lunedì 21 novembre 2016

Dal Fertility Day al Fertility Room

Se questo fosse un giornale di cronaca sportiva potremmo dire che la Lorenzin è in pole position, adesso non sappiamo se per vincere la gara o schiantarsi a 300 km/h.

Il fatto è che quando si lancia una "stupidera" mediatica poi è difficile fermarla qualsiasi ragionamento anche il più intelligente fatica a reggere il confronto.

Attualmente la "Ministra" è impegnata in una campagna che ha colto moltissime critiche autorevoli sulle quali non voglio aggiungere nulla ma è indice di un certo modo di fare politica quando sono carenti le qualità e la competenza.

L'iniziativa della Fertility Room è troppo divertente per non essere raccontata. Un assessore del comune d'Assisi in Umbria per un rilancio turistico ha pensato all'iniziativa Fertility Room cioè chi dimostrerà che dopo nove mesi dal soggiorno farà un bambino gli verrà rimborsato il pernottamento fatto nell'albergo o nell'agriturismo.

Nel post del Fertility day abbiamo evidenziato che l'Italia nell'Unione Europea è uno dei paesi con basso indice di natalità come è uno di quei paesi in cui l'economia cresce meno. Anche io, che non sono un genio, comprendo che è la mancanza di prospettive future economiche il vero motivo perchè si fanno meno bambini e non perchè si fa poco sesso. 

A me piacerebbe sapere come si fa a dimostrare che uno viene concepito ad Assisi e non a San Benedetto del Tronto? Qual'è il segno? Cosa fanno mettono lo stemma del comune d'Assisi sugli ovuli mentre ci si ferma per la notte? Mi auguro di no. I bambini che nascono devo avere tutti una voglia d'Assisi in una certa parte?
Come faranno le strutture ricettive? Avranno delle camere normali o delle Room apposite attrezzate che stimolino la coppia?

Cari amici d'Assisi voglio dirvi due cose, ma secondo voi basta un rimborso di cento euro per stimolare a fare un figlio? Sapete quanto costano i pannolini? Quanto costa un passeggino?

Permettetemi di dire che Assisi è una bella località, legata a San Francesco che parlava con gli animali, le piante e gli uccelli ma è un luogo carico di spiritualità, un rifugio spirituale più che un refugium peccatorum, come dire più dedito ai piaceri dello spirito che ai piaceri della carne (non sembra ma per fare un figlio un po' ci vuole).

Se una coppia ha voglia di ballare un "twist", Assisi non è la prima località che viene in mente, magari uno pensa di più a Saint Tropez, a Nizza, a Rimini,  a Capri, alla Costiera Amalfitana, a una Baita in Montagna in Alto Adige coperta dalla neve, per fare certe cose può essere interessante anche avere una cornice romantica, leggera, divertente magari anche un po' trasgressiva, un po' di pepe nella minestra aiuta.

Amici d'Assisi volete fare qualcosa per aiutare le nuove famiglie? Fate uno sconto alle famiglie con bambini piccoli, non fate pagare il letto aggiunto. Ogni anno fino ai 18 anni offrite un pernottamento gratuito piuttosto che il rimborso di una notte, allungate il braccino.
Secondo me se si vuole aiutare le coppie ed essere più motivate a procreare, si possono trovare delle formule come dire più felici per dare più sicurezza e tranquillità.


15 commenti:

  1. Fertility Room! Metteranno le spycam, no? Facile!

    RispondiElimina
  2. Ahahahh ma dai! Questa non l'avevo sentita ... ma come gli vengono in mente certe idee, io non capisco proprio! Chiederò a mia figlia dove lo ha concepito il secondo cucciolo che porta in pancia ... magari ad Assisi ;)

    RispondiElimina
  3. spero ti ascoltino Günther , la tua idea è buona!

    RispondiElimina
  4. Guarda non ho parole .. non c'è mai fine al peggio.
    Buona serata.

    RispondiElimina
  5. Sei davvero unico!! Fortuna che la metti sempre sul ridere altrimenti... ci sarebbe da piangere. Purtroppo oggi si cerca di fare marketing davvero con tutto e qualsiasi pretesto è buono, anche con questioni molto serie, i pretesti per fare "i propri interessi" non hanno davvero più confini.
    E poi ci chiediamo perchè la scienza nel nostro paese non abbia alcuna credibilità... io una spigazione ce l'avrei!

    RispondiElimina
  6. Perle, perle su perle...La fertility room, il colmo del comico, mandiamo il sindaco di Assisi a Zelig! Bhà, lui sindaco con sta idee, io studentessa universitaria (alla seconda laurea) disoccupata rispetto al mio profilo professionale (infermiera)!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Complimenti e auguri per la seconda laurea, sono ammirato

      Elimina
  7. ma che è questa scemenza...non posso crederci!!

    RispondiElimina
  8. NO, non ci credo, questa proprio mi mancava.... Ma cosa frulla in testa!!!!

    RispondiElimina
  9. Anche a me piace la tua proposta, Gunther, e la estenderei a tutte le località turistiche italiane.

    RispondiElimina

Commenti anonimi e privi d'indentità verranno rimossi.
Commenti con pubblicità e link commerciali saranno rimossi