domenica 19 gennaio 2014

Pubblicità suonate: Danio Danone, addio al senso di fame?

Abbiamo già parlato di Danio Danone come prodotto alimentare,  un latte fermentato che viene ritenuto equivalente allo yogurt greco per consistenza, ma si tratta di due prodotti differenti, ora ne parliamo come momento di comunicazione.

La strategia di comunicazione di Danone, come Danacol, Activia, Danaos, tende a presentare un contesto  con un risvolto negativo per la salute e il prodotto come soluzione. 

Protagonista dello spot Danio Danone è il senso della fame in versione horror, dove però lo stimolo della fame viene visto come un evento negativo nelle peripezie di Famelik, che si cala nei panni dei cattivi del cinema “Jack Torrance di Shining, Darth Vader di Star Wars, Norman Bates di Psycho.

Il senso di fame è un segno cosi negativo?

Non mi piace questa visione negativa del senso di fame, si potrebbe dire che più facilmente il mangiare fuori pasto, la fame di snack spesso è generata da non mangiare a sufficienza durante i pasti, da una cattiva distribuzione dei pasti durante il giorno, dallo stress, dalla carenza di serotonina, quante ragazze saltano il pasto? Quante ragazze e donne sono in ristrettezza alimentare? 

Non è sbagliato una merenda al pomeriggio o uno spuntino a metà mattina ma non necessariamente deve essere visto come un momento di terrore puro e non necessariamente deve essere un latte fermentato a placare questo impulso, mai provato con della frutta, magari una mela? ( la mela ha un indice di sazietà secondo wikipedia medio alto).

Il terrore è qualcuno che ti insegue con un ascia, se sei in ospedale in sale d'attesa di un pronto soccorso per un tuo caro che non sai se ce la farà, no se ti viene appetito!

Vorrei anzi mi piacerebbe che si guardi il cibo con più serenità, mangiare oltre che essere un atto fisiologico che aiuta a stare bene porta positività, insomma avere fame non dovrebbe essere associato a un film dell'orrore.

Non mi piace nemmeno la soluzione al senso di fame del derivato del latte, un modo implicito a consumare più porzioni di latte.




Dallo yogurt a 2,70/ 3,00 euro al kg al latte fermentato a 8,60 euro al kg

Credo che Danio di Danone non sarà l'unico latte fermentato concentrato, già si parla della prossima uscita di Yopa una marca concorrente alla Danone.

Ricordo che il prezzo di uno yogurt bianco parte da 2, 70/ 3,00 euro al kg mentre invece il prezzo di Danio è 8,60 euro al kg, di conseguenza più del doppio. Per convincerci ad acquistare e spendere molto di più per un latte fermentato, hanno organizzato per il 2014 una campagna di comunicazione molto forte.

Quello che spot dice e non dice

Non si fa alcun accenno al perchè si dice addio al senso di fame, lo diciamo noi, da più parti si scrive che una dieta ricca di proteine favorisce una maggiore sazietà e indirettamente potrebbe contribuire a perdere peso.

Un conto è parlare di una dieta alimentare un conto è parlare solo di un alimento singolo. Ho più volte invitato ad avere una visione più ampia del problema dell'obesità e del controllo del peso, non legata solo ad un singolo alimento o un momento della giornata.

Gira e rigira amici miei di  Danio Danone seguite la filosofia della "Vitasnella", siete fermi lì, posso dire che con gli anni mi aspettavo da parte di Danone qualcosa di meglio?

In ogni paese una comunicazione diversa

Nei tre spot che seguono è interessante il tipo d'approccio diverso paese per paese, nei paesi in lingua anglosassone si comunica la naturalità del prodotto e la provenienza, in Italia il senso di fame horror, in Belgio la tentazione e il piacere del gusto, eppure è lo stesso prodotto.



Quello in lingua inglese lo trovo più soft  dell'orror in lingua italiana  non mi diverte, mi incute timore, angoscia ma non so spiegarvi perchè

Il prodotto Danio Danone ho già detto perché non rientra nella mia lista della spesa, "Sfamati di gusto", sarà ma io tutto questo gusto non l'ho mica trovato!






Più divertente invece lo spot di Danio Temptation alle pere e caramello del Belgio, con un nuovo papà che scopre il gusto del piacere con qualche piccolo problema.



Post Correlati:
Danio Danone nuovo prodotto della Danone
Perchè le donne hanno più improvvisa voglia di qualcosa di buono

27 commenti:

  1. Ci fosse meno schizofrenia attorno al cibo, credo si sarebbe anche più sereni :)

    RispondiElimina
  2. Frutta raccolta a mano?
    Non ci credo neanche se lo vedo!!! O meglio, non nell'accezione in cui sarei portata ad intenderlo.
    Forse sarò un tantino esagerata ma proporre il senso di fame come un qualcosa di negativo da film dell'orrore, può essere un incentivo a favore dei disturbi alimentari. E comunque sono d'accordo con te, meglio un frutto fresco come spezzafame e una pancia a favore dello spuntino di metà mattino e pomeriggio per non arrivare ai pasti principali con un voragine nello stomaco. Un bacio, buon inizio settimana ^_^

    RispondiElimina
  3. Caro Gunther io vado per il mio tris di meline biologiche con un gran bel senso di sazietà ;-) Famelik, mi fa un baffo :-)

    RispondiElimina
  4. Ecco la penso esattamente come te..non deve essere visto come un momento di terrore!!

    RispondiElimina
  5. Questo post è veramente istruttivo!! Ammetto di non essere ancora riuscita a liberarmi di certi cibi nocivi alla salute quali merendine al cioccolato ma leggere post come questo sono stimolanti per a...smettere :D

    RispondiElimina
  6. Quella delle merendine è un'abitudine che non riesco a prendere, e arrivo a pranzo e cena affamata... anche un semplice yogurt va bene, due carote, una mela... non abbiamo bisogno di essere così indirizzati... Ciao e buona settimana !!

    RispondiElimina
  7. cosa non si farebbe per vendere....io sono quasi sempre a dieta (fra uno sgarro e l'altro ) ma un sano appetito non mi farà mai sentire in colpa, basta non abbuffarsi....buona settimana

    RispondiElimina
  8. Concordo a me farebbe più impressione il latte al caramello... però non so perché le mele mangiate da sole mi fanno venire una gran fame. Un vero buco nello stomaco, la vendetta di Famelik?

    RispondiElimina
  9. Sempre di business si tratta, hai fame? ed io te la faccio passare con poche calorie...mah, per vendere direbbero qualsiasi cosa. Le mele aprono lo stomaco anche a me, di solito preferisco le banane.
    Non credo proprio comunque che questo prodotto entrerà nel mio frigo ;)

    RispondiElimina
  10. ahahah, confesso che è da quando ho visto lo spot che aspetto di leggere una tua recensione sul prodotto :D
    Io non sono per nulla attratta da questo tipo di prodotti, non li acquisto mai, ma mi piace leggere quello che scrivi, sui metodi adottati per convincere! Io sono convinta che molte persone sono felici di sentirsi raccontare quello che gli fa più comodo! certo non tutti, ma molti si! :D Quindi ben vengano le recensioni utili, per quelli che invece vogliono sapere davvero quello che mangiano! Garzie! :D A presto

    RispondiElimina
  11. Io sono sempre per il classico yogurt bianco. Costa poco ed è buono e sano. Oppure un frutto e un po' di verdura da sgranocchiare, tipo finocchi, sedano o carote.

    RispondiElimina
  12. Preferisco di gran lunga il mio yogurt casalingo! Da abolire questa pubblicità horror, sembra un inno all'anoressia!!

    RispondiElimina
  13. Avevo avuto lo stesso sentore...e poi come dici tu questo voler spingere a consumare più latte, quando poi ormai si comincia a capire che una dieta ricca di latte in età adulta non è appropriata, soprattutto con il latte che ci propinano e lascio immaginare quale latte di qualità ci sia in questi preparati....meglio un po' di frutta, un centrifugato o una bella fetta di torta che questi intrugli!!

    RispondiElimina
  14. In effetti c'è una bella differenza di prezzo tra un normale yogurt e il latte fermentato Danone! Certo che non sanno cosa inventarsi pur di far acquistare i loro prodotti! Sono per lo spuntino e la merenda, che sia a base di frutta o verdura o anche yogurt naturale o semplicemente un buon bicchiere di latte! Buona settimana!

    RispondiElimina
  15. in ufficio porto sempre la frutta con me :) gli altri svaligiano la macchinetta...

    RispondiElimina
  16. Preferisco una porzione di frutta fresca, risparmio e mi sazio in modo sano. Questi prodotti non mi tentano.
    Un abbraccio Gunther!!!|

    RispondiElimina
  17. E' la prima volta che passo a trovarti qui, ho letto parte dei post e devo dire che sono interessanti e portano alla riflessione. Assolutamente viva la frutta come spuntino, non c'è nulla di più sano ed equilibrato!!

    RispondiElimina
  18. Frutta e yogurt fatto in casa e....non si sbaglia!

    RispondiElimina
  19. Personalmente, ultimamente trovo ancora più agghiacciante la pubblicità di Actimel.
    "Spesso sei stanca a fine giornata, bevi Actimel" O_o

    Francesca

    RispondiElimina
  20. Il ministro della paura fa sempre il suo bello show...e io adesso mi godo una frutta estiva strepitosa. Un abbracio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ci fai un invidia in questo periodo :-)

      Elimina
  21. Wow pomodoro e cioccolato is a really unique flavor! Must try that!!!

    RispondiElimina
  22. Also about danio-danone i dont think that the feeling of hunger is a sign so negative!

    RispondiElimina
  23. Questo post mi era sfuggito, manco mi ero accorta di questa pubblicità, sarà che non seguo molto.Grazie per informarci.
    io sono per lo yogurt classico, meglio se light, o fatto in casa. Buona domenica!

    RispondiElimina
  24. carissimo colosseum art, interessante il suo commento ma deve mettere nome e cognome come più o meno fanno tutti, grazie

    RispondiElimina