lunedì 31 gennaio 2011

Le migliori nuove idee imprenditoriali del settore alimentare e non, nuove idee per la ristorazione del 2010

Sia durante l’anno che all’inizio segnalo le migliori idee imprenditoriali che mi capita di vedere quando vado in giro (Londra, Parigi, New York), molti blogger mi chiedono consiglio per sviluppare nuove attività imprenditoriali, ricordate l'idea originale è importante ma è altrettanto importante il luogo e il modo in cui questa viene sviluppata e realizzata . Le nuove idee dello scorso anno non sono ancora superarate ma ne sono nate delle nuove, sono degli spunti che potete prendere e che non ci sono nel vostro paese sia Italia che Svizzera, interessanti i nuovi nuovi concept di ristorazione classica e veloce, locali aperti tutto il giorno che diventano sempre più specializzati per fare fronte alla domanda crescente di novità, ma anche di un'alimentazione sana, nuove idee di servizio alla persona e delle nuove idee di Green Economy.

Ristorazione veloce e classica

A Toutes Vapeurs , Ristorante con cucina a vapore



Una formula di ristorazione veloce che ha la caratteristica di proporre solo cucina a vapore, anti pasti, piatti unici, dolci. Una bella selezione di preparazione con una grande creatività, molti piatti di pesce abbinati con verdure a pasta, un’alimentazione sana con un buon rapporto qualità prezzo. Per tutti quelli che pensano che mangiare a vapore non sia piacevole, cambierete idea. Target indifferenziato dallo studente all'impiegato, che a mezzogiorno o alla sera vuole mangiare sano ed equilibrato. Aperto quest' anno siamo già alla seconda apertura, altre due sono previste nei primi mesi del 2011. Per gli appassionati anche su Facebook.
Info: A Toutes Vapeurs , 2 Rue de l’echelle Paris e 7, Rue de l'Isly - Paris

It Mylks yogurt , Lo yogurt nella ristorazione veloce



Un idea semplice forse piuttosto banale secondo molti, ma gradita, aperto nel mese di Aprile 2010 sull’imitazione di un famoso locale di Frozen Yogurt a New York. Un negozio di yogurt fatto in casa, latte da azienda certificata 100% locale, 100% biologico. Il locale offre sia da consumare sul posto che da portar via yogurt con frutta, cheese cake, milk shake. Il primo è stato aperto nell’aprile 2010 il secondo questo autunno, un idea che piace molto,per gli appassionati anche su Facebook.
Info : It Mylks , Odéon - 15 rue de l’Ancienne Comédie Paris, Citadium 3eme étage 50-56 rue Caumartin Paris

Oh poivrier
Invece utilizza per differenziarsi la cosiddetta bruschetta gourmand come piatto principale con diversi abbinamenti , la fetta di pane abbrustolito o come meglio la chiamano qui tartina in versione di lusso potremmo dire, alcuni esempi tartina con tartare di salmone erbe aromatiche insalata, limone, pomodoro, fagiolini oppure tartina con carpaccio di bue, becon, insalata, pomodoro, cavolo e frutta secca, la bruschetta diviene cosi un piatto completo, forse in Italia è banale ma all'estero l'idea piace molto.
Info : Oh poivrier

Les cocottes by Christian Constant



Solo cocottes, al ristorante per mangiare solo prepararazioni in cocottes, è una preparazione tipica francese ma che oramai è divenuta patrimonio comune della cucina internazionale, adatta a tutte le stagioni e per tutti i palati, nella grande offerta dei locali per ristorazione meglio orientarsi su una specialità nota e riconosciuta.
Info : Le violon dingres , 135, rue Saint-Dominique, Parigi

Tartes Kluger
Solo torta sia dolci che salate, da portare via o consumare sul posto,con abbinamento d' insalate e frutta, locale per tutto il giorno e a tutte le ore, anche se frequentato moltissimo a mezzogiorno e nel pomeriggio, le torte sono da 16 euro per 4 persone e 28 euro per otto persone, ogni torta è abbianta a una bottiglia di vino facoltativa, qualche esempio di torta salata zucchine, piselli, carciofo e rucola abbinato con la Galetiere- Pineau D'aunis rouge oppure una torta dolce di frutta della passione, meringa alla nocciole e bucce di lime dei caraibi con Macon Blanc Chardonnay. Per gli appassionati anche su Facebook.
Info: 6 rue de forez, Parigi Tartes Kluger ,

Jour



Invece solo insalate, delle insalate su misura, si parte da una base di insalata tipo lattuga e poi si uniscono ingredienti dalle olive, al formaggio, speck, carote e tanti altri ingredienti. Trasformare l'insalata in un piatto completo è una scelta individuale, un offerta un po' limitata, ma che si rivolge soprattutto a studenti e ragazzi molto giovani. Strizza l'occhio a un alimentazione sana, un alternativa ai McDonald, non solo nel menù ma anche nello spazio e nell'arredamento. Ci sono già una ventina di punti di ristorazione in un anno.
Info: Jour

Rice to Riches
Il riso quello per dessert al latte abbinato con numerose ingredienti a scelta dalla frutta fresca, frutta secca, spezie e mille altre varianti. Non avrei mai scommesso un euro su questa idea, invece non so come mai funziona, sarà la voglia di un ritorno al comfort food, al riso al latte della mamma, idea piace molto in USA.
Info : Rice to Riches 37 Spring Street New York


Vousavezchoisi , sceglietevi il menù per pranzo
Un sito internet permette di scegliere il menù del ristorante e di trovarlo pronto in negozio oppure con un piccolo prezzo viene direttamente portato in ufficio. Collaborano una ventina di insegne di take away . Il concetto è semplice il consumatore, non perde tempo, il locale si crea un nuovo canale di distribuzione.
Info: Vousavezchoisi

Geldrive una modalità d’acquisto dei surgelati
Sempre sulla velocita del servizio e dell’utilità la formula geldrive, a casa con il computer ordinate e dopo pochi minuti passate a ritirate il vostro ordine, in auto. L’idea è di Valerie e Vincent Spoiler Matta , nessuno avrebbe scommesso molto su questa idea invece anche grazie alla selezione di marche e prodotti pronti, è un idea che ha avuto successo, forse non tanto per la modalità d'acquisto ma per la qualità e facile utilità dell'offerta. Si trovano anche su Facebook..
Info : Geldrive


Fast food trend : messicano e pasta




Fast food messicano:
Chaak e Chipolte, sono queste le due insegne che propongono fast food messicano, con burrito, insalate di tacos e altro sapori forti e anche molto piccanti. Da Novembre 2010 a Londra 114-116 Charing Cross Rd. London, UK WC2H 0JR

Grande successo invece sempre i fast food di pasta come avevo segnalato tempo fa : mezzo di pasta, Francesca, Nooi, MeccaPasta, (quando ne vedremo uno italiano vero?)


Impresa agroalimentare
:

Good Gout
A soli tre mesi d’esistenza, l'azienda aveva già 40.000 euro di fatturato. L’azienda nasce da due giovani genitori preoccupati per il cibo dei loro bambini, nessuno rispondeva alle loro necessità, ecco cosi una gamma di pappe per i bambini dalla svezzamento fino ai 3 anni. Fatte molto bene con le giuste valutazioni in base al gusto ed agli ingredienti, sopratutto sull'introduzione graduale degli alimenti, stupisce io le ho provate giuro! Sono molto buone. 100% biologica, 100% con attenzione all’ambiente già presente in un centinaio di negozi in Francia.
Info: Good Gout


Green Economy

Ottenere energia dai passaggi pedonali
E ' leggendo riviste scientifiche che tre studenti hanno pensato di creare Agora Energy, una società che crea energia elettrica con il passaggio dei pedoni. Stazioni ferroviarie, centri commerciali, discoteche e tutti i luoghi di alto traffico. Si crea energia che può essere utilizzata sia come auto-consumo, come l'illuminazione o cartelloni pubblicitari o anche per usi diversi.
Info : Agora energy

Il Concierge legale
È noto che i legali hanno un costo alto ma a volte non sono sempre necessari cosi c’è questo servizio veloce a 75 e 85 euro , come chiudere un conto in banca, piccole consulenze per risolvere grattacapi semplici ma insormontabili per i consumatori. Info : Conciergeriejuridique

Sail Bags
Ricicla le vele delle barche e le trasforma in borse, dal momento che le vele non sono facile ne hanno inventato un nuovo uso come stoffa per fare delle borse.
Info : Sail Bags

29 commenti:

  1. una lista che giro volentieri a mia cugina in francia sempre alla ricerca di particolarità!

    RispondiElimina
  2. mi piace molto l'idea di vousavezchoisi (non so perchè ma il link non funziona), sarà perchè il pranzo in ufficio è sempre molto complicato: o si cucina a casa e ci si porta dietro la "schiscetta", oppure si mangiano solo schifezze!

    RispondiElimina
  3. lo metto a posto grazie mela annurca

    RispondiElimina
  4. Un post fantastico, ricco di tantissime informazioni!!! Grazie, un abbraccio e buona settimana

    RispondiElimina
  5. I tuoi post sono sempre interessantissimi, ricchi di informazioni e veramente piacevoli!!!!!!!!
    Grazie!!!!!!
    A presto!!!!!

    RispondiElimina
  6. Good Gout ! Che fenomeni ! Ci credo che vanno forte, hanno colmato una grande lacuna. Peccato non avere più un quattrino da investire altrimenti sarebbe un'idea da seguire anche in Italia, forse il paese europeo con meno attenzione ai bambini! Ciao

    RispondiElimina
  7. Che idee bellissime , quanta creatività in giro e quanto spazio per bisogni ancora disattesi dal mercato ! Ciao Gunther, grazie e buona settimana !!!

    RispondiElimina
  8. Ma quante belle idee, davvero interessante! Adoro l'idea del locale dove è cotto tutto in cocotte e quello del riso, troppo carini!!

    RispondiElimina
  9. Che meraviglia!! avrei voglia di provare tutti quei posti io eheh golosa? ma noooo!!!

    RispondiElimina
  10. Gunther le chicche che ci passi sono sempre interessantissime anche se spesso con rammarico dico a me stessa...." eh no ...cavoli, quello l'avevo pensato prima io, molti anni fa!", ma solo pensare non vale, vero?!!!
    Questo è un anno decisivo, di svolta, tantissimi cambiamenti sono in corso, chissà che le tue news non mi tornino utili nel momento giusto!!!

    Bacissimi,

    Fabi

    RispondiElimina
  11. MAmma che curiosi questi posti! Dato il mio spirito eclettico e curioso in materia, li proverei tutti!!!

    RispondiElimina
  12. :)
    mi sono immaginata a combinare ogni singola cosa...io mi darei allo yogurt ma anche alle coccote!

    RispondiElimina
  13. Un post molto interessante. Grazie gunther, mi piacerebbe provarne qualcuno, chissà! E' comunque molto utile sapere quali sono le idee innovative che funzionano. Grazie!
    Un bacio

    RispondiElimina
  14. Ciao Gunther, buonasera. OFF TOPIC: ho appena letto un tuo vecchio post e ti ho lasciato un commento (e una domanda) qui: http://papillevagabonde.blogspot.com/2010/09/bevande-zero-zucchero-contro-bevande.html

    Scusa se ti ho avvertito, non so se ti arrivano le notifiche per mail quando ti viene lasciato un nuovo commento.

    A presto,
    Barbara

    RispondiElimina
  15. Gunther questo post è molto interessante. Alcune idee sono davvero simpatiche ma non credo che avrebbero successo in Italia.
    Mi riferisco in particolare al ristoranre al vapore... Moltissimi che conosco mangiano al vapore solo quando sono malati... eh eh eh

    RispondiElimina
  16. Panoramica che allarga gli orizzonti ricca di spunti sia dal punto di vista dell'offerta sia per individuare domande di mercato 'alternative'. Bravo come sempre Gunther :)
    Se dovessi scegliere personalmente...TarteSkluger lo proverei anche subito...soprattutto per il reparto dolci! :P ehehhehehe Avevi dubbi?! :PP

    RispondiElimina
  17. Torte dolci e salate tutto il giorno, con accompagnamenti soft: ho conosciuto un locale così a Parigi e me ne sono innnamorata. Piacerebbe anche a me avere un locale così. Ma secondo te perchè tanti locali così rigidamente "a tema" attirano tanto? In Giappone è la regola da sempre, lì i ristoranti sono tutti specializzati "solo in..." Da noi è una nuova idea marketing, ma pare funzionare bene....chissà cos'è che stimola l'immaginario?

    RispondiElimina
  18. Isabella Corsini1 febbraio 2011 11:15

    Si va fuori con la voglia di mangiare qualcosa di preciso, ci sono troppi locali, ma la differenza sta più nella forma che nella sostanza, io mangio male fuori spesso dappertutto, preferisco mangiare a casa pane e salame

    RispondiElimina
  19. Grazie di avermi risposto così velocemente Gunther! :)

    Ho appena finito di leggere questo post pieno di idee interessanti e col fast-food di pasta mi hai fatto pensare. A Roma e Milano esiste una catena che si chiama PastaritO e che è specializzata in menù di pasta (e pizza). Sono passata davanti al locale di Piazza Venezia un mese fa e l'ho riconosciuto perchè me ne aveva precedentemente parlato mia sorella.

    A me invece non dispiacerebbe un ristorante di cucina giapponese vegetariana, ma forse chiedo troppo :D

    RispondiElimina
  20. P.S. mi piace moltissimo l'idea del ristorante steampunk (a vapore) :D

    RispondiElimina
  21. Il tuo blog è sempre fonte di notizie molto interessanti. Trovo che molte di queste iniziative siano veramente interessanti...peccato che in Italia si faccia sempre fatica a far funzionare idee innovative e alternative. Se riuscirò a regalarmi un viaggio a Parigi proverò sicuramente alcune delle cose che ci hai segnalato.

    RispondiElimina
  22. Una gran bella selezione, chi ha buona volontà può trovare un ottima ispirazione

    RispondiElimina
  23. Ho letto gli ultimi post che non avevo avuto il tempo di vedere. Sono sempre molto interessanti e volevo, se è possibile, aggiungere alla pasta senza glutine quella dei Piaceri Mediterranei che è buonissima!
    A presto
    Stefania

    RispondiElimina
  24. Quanti informazioni utilissime, grazie!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  25. questo post è davvero interessante!! devo farmi venire un'idea al più presto!
    qui ci sono spunti meravigliosi (eccezione per le cotture a vapore... e che siamo malati ihihih)
    Vero

    RispondiElimina
  26. negli ultimi tempi sento alla radio la pubblicità di un franchising che si chiama omelette e baguette.
    mi piace le pain quotidien (anche se sono secoli che non vado in centro e non so se c'è ancora).

    RispondiElimina
  27. Interessantissimo.
    Nuove esigenze di mercato continueranno a nascere: basta solo avere le antenne bene alzate e captare i segnali. E un po' di coraggio che non guasta mai a chi fa impresa.
    Un saluto!

    RispondiElimina
  28. molto interessante Gunther! non ci siamo già conosciuti tramite Carmine?
    Rita

    RispondiElimina

Commenti anonimi e privi d'indentità verranno rimossi.
Commenti con pubblicità e link commerciali saranno rimossi