lunedì 6 luglio 2015

Squisini, la bolla italiana

Torniamo ad occuparci delle nuove iniziative imprenditoriali, andiamo a Milano, in compagnia di Michael Brown, trendsetter, nella storica piazza XXIV Maggio con la vicina Darsena dei Navigli.

Una zona che è sempre stata caratterizzata dalla presenza di botteghe artigianali, dell'arte del sapere fare con le proprie mani, da poco è stato aperto in via Col di Lana 12 nel cortile interno Squisini, la bolla italiana.


A qualcuno potrebbe ricordare il bao e il baozi un panino da strada cinese con ripieno ma la forma tonda è l'unica cosa comune, la bolla italiana è un rivestimento di pane lievitato con all'interno un ripieno dal sapore della tradizione della cucina italiana.


La bolla viene preparata nel laboratorio in negozio è realizzata utilizzando materie prime biologiche certificate, con un mix di varietà di farine semi-integrali con una lunga lievitazione dell’impasto.

Il ripieno invece abbina specialità regionali della gastronomia italiana per esempio nelle Bolla Emilia abbiamo ragù e besciamella nella Bolla Campania la parmigiana di melanzane, Bolla Liguria patate fagiolini e pesto, Bolla Alto Adige Speck e formaggio, c'è anche la Bolla Vegana con verdure di stagione che variano a seconda della stagionalità.


Ci sono anche le Bolle dolci per un dolce peccato di gola, che nascondono un ripieno di crema al pistacchio, crema alla nocciola, crema pasticcera e amarena.

Il locale offre anche insalata e zuppe di verdura da agricoltura biologica certificata, centrifugati di frutta e verdura fresche.


(nella foto Michael Brown e Fabrizio Origoni, uno dei fondatori di Squisini)

Iniziativa è molto interessante, legata alla tradizione dei sapori della cucina italiana ma anche vicina a quelle nuove tendenze di un alimentazione moderna.

Squisini, via Col di lana 12 Milano,cortile interno
Tel.  (+39) 02 3946 8770


16 commenti:

  1. Caro, carissimo Gunther. Che posto stupendo, mi hai fatto venire voglia di visitarlo...! Io amo il dolce, per cui una bolla con crema e amarena farebbe al caso mio.. ma ti dirò, anche le altre non sembrano niente male :* Un bacione e grazie dal cuore.

    RispondiElimina
  2. Mai sentito di Squisini. Geniale questa bolla per un pranzo o cena veloce. Una vera goduria anche in versione dolce. Grazie per l'informazione...ciao !

    RispondiElimina
  3. Appena smorza il caldo...devo andare a vedere questo posto! Mi incuriosiscono questi panini tondi ripieni.
    Grazie per la news!

    RispondiElimina
  4. Squisini vuol dire squisitezza...., che buontà !

    RispondiElimina
  5. ci starebbe anche una bolla siciliana ripiena di melanzane ahahahah. amo le bollicine, ne mangerei a quantità infatti!

    RispondiElimina
  6. Woww adattissimo questo nome per queste bombe..qualsiasi essa sia il ripieno.
    Ho l'imbarazzo della scelta.
    Buona serata

    RispondiElimina
  7. Tradizioni che abbracciano le nuove tendenze alimentare per creare qualcosa di unico e gustoso. Bello anche l'incarto! Complimenti!

    RispondiElimina
  8. Ma va? Bella idea, sarei curiosa di assaggiarle queste bolle. Grazie per la segnalazione

    RispondiElimina
  9. Interessante, mi stuzzica molto questa "bolla"... prendo nota per quando passerò da Milano, grazie!!!!

    RispondiElimina
  10. non conosco questo posto ma dalle foto mi piacerebbero di certo le bolle salate !

    RispondiElimina
  11. Ciao Gunther, mi piace molto questo tuo post, non conoscevo Squisini, ma la prossima volta che andrò a Milano (ci vado spesso, per fortuna perchè mi piace molto), so dove andrò in pausa pranzo. grazie!

    RispondiElimina
  12. Questo paninetto sembra davvero invitante, grazie della dritta. Se mai passassi per milano e avessi voglia di una merendina so dove andare

    RispondiElimina
  13. (2* riga scritto trendsetter io ho letto transgender... ma si può essere più cretine?) e i prezzi di questo fighissimo paninozzo? mmmm vabbè tanto a Milano non vado, buono sicuro è buono se lo dici tu a.. chiedo venia preferirei l'interno di salame al barolo o lardo di arnard (ehhh.. senti non ci posso fare niente )

    RispondiElimina
  14. Che il prossimo giro a Milano io debba rinunciare ai mitici panzerotti per assaggiare questi coccoloni?

    RispondiElimina
  15. Che meraviglia, ho segnato l'indirizzo presto farò un giretto, grazie Gunther!!!
    Buon fine settimana!

    RispondiElimina

Commenti anonimi e privi d'indentità verranno rimossi.
Commenti con pubblicità e link commerciali saranno rimossi