domenica 23 dicembre 2012

Come soddisfare il senso del gusto con meno sale e meno zucchero quando si è a dieta ipocalorica?

Domanda di Milena O.: Ho letto il tuo post sulla menopausa e il consiglio di prestare attenzione ai chili in più, ma come fare a non mortificare il piacere del gusto? Meno olio, meno zucchero, meno sale, cucina a vapore per avere una sterzata di gusto mi compro le alici sott'olio che mi centellino. Già il momento della menopausa è depressivo per una donna, qualche consiglio per qualcosa che non ci faccia sentire mortificate anche a tavola e ci risollevi un po' il gusto e l'umore, grazie

Come soddisfare il senso del gusto e perdere o gestire meglio il peso?
Comprendo che non è facile rinunciare ai cibi ricchi di zucchero e sale, ci si può sentire privati del piacere del gusto, una dieta deve soddisfare anche il senso del gusto oltre che aiutare a perdere peso, fare trovare un equilibrio tra riduzione di calorie e gusto, vediamo quali soluzioni adottare. Ricordo sempre che non è importante solo una restrizione calorica ma anche del movimento fisico
Le soluzioni per li gusto le ho imparate dai vostri blog, quando vado in giro casualmente la sera tra le vostre ricette apprendo più di quando possiate pensare, vedo tanta fantasia tanta passione e tante soluzioni anche molto interessanti

Come sostituire lo zucchero bianco
Con lo zucchero di canna è lo zucchero grezzo ma più ricco di sali minerali (magnesio e potassio), fibre ed oligoelementi. Si può pensare di sostituire anche con lo sciroppo d'agave, di cui ho già molto parlato, non provoca il picco d'insulina, la sua tessitura liquida ma corposa ricorda un po' il miele, è possibile preparare torte e diversi dolci. Ricordate la sostituzione per esempio di zucchero di canna e farina integrale permette di ridurre le calorie di un dolce del 30%, ancora meglio se poi riuscite e sostituire in alcune preparazioni il burro con l'olio extravergine d'oliva.

Zucchero d'arancia e zucchero vanigliato
Visto su molti dei vostri blog, la polvere d'arancia per insaporire i piatti può essere utilizzata anche per insaporire lo zucchero ne rinforza il sapore, la stessa cosa facendo seccare le bacche di vaniglia  e poi metterle insieme con lo zucchero. es. zucchero aromatizzato agli agrumi, polvere d'arancia


Sale grezzo "sale de mer" o "Fleur de sel" invece del sale bianco
Come lo zucchero anche il sale bianco è un prodotto raffinato che contiene cloruro di sodio al 95%, più sali minerali mentre il sale grezzo che adesso va molto di moda chiamare sale de mer contiene cloruro di sodio all'85% l'altro 15% invece sono sali minerali come magnesio e calcio. Purtroppo una certa moda gli ha resi dei sali di lusso, cioè il sale grezzo la materia prima per fare il sale, lo paghiamo di più rispetto al sale raffinato, come la farina integrale, il riso integrale, ebbene si, il mondo è una marea di pazzi. Oltre quanto spiegato nel post come sostituire il sale a tavola e nella vita di tutti i giorni, una soluzione può essere anche i sali arricchiti di erbe aromatiche  e spezie, danno decisamente un sapore nuovo e interessante. ES sale con erbe aromatiche.

Alternativa molto interessante è il Gomasio costituito da 2/3 di sesamo bianco e 1/3 di sale marino, è un ottimo alternativa, magari perchè personalmente il gusto del sesamo mi piace molto.

Salare a fine cottura direttamente sul piatto
Un metodo interessante me lo ha suggerito un mio amico d'origine ebraica, cioè aggiungere il sale solo all' ultimo momento magari nel piatto in questo modo i granelli di sale grosso si sciolgono in bocca dando una sterzata di gusto alle papille.


Abbinamento la frutta e cibi salati
Se proprio non riusciamo a fare a meno di qualche morso di formaggio saporito e di salumi che fare? Associare frutti che contengono potassio ai prodotti salati, l'impatto del sale sulla nostra pressione potrà essere inferiore sempre per piccole quantità, l'esempio classico è prosciutto e melone ma anche l'abbinamento da non fare sapere al contadino cioè formaggio e pere.

Cuocere le verdure, pesce e carne nel brodi vegetali o speziati
Lezione imparata in un mio soggiorno tra i monaci del Monte Athos, quando ero studente, parecchi anni fa più di trenta anni, non avevo allora capito l'importanza della cottura delle verdure nel brodo profumato di erbe e spezie, ne avevo parlato anni fa su ricette vagabonde, nulla nella vita si dimentica e qualche anno fa mi è tornato utile, la cottura in un brodo vegetale e/o speziato da alle verdure un gusto particolare, non solo verdure ma anche pesce e carne, può essere un ottima alternativa. Es verdure marinate in salsa di zafferano

Spezie per insaporire, si ma quali?
Dipende dal vostro gusto personale, provatene un po' alla volta, le mie preferite:
Cardamomo, molto utilizzato nella medicina ayurvedica, il suo aroma è particolarmente gradevole, si può utilizzarlo come il curry, metterlo nell'acqua del riso per fare il riso pilaf, nella frutta preparata magari al cartoccio anche se il modo preferito e mettere qualche grano di cardamomo nel caffè.
Zenzero, le virtù dello zenzero sono note a tutti , stimola la digestione, virtù anti nausea per esempio il male d'auto, tuttavia personalmente mi piace adoperarlo in cucina per il suo sapore dal pesce a una grattuggiatina sulle zuppe di carote per esempio, lo grattuggio anche sull'insalata o la macedonia, faccio ridere lo so lo adopero un po' come il tartufo.
Curcuma, uno dei più noti antiossidanti e anti infiammatorio, io lo uso per il sapore e l'aroma un po' sui legumi come le lenticchie o i ceci e anche su una bella padellata di verdure saltate.

Marinare gli alimenti
Comprendo che un petto di pollo ai ferri può non essere sempre gustosissimo anche con l'aggiunta di qualche goccia di succo di limone, marinare i prodotti prima di cuocerli può essere un ottima alternativa, alcuni ricercatori americani hanno scoperto fare marinare la carne prima di cuocerla alla griglia, si producono il 67% meno di composti cancerogeni, sulle marinate c'è un ampio letteratura chiedo solo di prestare attenzione a non esagerare con ingredienti troppo grassi, si possono ottenere ottime marinate a base di salse di soia, misto olio e aceto, yogurt, succo arancia, succo limone, vino rosso, birra, latte con aggiunta si spezie ed erbe aromatiche, badate solo di ben scolarle prima della cottura. Es. Carpaccio di salmone alle mele verdi con salsa forte. Puntine di Maiale caramelizzate.


Olio per condire diversificare es. olio di noci
anche un insalata se arricchita e condita in modo diversa può dare piacevolezza e gusto, dai grani di zucca o lino abbrustoliti alla frutta secca come qualche gheriglio di noce e pinoli, bastano pochi grammi, un altro modo è utilizzare a crudo olii diversi come olio di noce, olio di zucca, olio di nocciole, sono la medesima quantità dell'olio che adoperate normalmente ma con un sapore diverso anche diversificare gli ingredienti aiuta ad apprezzare meglio . Es. Insalata di mele, avocado e noci

Le cotture degli alimenti
Anche queste possono incidere sul sapore dei cibi, ultimamente molti chef ho visto che adoperano la cottura di carne, pesce e preparazioni raffinate con la cottura sottovuoto, cioè alimenti vengono chiusi in una pellicola adatta tipo quelle del sotto vuoto, toltà l'aria, viene messo a cuocere la preparazioen chiusa in una pentola piena d'acqua, il risultato devo dire che è interessante perchè non c'è perdita d'aromi e di gusto. Altro metodo intererssante è la cottura con il wok dove di possono opportunatamente tagliati caramellizzare e fuoco lento le verdure come carote, zucchine.

Come vincere lo snacking e il bisogno convulsivo di cibi dolci e salati: acqua floreale di menta
Un consiglio da parte dei medici della Günther Clinic, una delle più famose cliniche di New York, che non costa nulla, non fa nemmeno male ma che non disturba nemmeno lo scienza e men che meno la medicina.

Quando si è stressati mangiare cibo è una delle cose più rassicuranti sopratutto cibi grassi o cibi salati, perché permette momentaneante di scollegare Illico la parte del cervello che ci fa più meditare. 

Rimedio di medicina dolce: acqua floreale di menta piperita, calma lo snacking e il bisogno convulsivo di zucchero e sale . Uno studio realizzato dall'Università della West Virginia sostiene che sniffare l'odore della menta ogni due ore equivale a 2800 kcal in meno a settimana.

Oh dio senza stimolare cattive abitudini si inizia con la menta e non si sa dove si finisce, si può in modo più semplice, prendere dell'acqua floreale di menta piperita, come questa della Neroliane in farmacia (Non lo sciroppo alle menta del supermercato), 1 cucchiaio di questa acqua floreale di menta piperita diluita in un litro di acqua di quelle poco mineralizzate leggere per così dire e bevetene un sorso ogni tanto durante il corso della giornata.
Mi raccomando acqua floreale di menta piperita alimentare che potete bere attenzione al momento di comprarla.
Potete poi associarla a 1 dose di Sulfur 9 CH o altri prodotti naturali od omeopatici per ridurre l'ansia, fatemi sapere come va a New York  funziona (poi magari scopriamo che è l'acqua).

Come la solito ho fatto un post poema giuro per l'anno prossimo post brevi, il destino mi ha inviato più di un segno, dopo la mano infortunata è arrivato anche altro ma ve ne parlerò la prossima volta, a presto, Günther

41 commenti:

  1. Per me i tuoi post non sono assolutamente lunghi, anzi sono così dettagliati e chiari, che si leggono abbastanza facilmente, poi chi legge si sofferma su quello che interessa di più. Io per esempio mi sono soffermata sullo zucchero.Quindi ti prego, continua così.Mi spiace per la mano. Ti faccio tantissimi auguri di buon Natale e sereno anno nuovo.

    RispondiElimina
  2. confermo quanto detto nel commento precedente da Giovanna ! Sono a dieta abbastanza stretta(non vedo l'ora che passino le feste però, sono una tentazione continua...) e certi tuoi suggerimenti li sperimenterò da subito, grazie di cuore ! Ti auguro un sereno Natale e uno sfavillante 2013 !

    RispondiElimina
  3. Auguri di Buon natale e pronta guarigione!

    RispondiElimina
  4. Io il rimedio della menta lo conoscevo già. Ma applicato in maniera diversa...una bella lavata di denti con un pestifero dentifricio alla menta piperita, toglie qualsiasi voglia di sbocconcellare ahahahahah!
    Grazie per i tuoi post sempre interessanti, ma anche divertenti (come quelli sulle proprietà terapeutiche del cioccolato :))))) )
    Ne approfitto per farti gli auguri di buon Natale, ma...ti sei di nuovo infortunato?

    RispondiElimina
  5. @giovanna, grazie

    @chiara mi auguro che siano utili, ho altre cose in servo sull'Obesità molto utili

    @Marta, grazie

    @eli
    sono stato investito mentre attraversavo la strada, ma sono intero solo ammaccato con qualche punto, sono intero... grazie e auguri anche a te

    RispondiElimina
  6. grazie per i tuoi preziosi consigli, ti auguro di trascorrere un sereno Natale

    RispondiElimina
  7. Faccio tesoro di tutti i tuoi consigli !! Buon Natale !!

    RispondiElimina
  8. Ciao Günther. Questo tuo post è interessantissimo. E' da tanto che cerco di trovare alternative in cucina che possano essere d'aiuto alla salute. Il discorso più interessante è quello che riguarda le spezie, che oltre ad avere molte proprietà benefiche aiutano tantissimo a ridurre altri ingredienti, tipo il sale, che non fanno bene. E anche i grassi. Molto importante anche il discorso sul tipo di cottura e sulle marinate che rendono più gustosi gli alimenti. In bocca al lupo per una pronta guarigione!

    RispondiElimina
  9. sempre preziosi i tuoi consigli!
    Ti auguro un sereno Natale:-)
    a presto
    raffaella

    RispondiElimina
  10. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  11. nuova follower se ti andasse di passare da me e unirti sarai il benvenuto!!
    http://lacicatricedelblog.blogspot.it/
    buone feste!!

    RispondiElimina
  12. Anch'io uso molte spezie viene tutto più saporito nonostante sia leggero...e lo zucchero di canna!Buon Natale auguriiiiii

    RispondiElimina
  13. Ma quante ne sai???Sei sempre piacevole da leggere,e quanto imparo!!Ho scoperto lo zenzero da poco e mi piace da matti,però credo siamo cosi abituati a condire con di tutto e di più che a volte non sappiamo più che sapore hanno le cose semplici,come appunto il pollo alla griglia!!
    Buone festività e chissa che l'anno nuovo ti porti un po di salute...
    abbracci

    RispondiElimina
  14. Dai ottimi consigli e mi permetto di raccontare la mia esperienza. Abituarsi piano piano ad una cucina sana non significa perdere gusto, ma conquistare libertà. Il bisogno di zucchero o di sale è spesso dipendenza anche da queste sostanze, liberarsene significa trovare una nuova strada del sapore...insomma io non mi faccio mancare nulla, non sono a dieta, non conto più le calorie e non mangio zucchero da mesi. Il sale sempre usato pochissimo.
    :)

    RispondiElimina
  15. molte cose non le sapevo, devo appuntarmele!!!

    RispondiElimina
  16. Grazie per tutti i consigli, è sempre interessante leggerti....insieme agli auguri di Buone feste aggiungo quelli di "buona salute"!

    RispondiElimina
  17. ma ti hanno investito volontariamente o involontariamente?
    :-))

    Me lo ha detto ieri la nostra amica barista della Via Nassa, un abbraccio di pronta guarigione da me e da tutta la mia famiglia al completo

    Cosima

    RispondiElimina
  18. spero che non ti sia infortunato, anche, l'altra mano..........
    I tuoi post sono molto interessanti, prolissi si ma si leggono con piacere. Questo post me lo sono conservato poichè mi tornerà molto utile dopo le feste. Buon Natale e buon inizio d'anno. Ciao

    RispondiElimina
  19. La bellezza dei tuoi post è proprio nella cura dei dettagli: informazioni chiare, precise ed esaustive!
    (e soprattutto molto, molto utili)
    tanti auguri di buon Natale, Gunther!

    RispondiElimina
  20. Gunther questo post racchiude un sacco di ottimi consigli per tutti non solo per chi deve stare attento all aumento di peso, ci vuole poco in fondo per rendere migliore il nostro stile di vita. Sei stato davvero meticoloso ed chiaro sia su prodotti che spunti ricette, complimenti. Io uso parecchio il sale rosa sia fino che grosso, e come spezia adoro invece paprika e curry:-) ti auguro un sereno Natale, grazie d essere passato e tanti tanti auguri

    RispondiElimina
  21. Caro gunther...ma che ti e' capitato? Mi hai incuriosita, aspetto tue notizie!

    Sai che segue molto i tuoi consigli, anche gli zuccheri aromatizzati, che mi faccio da sola, vedi...nn ho mai fatto un post al riguardo!

    Intanto pero' i tuoi post sul cioccolato nn sono passati inosservati , nn so se hai visto i post dei biscotti al cioccolato che ha fatto mia figlia...tutte le scuse sono buone per mangiare cioccolata, una volta la scusa del mal di gola, una volta la scusa del votaccio in latino....insomma, qui il cioccolato ne va via a fiumi!

    Mi e' piaciuto molto questa cosa della menta, ne adopero gia molta anche in estate per aromatizzare le insalate, mi piace moltissimo! Nn sapevo che avesse proprieta' "antiappententi"....si puo' dire ? Ne adoperero'di piu'.
    Intanto ti lascio i miei migliori auguri di passare in serenita' questi giorni di festa con tutti i tuoi cari.
    Ti abbraccio!

    RispondiElimina
  22. ciao,

    che bel blog , ti ho scoperto per caso ! divento subito tua follower

    .....sei Altoatesino?

    Ave

    RispondiElimina
  23. Ciao Gunther,
    sai cosa mi tocca fare? Copia e incolla del tuo post perché me lo voglio leggere ed adesso non ne ho il tempo,ma volevo assolutamente passare a farti gli auguri..
    BUON NATALE A TE ED A TUTTA LA TUA FAMIGLIA!!! Roberta ;-)

    RispondiElimina
  24. Gunther, ogni tuo post è sempre colmo di consigli indispensabili. Non finirò mai di ringraziarti.
    Ancora Tantissimi AUGURI di Buon Natale a te e famiglia.

    RispondiElimina
  25. I tuoi post si leggono sempre che è un piacere, non li trovo affatto lunghi ma anzi ricchissimi di utili informazioni. Il rimedio della menta lo conoscevo ma non come acqau floreale. Mi piace questa aletrnativa che viene incontro anche alla mia sete continua: due piccioni con una fava :)
    Tanti cari auguri di buone feste e guarisci presto ^_^

    RispondiElimina
  26. Quandi si legge con piacere e con imteresse un post, non si da importanza a quanto è lungo un post. Grazie per i tuoi preziosi consigli, leggerti p è sempre un piacere. Buon Natale e felice anno nuovo, Daniela.

    RispondiElimina
  27. Con il sale ci sono riuscita a diminuirlo,grazie alle spezie e al peperoncino che adoro..il pane lo faccio ormai da anni senza sale,ho iniziato gradualmente a diminuire la quantita fino ad eliminarlo del tutto, e ci piace cosi.Lo zucchero invece punto dolente adoro i dolci. anche se mangio "solo" quelli fatti in casa :) Ho visto giusto oggi una trasmissione tedesca, parlava del uso eccessivo di zucchero in un anno ne consumiamo 35 kg a persona aiutooo
    Tanti cari auguri Buon Natale e buona guarigione :)

    RispondiElimina
  28. Ciao!!! Passo di qua per farti i nostri migliori auguri di buone feste! Un caro abbraccio :-)

    RispondiElimina
  29. Grazie per i consigli.E' un piacere leggerti. Tanti auguri di Buon Natale e Buon Anno!!

    RispondiElimina
  30. Questo post è particolarmente ricco di cose che ci interessano, dall'uso delle spezie, al dimimuire l'uso del sale contrastando l'effetto ad esempio con la frutta, cosa che spesso facciamo, altra cosa la marinatura che troviamo renda la carne molto più gustosa e non solo quella di pollo o di tacchino. Quanto ai dolci noi ad esempio li amiamo non troppo dolci, il caffè e le bevande non le zuccheriamo e via dicendo.
    Approfittiamo anche per farti gli auguri di Buon Natale, Luca, io e la piccola Alice Ginevra.
    SAbrina&Luca

    RispondiElimina
  31. No, no continua con i poemi che va bene, scopriamo sempre cose interessanti da te, interessanti poi per la nostra salute... Grazie ! Un abbraccione e tantissimi auguri, di buone feste e di preziosa serenità !

    RispondiElimina
  32. Sempre un piacere leggere i tuoi post, concordo con Rossella, continua così e grazie!!!!!!!!!! :)
    Tantissimi Auguri di Buon Natele a te e famiglia!!!!!!

    RispondiElimina
  33. Grazie per i consigli molto utili e salutari che dai,come al solito è un piacere leggerti! Auguri di un felice e sereno Natale! A presto!

    RispondiElimina
  34. "Sniffare" menta per ridurre le calorie? eh eh eh

    Che idea originale...:-)

    Buon Natale e buone feste, a presto.

    Emanuele

    RispondiElimina
  35. Grazie! anche se per le feste la dieta si dimentica :-D
    Tantissimi auguri!!!

    RispondiElimina
  36. Ti ringrazio per questo post, oltre che consigli interessanti e utili è anche consolante per chi deve sempre controllare il peso come me.
    E il sentirmi supportata calma anche la mia ansia :)
    Proverò sicuramente la menta alimentare, sai mai :)
    Buon Natale a te e famiglia :)

    RispondiElimina
  37. Bellissimo post, pieno zeppo di suggerimenti validissimi! Grazie soprattutto per la dritta sull'acqua floreale di menta piperita e per il rimedio omeopatico contro l'ansia. Da mettere nella lista dei buoni propositi per l'anno nuovo!

    RispondiElimina
  38. Ho letto il tuo articolo con molta passione Gunter, ho letto cose interessanti che metterò in pratica.
    Tantissimi auguri di un buon anno nuovo con tante belle cose che desideri tu.
    Mandi

    RispondiElimina
  39. "Purtroppo una certa moda gli ha resi dei sali di lusso, cioè il sale grezzo la materia prima per fare il sale, lo paghiamo di più rispetto al sale raffinato, come la farina integrale, il riso integrale, ebbene si, il mondo è una marea di pazzi."

    Parole sante...e lo zucchero dove lo mettiamo?!
    mi sono sempre chiesta il perchè????
    un abbraccio MARA

    RispondiElimina
  40. ciao maetta come stai?
    infatti anche lo zucchero tutto quello che c'è meno lavorazione lo paghiamo in più e nessuno dice niente, capisci

    un abbraccio grande

    RispondiElimina

Commenti anonimi e privi d'indentità verranno rimossi.
Commenti con pubblicità e link commerciali saranno rimossi