mercoledì 30 maggio 2018

Le ciliegie, perché fanno bene, perché piacciono tanto?

Gloria G. Follonica : desideravo sapere perchè le ciliegie piacciono tanto e perchè fanno bene alla salute?

Quando parliamo di ciliegie da mangiare come frutta fresca parliamo di frutti provenienti dall'albero Prunus avium L. cioè di ciliegio dolce, perché ci piacciono tanto questi frutti, tanto da fare delle vere e proprio Feste della Ciliegie

La gradevolezza della loro vista, il colore quel bel rosso che cambia a seconda della varietà.
La sua forma tonda è caratteristica di simpatia istintiva ma ad attrarre credo che sia il suo gusto dolce, si tratta di uno dei frutti più ricchi di zucchero con delle percentuali che vanno dal 12,5% al 22% a seconda della varietà e del grado di maturazione.

Difficile dire se la caramella si sia ispirata alla ciliegia ma sicuramente la dolcezza e la forma tonda può accomunare sia le ciliegie che le caramelle.

Sappiamo che quando un prodotto ha percentuali di zucchero più generose, facilmente può condurre a una maggiore  produzione di serotonina, l'ormone del benessere e porta alla riduzione della produzione di dopamina e noradrenalina, gli ormoni che più facilmente sono associati allo stress, questo secondo alcuni ricercatori dell' Università del Winsconsin .


Ci sono poi delle ragioni più legate alla tradizione cattolica di piantare alberi di ciliegio intorno alle chiese, durante la fioritura il colore bianco riporta all'originario simbolo di purezza, solo chi ha l'anima pura può avvicinarsi a Dio. I frutti di Ciliegio rappresentano i doni di cui tutti possono gioire nell'avvicinarsi a Dio. 

Un po' meno prosaicamente gli alberi di ciliegio non richiedevano grande manutenzione, non avevano grandi costi, insieme ai fiori di prugne sono tra gli ultimi alberi da frutto a fiorire in primavera, meno soggetti alle intemperie del tempo atmosferico e potevano assicurare dei buoni raccolti.

Il suo fascino credo inoltre sia legato anche alla breve stagionalità, più una cosa è rara più è preziosa. Negli ultimi anni grazie a nuove varietà e a provenienza (Turchia), la stagione dura 3 mesi da Maggio a Luglio, con anche il periodo di Dicembre grazie all'arrivo di Ciliegie dal Cile ma fino a qualche anno fa la stagione era breve tra la metà di maggio e la metà di giugno.


Le ciliegie a cosa fanno bene per la salute?

Le ciliegie insieme con altri frutti e verdure  possono fare parte delle 5 porzioni raccomandate giornaliere di frutta e verdura i cui effetti benefici sulla salute sono noti, dalle malattie cardiovascolare alla prevenzione dell'ictus, dell'obesità e dei tumori.

Con una porzione di 125 g di ciliegie, può contribuire a coprire all'apporto giornaliero dal 20 al 30% di vitamina C, azione favorita anche dalla presenza dai pigmenti antocianici del frutto (noto anche come vitamina P).

La stessa porzione di ciliegie può garantire 25% dell'apporto giornaliero raccomandato medio di provitamina A.

La ciliegia è nota per avere proprietà diuretiche : è la probabilmente la conseguenza della sua ricchezza in acqua e potassio. Mi ricordo che in Portogallo è consuetudine fare l'infusione dei piccioli delle ciliegie  che secondo la tradizione è un potente diuretico: 30 g di piccioli bolliti pochi minuti in un litro d'acqua (solo due tazze al giorno della sola acqua).

Una porzione di ciliegie aiuta in piccola parte anche a coprire il fabbisogno di  vitamina B9 o l'acido folico il 15% dell'apporto giornaliero raccomandato.


Le ciliegie e l'effetto anti tumore

Negli ultimi anni le ricerche sulle ciliegie si sono concentrate sulle proprietà antitumorali, queste però riguardano più le ciliegie aspre (Prunus Cerasus) cioè quelle varietà chiamate amarene, visciole e marasche.

Due studi hanno dimostrato che una dieta arricchita con ciliegie aspre o un'integrazione con antociani estratti dai frutti hanno ridotto la comparsa di tumori intestinali nelle cavie. Inoltre, l'uso di antocianine estratte dal frutto ha permesso di ridurre la dose di un farmaco antinfiammatorio non steroideo utilizzato per inibire lo sviluppo delle cellule tumorali .

Altri studi hanno messo in evidenza che gli estratti di antocianine possono rallentare la crescita in vitro delle cellule tumorali nel colon umano.

Questi risultati indicano che alcuni composti fenolici presenti nelle ciliegie aspre potrebbero ridurre  il rischio di cancro del colon, tuttavia l'esiguità degli studi ci impongono una moderazione e rimaniamo in attesa di possibili conferme o smentite in merito.

Le ciliegie ricche di melatonina conciliano il sonno

C'è una varietà di ciliegie aspre la varietà Montemorency che viene coltivata in Francia (simile all'amarena), nel Michigan in Usa e nell'Ontario in Canada, che si è rilevata essere una fonte naturale di melatonina. In uno studio, i partecipanti che hanno consumato succo di ciliegia di questa varietà alla mattina e alla sera per 7 giorni hanno visto aumentare i loro livelli di melatonina e la loro durata del sonno si è allungata in media di 25 minuti al giorno.

Le ciliegie e il recupero muscolare

Sono stati condotti dei studi clinici su gare di corsa a 26 km e 42 km e hanno dimostrato che 700 ml di succo di ciliegie aspre (varietà Montmorency) al giorno, per 7 giorni prima della gara e il giorno della gara, può contribuire a ridurre il senso di fatica e a promuovere il recupero muscolare durante l'esercizio fisico intenso.

Le ciliegie e la sindrome d'allergia orale

La ciliegia è uno degli alimenti che possono causare la sindrome di allergia orale. Il consumo di questo frutto può scatenare, nelle persone allergiche al polline in generale ma in modo particolare al polline della betulla, sintomi lievi come prurito e starnuti, ma anche asma, orticaria generalizzata o shock anafilattico. Poiché gli allergeni coinvolti vengono solitamente distrutti durante la cottura, le persone ipersensibili possono consumare le ciliegie quando sono cotte.

21 commenti:

  1. Amo talmente le ciliege che questo post non fa per me 😀 le mangerei comunque se anche avessi scritto che fanno male 😉Ma dici che un chilo al giorno sono troppe? 😑

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No tranne qualche effetto collaterale trascurabile dovuto allo zucchero contenuto

      Elimina
  2. Piacciono perché sexy 😉
    Non sapevo avessero davvero tutte queste proprietà, bene! Qui la stagione è corta esattamente quanto hai detto tu, anche meno, poi trovi gli inquilini dentro 😛, qyest’anno Le nostrane non avranno alcun sapore e costeranno una fortuna, tanto ha piovuto. 30 g di piccioli uhm... saranno davvero tanti, provo a raccimolare quel che riesco e mi faccio quel decotto. Tutto fa 🤗 buona giornata Güntherino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi piace l'idea che siano sexy :-)))
      No gli inquilini no, se le faccio maturare si formana gli inquilini cosi le mangio un po indietro in modo che arrivano quasi a maturazione.
      Si quest'anno non sanno di nulla, fino ad adesso, buona giornata

      Elimina
  3. Io adoro le ciliege e come tutti i frutti rossi fanno molto bene alla salute e poi sono squisite, buona serata

    RispondiElimina
  4. penso di essere l'unica a cui non piacciono le ciliegie... in compenso adoro i lamponi e infatti ho le piante in questi giorni che me ne regalano veramente tanti :P

    RispondiElimina
  5. Averlo letto prima mi sarei bevuta litri di succo di ciliegie prima di partire per la 100km. Sapevo che le banane fanno bene ma non sapevo che le ciliegie aiutassero i muscoli a recuperare

    RispondiElimina
  6. ma vogliamo parlare di quanto faccia bene il crunch delle ciliecie croccanti o il sughino speziato delle ciliegie cotte con la cannella? La Bee,mia moglie, povera, non può mangiarle crude, si gonfiano lingua e labbra da spavento, in effetti, se le mangia cotte non le succede nulla.
    Quest'anno hanno raggiunto prezzi spropositati a Bz: dei 7 ai 9 euri al kg...che se le tengano!sigh.
    saluti uno dietro l'altro, il cat

    RispondiElimina
  7. Ciao Gunther ho letto con grande interesse il tuo post perchè adoro le ciliegie, per me non c'è niente di più vero che il detto 'una tira l'altra', quando le ho in casa ne mangio a ripetizione, anche se quest'anno purtroppo per ora hanno poco sapore. Non sapevo che avessero così tante proprietà e mai avrei immaginato che potessero creare problemi di allergia addirittura fino allo shock anafilattico. Grazie e ciao!!

    RispondiElimina
  8. comunque ... da sabato che mangio ciliegie e conservo in frigo i piccioli ma Gunther.. la mia bilancia che è digitale, non li pesa nemmeno (dovrei mangiare una cassa intera, ingrassare a dismisura per poter fare un decotto, anzi no infusione dici tu, per drenare un po' le gambe.. uhm.. qualcosa non mi torna ahahha vabbè dai. vado ad ammollare quelli che ho, sperando non siano già marciti però) buona settimana, bacio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah cacchio che scema (ahahah non si può! che figura..) mica lo avevo capito.. le butto allora

      Elimina
    2. ma dai, colpa dei portoghesi,l'ho citato solo come esempio curioso, bevi la mattina una tazza d'acqua con 1 cucchiaio d'aceto di mele

      Elimina
    3. Mettili a seccare man mano che riesci a mangiare le ciliegie, io faccio la scorta anche per l'inverno, ho messo in guardia i miei di non buttarli e li faccio asciugare e quando ne ho voglia mi faccio le tisane con misto di erbe mescolate a dei piccioli di ciliegia.

      Elimina
  9. amo follemente le ciliege e adesso che so quanto siano salubri, le mangerò ancora piu' volentieri!! ottimo articolo, come sempre accurato ed esaustivo!!

    RispondiElimina
  10. Mi piacciono così tanto!! He faccio delle vere scorpacciate. Scoprire che hanno tutte queste virtu me le fa amare ancora più intensamente. Tempo fa avevo conservato anche tutti i noccioli, lavati e asciugato bene, che facevo scaldare in forno e poi chiuso in un sacchetto di cotone e applicati sul collo dolorante...miracolosi!!
    Grazie Gunther, buona serata

    RispondiElimina
  11. conosco i benefici della ciliegia ,ricordo che tanti anni fa ne scrissi su di un forum
    ma nessuno apprezzo' la cosa.
    buona giornata!!

    RispondiElimina
  12. Da me le ciliegie hanno vita breve, le trovi giusto un mesetto e quest'anno sono tutte acquose, sanno di poco e costano un botto, come sempre. Lo scorso anno erano dolcissime, dure e compatte ma quest'anno ha piovuto troppo. Non conoscevo tutte queste proprietà delle ciliegie, davvero una fonte di benessere.

    RispondiElimina
  13. Anche mia nonna faceva l'infuso di piccioli di ciliegie. Non sapevo della loro capacità di migliorare il recupero muscolare. certo che per ottenere 700ml di succo devo farne fuori 2 chili...

    RispondiElimina
  14. Non ci resta che mangiare le ciliegie, mi sono fatta mandare da Turi-Conversano un pò di ferrovie, troppo buone e senza inquilini e poi, se ci sono, come scherzano i miei ragazzi, un pò di proteine non guastano,hi,hi,hi. Solo 125 gr mi sembrano un pò troppo poche, perciò faccio finta che la bilancia non funziona bene visto che durano per così poco tempo.

    RispondiElimina

Commenti anonimi e privi d'identità saranno rimossi.
Commenti con pubblicità e link commerciali saranno cancellati.