domenica 19 aprile 2015

Farmaci anti obesità dopo Mysimba arriva Saxenda

Dopo un periodo apparentemente sereno dove non si sentiva parlare di farmaci contro l'Obesità, negli ultimi mesi si sono fatte registrare due novità farmaceutiche.

Alla fine del 2014 abbiamo parlando del farmaco Mysimba, che dopo essere passato dalla Fda ha avuto l'approvazione dell EMA (Agenzia europea per i medicinali), per cui presto potrebbe essere in commercio.
Mentre l'anno nuovo si è aperto con la richiesta d'autorizzazione per un farmaco contro l'obesità che si chiama Saxenda e viene prodotto dalla Novo Nordisk

Questo nuovo farmaco antiobesità nasce dall'esperienza farmaceutica del farmaco Victoza a base di liraglutide, è una sostanza da iniettare, utilizzato nelle terapia del diabete.

Saxenda contiene una dose maggiore di liraglutide rispetto al Vicotza, che lo reso indicato per il trattamento del sovrappeso, secondo i ricercatori le persone che assumono Saxenda hanno un maggior controllo dell'appetito e di conseguenza sul peso.

Come nel caso di Mysimba il farmaco Saxenda, si precisa che deve essere preso in aggiunta ad una dieta ipocalorica e una maggiore attività fisica. 
Inoltre per la prescrizione viene richiesto che bisogna soffrire di sindrome metabolica da almeno un anno e un BMI superiore a 30.

Molto lunga la lista dei limiti e degli effetti collaterali che mi limito a citare solo i più importanti, l'uso del farmaco non è consigliato a chi soffre di diabete di tipo 2, a coloro che praticano insulina, coloro che soffrono di pancreatite, per coloro che hanno patologie legate all'insufficienza renale ma in particolare in coloro che a rischio di tumore alla tiroide, una storia familiare di tumore alla tiroide ne sconsiglia l'uso.

Tutto questo per dimagrire in un anno del 5% del peso, cioè in un anno se pesate 100 kg in un anno avete la possibilità di perdere 5 kg, non voglio essere ingeneroso ma è un risultato molto modesto, comprendo anche che per alcuni soggetti è già un successo non aumentare di peso.

Da quello che si evince sembra che questo farmaco aiuti coloro che non riescono a seguire una dieta equilibrata e che non riescono a praticare un minimo d'attività fisica anche solo un ora di camminata al giorno, condizioni diciamo pure al limite.

Ricordo che l''Obesità, è una malattia multi fattoriale, non deve essere dimenticata la predisposizione genetica, la terapia deve essere personalizzata e affrontata non solo con farmaci ma con l'aiuto di un team multidisciplinare, il farmaco deve essere preso sotto controllo medico, ma il team deve rieducare la persona assistita ad avere sia un buon rapporto con il cibo per un'alimentazione più equilibrata che con il movimento fisico per favorire il dispendio energetico.

5 commenti:

  1. sono molto perplessa, mi sembra addirittura pericoloso inculcare nella testa di certe persone che non facendo nulla ma prendendo questo farmaco riusciranno a dimagrire...mah..Buona settimana

    RispondiElimina
  2. Mi sono messo a dieta la scorsa primavera, senza farmaci e senza soffrire la fame ho perso 12 kili in 3 mesi ed a distanza di un anno non sono aumentato di un solo etto. Dura ? certo che e dura, ci vuole impegno, non farmaci, se mangi meno quello che consumi dimagrisci, altrimenti no.
    Ma sono pronto a scommettere che quel farmaco arricchira la casa farmaceutica

    RispondiElimina
  3. Concordo con il tuo pensiero finale del post, fondamentalmente le persone andrebbero educate ad una corretta e sana alimentazione, che abbinata al movimento fisico nella maggior parte dei casi mantegono il peso forma, ove non sia così potrebbe nascondersi una patologia ed in quel caso solo un medico specializzato e dopo vari accertaemnti potrebbe affiancare un farmaco ad un dieta mirata.
    buona serata
    Alice

    RispondiElimina
  4. da quando ho smesso di fumare,3 anni fa,mi sono ritrovata con quasi 15 kg in più,ma non ho preso nulla,palestra e camminata a giorni alteri e sono quasi riuscita a raggiungere ottimi risultati...non credo nelle pillole miracolose ma nella volontà e impegno...buona serata ;)

    RispondiElimina
  5. In questi mesi ho perso quasi 15 kg con dieta, grandi camminate, ginnastica e tecniche di rilassamento. E' stata dura ma ho risolto diversi problemi di salute e ho rimesso a posto tutti i valori delle analisi del sangue.
    Peccato che tutti i dottori a cui mi ero rivolto (ben 3) mi avevano detto che li avrei risolti soltanto prendendo pasticche a vita!
    In questi casi la soluzione farmacologica dovrebbe essere l'ultima spiaggia ma per i medici è sempre e solo la prima e unica soluzione. Chissà perchè...

    RispondiElimina

Commenti anonimi e privi d'indentità verranno rimossi.
Commenti con pubblicità e link commerciali saranno rimossi