra casualmente già letta e vista da un altra parte, Berrino, forse?

Lo stesso libro vanta il marchio di un noto istituto oncologico, (non quello di Berrino l'altro) non dategli soldi nemmeno il 5 per 1000, se ingannano già cosi immaginate per il resto!


Guarda Magilla Gorilla mia nonno è morto a 103 anni, non si è fatto mancare nulla, ma proprio nulla, tutte le mattine beveva 1,5l di vino, si faceva lui i salumi, erano delle bombe batteriche, è stato investito da un auto sulle strisce pedonali altrimenti secondo me sarebbe ancora qui.

Un' alimentazione equilibrata sicuramente può contribuire ad arrivare alla terza età con un patrimonio di salute più ricco o meno problematico, ma ci sono anche altre cose, lo stile di vita, l'attività fisica, le relazioni, gli affetti, gli interessi, può mica contare solo quanto melograno si è mangiato nella vita!

Devo dire che non solo questo testo ma anche altri seguono lo stesso percorso, si va dai copia e incolla generalizzati ai punti di vista personali, frutto dell'esperienza personale su se stessi, invece si deve lavorare non su stessi e il proprio corpo ma sugli altri, più il numero è vasto, maggiore sarà l'esperienza e potrebbe non bastare se non si ha la capacità d'analisi, un'esperienza che non si può avere a trent'anni o stando solo in un laboratorio!


Parlare di nutrigenomica e nutrigenetica è difficile e dovrebbero farlo solo chi li studi si fa realmente, non chi li legge soltanto e trae conclusioni frettolose. Non basta essere biologici nutrizionisti, ci vuole qualcosa di più, dovete andare oltre quello che vi hanno insegnato e non ridurlo, è un punto di partenza e non d'arrivo, l'esperienza è fondamentale, come un medico se non fa pronto soccorso non può dirsi medico è l'esperienza quella che fa la differenza, se non hai esperienza diretta non la puoi raccontare o insegnare agli altri.

La mia delusione è di non sapere quale libri posso consigliare ai lettori che ne fanno richiesta, ora se volete un libro sull'alimentazione prendete i libri di scuola dei vostri figli cose semplici che piegano bene colazione, spuntino, pranzo e cena, alla fine ho trovato che i soli libri scolastici, sono semplici, chiari e scientificamente validi.

Attualmente in libreria siamo più nel mondo della scienza confusa che diffusa, però evidentemente fanno vendere, per dire se io dico mangiate il cetriolo che vi allunga la vita non ci crede nessuno, questi aprono la bocca, il succo di cactus previene il tumore e arriva il bonifico in banca.

Ps: Qualcuno mangi lattuga tutti i giorni e poi ci faccia sapere....

14 commenti:

  1. Vorrei tanto conoscere..Magilla Gorilla...
    ti faro' sapere..mangio lattuga tutti i giorni
    ..ho speranze dunque Gunther??
    Grazie sempre!!

    RispondiElimina
  2. Gunther, se non ci fossi bisognerebbe inventarti! E menomale che ti sei espresso tu, perchè di questi tempi sono piuttosto velenosa a riguardo di pseudo libri che dettano legge su cosa si deve o non deve mangiare! Per davvero, eh? Io posso solo dire che nel mio caso la lattuga non allunga la vita.. sarà che non ho i geni di una tartaruga ma se la mangio (perdonami la finezza) rutto due giorni come un carrettiere e devo farmi le tisane di napalm per digerirla.. E' oramai moda proporre cibi miracolosi o diete assurde, promettendo salute e longevità. Io so solo che da quando mi hanno 'messa a dieta' perchè 'sto male e non sanno perchè', nonostante mi tirino sangue come vampiri, io sto.. peggio. Innanzitutto moralmente. Ho la nausea fissa perchè 'le cose salutari' mi hanno saturata.. ho un grado di nervoso allucinante, placato soltanto da quando me ne frego e mi mangio la pizza il sabato sera. Dici bene, i nostri nonni avevano anticorpi da paura, si permettevano vino e addirittura guarivano di mal di stomaco mangiando la testina (ecco, questo è estremo, ma va bene, saggezza popolare). Ora invece sembra che più uno mangia cose strane per 'essere sano'.. più ha problemi. Sarà un caso, ma il detto 'non voglio vivere malato per morire sano'.. ultimamente lo sto rivalutando. Grazie, sei mitico! Un abbraccione!

    RispondiElimina
  3. di Magilla Gorilla in giro ce ne sono a centinaia,un esercito di presuntuosi gorilloni e gorillone pronti a ad elargire a caro prezzo i loro taumaturgici consigli...Non compero libri sulla nutrizione , almeno il mio obolo non lo avranno ! Grazie per avermi fatto sorridere anche questa volta!

    RispondiElimina
  4. Magilla Gorilla...sei unico, mi hai messo di buonumore, certamente un'alimentazione sana ed equilibrata, associata all'esercizio fisico vale più di tanti libroni "cantastorie". Scusa se non passo spesso, ho avuto problemi col pc, spero di risolvere, grazie ,un caro saluto!

    RispondiElimina
  5. Hai proprio ragione; quanti venditori di aria fritta ci sono in giro! Pero', Magilla Gorilla, che tuffo nel passato! Te la ricordi la canzoncina?
    "Quanto costa quel gorilla in vetrina? Ben poco sai, e se tu hai, due centesimi Magilla, a casa porterai. Magilla Gorilla, compratelo voiiiiii!!!"

    RispondiElimina
  6. E io che proprio in queste settimane ero dell'idea di iniziare la dieta del supermetabolismo super-osannata da tutti ...poi negli ultimi due giorni ho fatto due ragionamenti... e ho deciso che mi costava meno mangiare di meno! ;)

    RispondiElimina
  7. Divertente il tuo post... anche io non compro libri per fare diete varie ... certo è che ce ne sono veramente troppi, non c'è dignità direi ! Ciao Gunther !!

    RispondiElimina
  8. Gu, sei troppo forte, io pensavo che la dieta antisfiga fosse una tua battuta e invece esiste veramente, non ci posso credere!!

    RispondiElimina
  9. Gunther, sei uno spasso! E Magilla Gorilla, vorrei averla conosciuta pure io mannaggia!
    Ahahahaha!
    La tua analisi dietro la consueta ironia è quanto mai lucida e puntuale.
    L'ostacolo più grande che a mio parere si incontra oggi, sono quelli che io definisco gli studi di "pseudoscienza", che si infilano sinuosi in un mercato rivolto a sempre più persone a caccia di risposte facili, peccato che siano venduti per oro colato senza ahimè uno straccio di prova o validità scientifica. Ma le persone hanno fretta, non c'è tempo di approfondire e far funzionare i neuroni del buon senso... Purtroppo in un momento storico in cui si cercano vie facili ed efficaci (per dimagrire, per il benessere personale etc!) prendono maggiormente piede le fandonie piuttosto che il buon senso e la tradizione, che da anni ci suggerisce la dieta mediterranea come miglior esempio che possiamo seguire.
    Per fortuna ci sei tu che non passi mai di moda (eh, eh) e riesci sempre a strapparmi un sorriso nonostante purtroppo ci sia ben poco da ridere! Un abbraccio

    RispondiElimina
  10. se la lattuga allunga la vita allora sono in una botte di ferro, camperò in eterno :))) è troppo bello leggere i tuoi post, non solo istruttivo. solo che io adesso sono curiosa come una scimmia di sapere il titolo di quel libro... un bacione

    RispondiElimina
  11. Se dico che ti adoro tua moglie si ingelosisce? Post fantastico e super condiviso, non compro libri sulla nutrizione e neanche più quelli di cucina a dire il vero, ormai sembra che tutti siano diventati scrittori, tutti saccenti, tutti pronti a dirci cosa dobbiamo mangiare e come dobbiamo vivere. In libreria vado spesso e copro libri ma solo romanzi possibilmente gialli.
    Buona serata
    Alice

    RispondiElimina
  12. Io mangerei lattuga tutti i giorni per fare il test ma non la digerisco ... come si fa? Mi viene su per tutto il giorno e quindi non posso offrirmi volontaria. Aaahahahah mi hai fatto morire dal ridere. Ho capito chi è Magilla gorilla e sono d'accordo con te, tante parole scritte solo per sentito dire. Quasi quasi scrivo anche io un libro sul cibo, magari mi va meglio degli altri tre che ho scritto ahahaahh. Un saluto Gunther, sei sempre così simpatico ed esaustivo nei tuoi articoli.

    RispondiElimina
  13. sono un po' tarda ma chi è magilla gorilla?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Francesca non posso scrivere il nome, è una che avrai visto in televisione a sul web a parlare di nutrizione, guarda il cartone animato qualcuno ti verrà in mente

      Elimina

Commenti anonimi e privi d'indentità verranno rimossi.
Commenti con pubblicità e link commerciali saranno rimossi