lunedì 7 novembre 2016

La nutella non è una crema dolce da spalmare, è una confettura!

Che dite è un po' di tempo che non parlo dei nostri cari amici di Ferrero Nutella? Si saranno offesi? Avranno sentito la nostra mancanza? Dobbiamo ringraziarli d'averci risparmiato per qualche mese quelli "avvilenti" spot sulla prima colazione, speriamo che non ricomincino!

Si, perché si profila una nuova strategia commerciale di Ferrero sulla Nutella negli Usa al momento. Secondo i giornali americani, il colosso alimentare piemontese ha inoltrato richiesta alla FDA, di classificare la Nutella non come crema dolce da spalmare  ma come una confettura, per fare modificare le raccomandazioni nutrizionali.

Bisognerà vedere se la FDA avrà più senno dell' Unione Europea, quando purtroppo di parla di FDA e di Efsa, la ragione sembra non abiti da quelle parti.

Nutella diventa Confettura?

Va bene cari amici di Ferrero non c'è nulla di male, ognuno fa i suoi interessi, ma una confettura di che, scusate? Una confettura di zucchero? Una confettura d'olio di palma? Una confettura di latte in polvere? Perché le nocciole un po' difficile e dove si è mai vista una confettura con il 13% di frutta?

Cari amici di Ferrero, la crema al burro d' arachidi che tanto ha successo in America ha l'85% d' arachidi, capite? Potrebbe avere più senso denominare il burro d'arachidi come confettura rispetto alla Nutella con solo il 13% di nocciole!

Vendita a rilento perché non è prodotto salutistico?

Secondo me quello che Ferrero si pone è un falso problema, si sostiene che le vendite non vanno quanto atteso perché i consigli nutrizionali ne limitano l'uso.

Guardate amici di Ferrero se c'è un paese che non guarda i consigli nutrizionali questo è proprio gli Stati Uniti, altrimenti non si spiega la percentuali d'obesità.

Io ho vissuto qualche periodo negli Usa, più che essere portati ai prodotti salutistici, non nego che esistono delle comunità in California dove la corretta alimentazione conta molto, ma in generale sono tutti volti al piacere del gusto e al piacere delle papille.

In realtà c'è un gran consumo di cibi ricchi di grassi e zuccheri e nessun americano è disposto a rinunciarci. 

Il problema forse è che avete sottovalutato la concorrenza. Perché come qui in Europa anche negli Usa si sono moltiplicate la creme al cacao e nocciola da spalmare, con un livello qualitativo abbastanza interessante, con maggiori percentuali di nocciola e ingredienti diversi, dall'olio di nocciola all'olio vergine di cocco e senza olio di palma.

Se prima Ferrero contava d'agire su un "monopolio" oggi non lo è più, manca in America quel vissuto esperienziale (la Nutella che mangiavo da bambino) che a parità di prodotto in Europa ti fa scegliere Nutella mentre negli Usa ti fa scegliere altre marche e altri prodotti legati al piacere del gusto.

Vogliamo aiutare Ferrero per la Nutella a favore della salute?

Ma noi non vogliamo solo criticare vogliamo anche essere propositivi, se Ferrero vuole trovare delle motivazioni che interessano la salute per la popolazione americana gliele troviamo noi!

Potevamo scegliere argomenti facili e banali come il problemi delle doppie punte, potevano scegliere il problema delle calvizie, il problema dello smalto dei denti, il problema dell'alluce valgo, il problema dell'anca sbilenca e l'annoso problema dell'emorroidi. Noi non scendiamo a questo livello, non siamo dei professionisti nè seri e nè rispettabili, anche se crediamo che i benefici della Nutella in tutti questi casi siano innegabili.

La Nutella mette di buon umore
Tutti a dire non è vero, aspettate!
In un paese come gli Stati Uniti dove i farmaci più prescritti sono gli antidepressivi. Un paese dove il diritto alla felicità è un punto della costituzione americana. Avete mai visto la faccia di uno dopo avere mangiato la Nutella? Ha la faccia bella soddisfatta e felice.

Non vorrei dire ma il cacao, contenuto anche nella Nutella, è noto per il contenuto di serotonina e tiramina, da sempre riconosciute come utili contro la depressione e la crisi d'ansia.

La Nutella fa scendere i livelli di colesterolo
Tutti a dire non è vero, aspettate!
In un paese come gli Stati Uniti, dove se da noi sei in sovrappeso li vieni considerato un grissino. Ora con tutte le porcate, pardon gli alimenti ricchi di grassi e zuccheri che mangiano, la nutella in confronto è un cibo sano,  ma cosa volete che siano i due o tre cucchiaini di nutella , non saranno mica quelli che fanno diventare obesi e ipertesi gli  americani?

Non vorrei dire ma la nocciola, non contiene i fitesteroli quello che abbassano i valori della LDL? Quindi la nutella che è fatta anche di nocciola, non proprio tanto, può contribuire a normalizzare i livelli di colesterolo e cosi da prevenire le malattie cardiovascolari!

La Nutella risolve i problemi di stipsi
Tutti a dire non è vero, aspettate!
Uno dei problemi più diffusi in Usa è l'uso dei prodotti farmaceutici per aiutare l'intestino a svolgere il suo ruolo, Quindi se invece imbottirvi di compresse tutti i giorni, mangiate del pane integrale con un cucchiaino di nutella, qualche pera o mela con un cucchiaino di Nutella sopra siamo certi che vi migliora il transito intestinale e potete risolvere il problema di stipsi senza farmaci

Non vorrei dire ma le nocciole contengono fibre, che facilitano il transito intestinale e l'eliminazione delle tossine ( va beh non c'entra ma l'eliminazione delle tossine ci sta sempre bene).

La Nutella aumenta la misura del seno
Tutti a dire non è vero, aspettate!
Gli Stati Uniti sono il paese dove si registrano più interventi di modellamento del seno anche più di una volta nella vita, se invece mangiano Nutella tutti i giorni, aumenta anche il seno se poi si fanno spalmare la nutella dal marito, si sentiranno più belle, più oggetto del desiderio e non avranno necessità di un seno nuovo.

Non vorrei dire ma la Nutella aiuta a spostare il centro dell'attenzione, un seno nuovo è una richiesta d'attenzione della moglie verso il marito, e poi molto meglio qualche cucchiaiata di Nutella insieme che un' operazione chirurgica!

La Nutella per la felicità coniugale
Tutti a dire non è vero, aspettate!
Inutile dire che negli Stati Uniti si vendono il maggior numero di sex toys per il piacere individuale, è un indice negativo d'insoddisfazione della sfera privata con dei riflessi sulla sfera pubblica e sul lavoro. Il paese ha un tasso di divorzi tra i più alti al mondo
Un paese dove il numero di vendite delle pillole di Viagra supera quello delle bottiglie di Coca Cola.

Non vorrei dire ma alla base qualche problema deve pure esserci. Ci viene in aiuto lo scrittore Manuel Vasquez Montalban, che nel suo libro Ricette Immorali, suggeriva una ricetta al cacao, uno dei componenti della Nutella, che come dire favoriva ... come dire senza essere volgare? Non si può. La crescita del desiderio sessuale, no di più... circa ...  cosi non è proprio, leggete il libro che vi fate una cultura, che torna sempre utile, molto meglio che imparare a fare una Saint Honorè. .

Cosi la Nutella diventa la salvaguardia dell'Unione della Famiglia e del Matrimonio, se lo sa la Ministra Lorenzin la rende rimborsabile al 100% e obbligatoria più dei vaccini con il Cardinal Bertone come testimonial che distribuisce Nutella al Fertility day.

Ringraziando sempre i nostri amici di Ferrero per Nutella che ci forniscono degli ottimi spunti per fare un po' di sarcasmo e d'ironia per strappare qualche sorriso ogni tanto. 

Se l'intenzione è quella d'utilizzare il termine confettura, non ci sembra felice, non vorremo che in persone maligne e sospettose, nelle quali non mi riconosco, può fare pensare male. Invece noi consigliamo di mettere in rilievo i punti "positivi"di quanto la Nutella fa bene alla salute siamo certi che la FDA non può tirarsi indietro nel considerare la Nutella un vero toccana per la salute della società civile americana.


41 commenti:

  1. Ahahahah. Non so se ridere di più all'idea di far passare la nutella come confettura o di vederla promuovere dalla Lorenzin come aiuto per la fertilità (e ne sarebbe capace, ne sono sicura).

    RispondiElimina
  2. Eccoti tornato ca**utissimo come piaci a me! (beh mi piaci sempre veramente..:-)) ma certo che ritorneranno a fare suonare le campane, tra poco partiranno con la campagna Natalizia, ti pare? però Guntherino.. guarda che non hanno mai smesso in realtà.. non so da te, sui canali svizzeri, ma da noi tempestano che il loro olio di palma è buono (....) .. cura la stipsi? ma il cioccolato non fa da "tappo"? cioè vuoi dire che era una ca**ta (giusto per restare in tema) che ci dicevano da piccoli per non farcene mangiare troppa? .. aumentare la taglia del seno? è probabile ma dopo aver abbondantemente arrotondato i fianchi e le natiche, io credo.. senti.. dammi una mano.. io sono sempre a stecchetto, dammi una motivazione per non andare a comprare la crema suddetta .. (la novi però perchè.. a me la nutella non piace).. senti ancora.. adesso mi sciolgo in bocca un giandujotto.. colpa tua, sappilo :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anima Ca**uta, viene sempre fuori :-))

      Tutto detto per ironia, non è vero nulla, troppe piccole le quantità presenti nella Nutella.

      Mangiare pane e nutella spalmata dal marito è un gesto d'intimità, per riprendere quella complicità che c'è nella coppia.

      Se i dolci non si comprano non si consumano :-)))

      La prima cosa quando si è a dieta è fare la spesa.

      Ogni tanto un po ci crema da spalmare fa bene, però io ho smesso con gli anni.

      Secondo me pensiamo troppo la cibo tutto il giorno e ci rovina quello.

      Quando viene fame mettersi a fare altro deviare il pensiero dal cibo oppure pensa a fare preparazione lunghe tipo il budino, ora che lo fai latte e uova ti passa la fame.

      Elimina
    2. dimenticavo può essere utile per gestire la fame il libro di un mio caro amico, Perdere peso senza perdere la testa di Riccardo delle Grave

      Elimina
    3. Sull'olio di Palma invece ho letto e sentito anche io.

      Quello che mi lascia perplesso sono tutti questi docenti universitari e ospedalieri che hanno parlato e che in ora di lavoro pubblico fanno le consulenze private alle aziende,

      Sarà anche tutto lecito per amore del cielo ma mi fa vedere più dubbi che certezze.

      Secondo me se uno vuole fare il consulente per le aziende lo deve fare fuori dall'orario di lavoro e fuori dalle strutture universitarie od ospedaliere.

      Per me alla base c'è un conflitto tra interesse pubblico e privato.

      Elimina
    4. sulla tua ultima risposta dico: ahhh ma senza ombra di dubbio!
      sulla seconda: bene! grazie ora guardo su amazon mi interessa molto.
      sulla prima: non ho capito.. ma hai smesso di spalmarla sul pane o.. si.. insomma... hai capito (scusa ma te le cerchi proprio! :-))
      per la dieta: fatta da una dottoressa.. ma .. guarda.. io ho sempre costantemente fame, troppo severa. Ci fossero almeno i risultati. Mi sento dire: "ma non sei sovrappeso" ma per forza! tra un po' i miei denti vanno in pensione! Tutti gli escamotage che consiglio li adotto, fidati. Io sono certa che la dietologa (antipatica poi.. e carissima) non abbia tenuto in conto per niente, il fattore ormonale. E' quello che fa diventare a forma di pomodoro san marzano. Tergiverso sempre.. scusami.. :-)

      Elimina
    5. P.s. i dolci io non li compro, sono solo schifezze, tiro dritto quando passo tra gli scaffali dei dolciumi, il problema è che me li faccio! E' questo il dramma.. a me piace sfornarli! (e mangiarli of course) è una tortura l'astinenza, non imburrare teglie, riempirmi di farina le sopracciglia capisci?

      Elimina
    6. Ho ordinato il libro, poi ti aggiorno :-)

      Elimina
    7. Non c'era bisogno si trova anche nelle biblioteche da leggere in prestito

      Elimina
    8. ha un prezzo più che abbordabile! biblioteca della mia città c'è polvere più che altro caro mio... e poi no... l'idea di sfogliare carta (e portarmela a letto) di chi prima di me si è leccato il dito (cioè.. io non lo lecco..) per girare la pagina e poi magari con lo stesso dito.. lasciamo stare. No - no .. grazie :-)

      Elimina
  3. Simpaticissimo post caro Gunther, buon pomeriggio!!!

    RispondiElimina
  4. Eh no! Non si può smettere con un po' di crema da spalmare, ad un età critica poi che se si smette non si riprende mai più!
    Caso mai sostituisci con la mia antinutella versione hard v.m. 14!

    RispondiElimina
  5. Ahahah concordo su tutti i punti tranne uno perché a me la faccia bella soddisfatta e felice mi viene non appena vedo il vasetto. Ahimè sono nutella dipendente da anni ormai. Dopo questo post non oso immaginare cosa pensi della coca-cola ahahah
    Buona serata.

    RispondiElimina
  6. ahhaha ma sei troppo forte, davvero, bellissimo post ^_^, buona serata

    RispondiElimina
  7. Secondo me dovrebbero rinominarla zucchero spalmabile con tracce di nocciole. Comunque post stupendo, lo condivido subito!

    RispondiElimina
  8. credo di essere una delle poche persone indifferente alla Nutella. Il seno abbondante ce l'ho già, grazie ....

    RispondiElimina
  9. Sono morta dal ridere, post arguto come sempre!

    RispondiElimina
  10. Ciao Gunther articolo divertentissimo che tra mille risate che mi hai fatto fare dice tante cose vere. E questa forse è l'unica riflessione triste che mi suscita il tuo post. CIAO!!!

    RispondiElimina
  11. Un post pungente ed arguto, Günther.
    Grazie infinite.
    Un caro abbraccio,
    MG

    RispondiElimina
  12. Hum spero che la ministra non legga mai questo post, perché, a me, la nutella non piace.
    O meglio mi piacerebbe moltissimo se sapesse di nocciola e cacao.
    Ma sa solo di viscido e di dolciastro. Credo che la formula fosse diversa anni fa, non penso che abbiano utilizzato olio di palma da sempre e in quelle quantità.
    Se insomma lì dentro ci fossero davvero nocciole e cacao come primi ingredienti sarebbe non solo più sana ma pure più gustosa! e forse in qualche modo persino più confettura.
    @Chiara anch'io, sarà per quello che non mi piace? ;-P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si quello che è stato che hanno sempre utilizzato nutella non credo corrisponda a verità, l'olio di palma la usano da vent'anni più o meno, ma su questo argomento ci torneremo

      Elimina
  13. Una cosa è sicura, ti prego non mi insultare, non è di certo per colpa mia se la Nutella sta avendo difficoltà di vendita... Ne ho un barattolo da 1kg fresco fresco in dispensa :P però è vero che non sia salutare e inoltre la campagna Ferrero sull'olio di palma è ai limiti del ridicolo! Confettura o crema, per me la nutella non si tocca, anche se si potrebbe giustamente come dici tu migliorare dal punto di vista nutritivo!

    RispondiElimina
  14. Confettura??? Questa proprio mi mancava....

    RispondiElimina
  15. No, vabbè: "se poi si fanno spalmare la nutella dal marito, si sentiranno più belle" ... questa è fantastica! Leggevo il tuo articolo e infatti pensavo che, almeno qua da noi, ci sono un sacco di altre marche alternative ... una volta c'era solo lei. Però scusa, lo so che magari non sarai d'accordo con me ma ora ti dico la mia. Io ho provato diverse ricette di crema di nocciole. Ho anche comprato un paio di marche della concorrenza ma buona come la nutella non ce nè ... Sul fatto che vogliano trasformarla in confettura al posto di crema non esiste proprio, quindi che si rassegnino. Grazie della tua ironia, mi hai fatto sorridere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tutte per sorridere un po' tra di noi.

      é vero il gusto di Nutella è quelle che noi conosciamo il punto di riferimento un giusto mix d'ingredienti contano molto sia lo zucchero che il latte in polvere.

      Le altre sono diverse anche nel sapore al quale siamo meno abituati

      Elimina
  16. Un post pieno di tante verità proposte con la tua inimitabile ironia e acutezza che rende la lettura ancor più interessante!!!

    RispondiElimina
  17. Nutella, questo mistero. Fa felice la mia terribile aliena, non fuoriesce dai cornettini di pasta frolla e nemmeno dalle mie briosche che mi costano un bel po' di pazienza. Allora che facciamo? La assolviamo? Per quella poca che in casa mia viene consumata io non posso esprimere un giudizio troppo negativo...
    Barbara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. é solo ironia per sorridere un po, anche io ogni tanto la compro

      Elimina
    2. Ma lo sapevo che eri ironico... Anche io lo sono da buona toscanaccia!

      Elimina
  18. post molto ironico ... ma davvero confettura? da non crederci !
    buona serata
    Alice

    RispondiElimina
  19. Confettura o crema spalmabile, salutistica o no... che mondo sarebbe senza nutella!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bisogna insegnarlo agli americani, Trump permettendo

      Elimina
  20. Ahahahahah!!! Günther mi sono letteralmente sbellicato!!! Che poi, all'interno delle varie battute, hai detto pure cose verissime!!! :))))

    A presto!

    RispondiElimina
  21. sei troppo forte...ironicamente veritiero!!
    buona serata!!

    RispondiElimina
  22. Tu sei un genio. Questo post è al contempo divertente e serio. Hai assolutamente ragione, non sono i tre cucchiaini di nutella il male degli americani. E se devo essere sincera credo alla stragrande maggioranza degli americani non freghi nulla che si chiami crema o confettura

    RispondiElimina
  23. Non potevi essere più ironico su un argomento tanto sulla cresta dell'onda! Per la parte sul seno, beh... io dovrei avere l'ottava! Cosa non ha funzionato in me? ;-)

    RispondiElimina
  24. aahaahhah! Mi hai convinto! :-D

    RispondiElimina

Commenti anonimi e privi d'indentità verranno rimossi.
Commenti con pubblicità e link commerciali saranno rimossi