giovedì 21 marzo 2013

Gli Omega 3 fanno dimagrire?

Domanda di Jolanda P.: ho letto su una rivista che gli omega 3, o meglio i complementi d'omega 3 aiutano a perdere peso, è vero?

Tra i produttori di complementi d'Omega 3 e questo blog non c'è un rapporto di simpatia, ma è un normale atteggiamento di fronte alla nuova informazione del web, che risiede nella difficoltà di sapere accettare delle critiche. Diciamo che leggere questo post per gli agitati produttori di complementi d' Omega 3 non calmerà gli animi, mentre invece la camomilla la sera prima di andare a dormire ha un effetto migliore.

Da più giorni sui media è apparsa la notizia che complementi di omega 3 aiutano a perdere peso. Ora persone maligne e sospettose nelle quali non mi riconosco, potrebbero pensare che in una riunione del Settembre 2012, in una nota località di villeggiatura prospicente il lago, durante la concitata riunione del club degli amici del complemento dell'Omega 3 felice, dopo la pubblicazione di studi che mettevano in discussione l'assunzione, qualcuno avrà detto :
"e adesso di tutti questi Omega 3 cosa ce ne facciamo?"
Così qualcuno più smaliziato, avrà proposto:
" Perchè non diciamo che gli Omega 3 fanno dimagrire? Lo dicono i produttori di banane, lo dicono quelli del calcio, lo dicono quelli del magnesio, lo dicono quelli dell'ossitocina, lo dicono quelli testosterone, lo dicono quelli della vitamina D, perche noi no? 
È una discriminazione, perchè di chi siamo figli noi? Siamo forse figli del cocchiere di terza classe ? 
Approvazione all'unanimità.



Il nuovo e il vecchio studio sulla relazione tra la perdita di peso e Omega 3

Sembra nato in questo contesto lo studio che i complementi d'Omega 3 aiutano a perdere peso, nella realtà perchè questo è un racconto di fantasia, un anno prima nel 2012 lo stesso gruppo di ricercatori Munro IA, Garg ML. aveva cercato di dimostrare che gli acidi grassi a lunga catena omega 3 combinati con una dieta ipocalorica potevano aiutare a perdere peso ma con scarso successo.

Nel nuovo studio pubblicato nel 2013 che ha coinvolto quaranta persone sono state date dai ricercatori a due gruppi differenti 1 g di 6 capsule di placebo o 6 capsule 1 grammo di olio di pesce per un mese con LCω-3PUFA (DHA + EPA), poi dopo un mese i due gruppi hanno cominciato una dieta ipocalorica con indice calorico molto basso e continuato con l'integrazione. Dopo 4 settimane il gruppo che aveva ricevuto placebo ha perso in media il 5,8% del suo peso, il gruppo che ha ricevuto Omega-3 ha perso il 7,2% ad essere più sensibili a questo effetto le donne invece degli uomini. Per dirla in breve il gruppo con Omega 3 ha perso l'1,4% in più.

Ricordiamo che secondo alcuni ricercatori in altri studi gli Omega 3 favorirebbero la lipolisi cioè la degradazione dei lipidi anche se non c'è consenso unanime nella comunità scientifica su questa ipotesi.


Qualche dubbio sulla metodologia e i risultati

Qualche considerazione personale, un solo studio su 40 persone è poco, come l'arco di tempo di un mese di dieta e di 2 mesi di trattamento, poco per delle valutazioni importanti. Nella dieta in quale rapporto sono Omega 6/ Omega 3 ? Lo studio non tiene conto del grado d'attività fisica che non è un dato secondario in una dieta. Sappiamo bene di come è facile dimagrire il primo mese di dieta ma poi si continua a scendere di peso con la stessa velocità? Per quanto tempo si può assicurare questa perdita di peso in più? Una volta smesso si riprende peso più facilmente?

Quello che invece lo studio non dice ma che è invece più interessante è il periodo di predieta (dato dal fatto che nello studio dell'anno precedente 2012 si era ottenuto qualche risultato solo dopo più settimane), una sorta di preparazione come un allenamento per una gara di corsa, è un aspetto che meriterebbe più spazio e considerazione al di là delle facili battute.

Una dieta non deve solo fare perdere peso ma aiutare a migliorare il rapporto con l'alimentazione

Però quello che io mi chiedo è un' altra cosa, dimagrire un 1,4% in più in due mesi, bisogna valutare se rimane cosi anche nel proseguimento della dieta, abbiamo già visto che dipende dal sesso, probabilmente dalla diversa distribuzione corporea del grasso, ma questo aiuto in più degli omega 3 rischia di sviare i pazienti, perchè una dieta non è solo perdere peso ma educare ad avere un migliore rapporto con il cibo ad avere un atteggiamento diverso nei confronti dell'alimentazione, può confondere.

Nello studio la quantità di Omega 3 ingeriti è molto difficile da introdurre tramite l'alimentazione non impossibile ma ricordiamo che i Larn per gli Omega 3 sono di 1g per le donne e 1,5g per gli uomini, personalmente preferisco gli omega 3 provenienti da alimenti che sono ricchi d'omega 3, perché questi non contengono solo omega 3 come il pesce ma anche di altri nutrienti come le vitamine B e D, Iodio, Calcio, Selenio, Potassio, Magnesio, Non va sottovalutato che l''effetto positivo dell' assunzione di porzioni di pesce dato dal fatto che sostituiscono nella dieta le porzioni di altri alimenti potenzialmente più calorici e più ricchi di grassi saturi.

L'obesità e di conseguenza la pratica di una dieta per perdere peso non deve essere vista solo con quale complementare è più veloce dimagrire o se preferire questo o quell'alimento ma vista nella globalità della persona e del suo stile di vita, accanto al consiglio dietetico necessita un attento studio del comportamento alimentare individuale per cercare di rimuovere o meglio di modificare quei comportamenti che inducono ad avere un cattivo rapporto con l'alimentazione che sono il risultato dei chili in più.



Sintesi: il mercato dei prodotti per facilitare il dimagrimento è molto vasto e interessa un numero vasto di prodotti dalle tisane, integratori e complementi che vediamo spesso nelle pubblicità ma nessuno attualmente ha dimostrato la prerogativa di aiutare a perdere peso, si diffondono voci e anche studi che poi dopo qualche tempo vengono smentiti, pertanto come nel caso della banane, come nel caso del calcio, come nel caso dell'ossitocina, come nel caso del testosterone, come nel caso della Vitamina D,  la prudenza è d'obbligo.

Supplementi di Omega 3 aiutano ad accelerare la perdita di peso secondo i ricercatori ma l'arco di tempo dello studio è troppo breve, non vorrei che fosse un messaggio interpretato in modo errato, mi piacerebbe che le persone perdessero peso senza aiuto di questo o quello, ma che gli vengono forniti strumenti e metodi per imparare a gestire il loro peso e la loro alimentazione senza la necessità di ricorrere sistematicamente a qualcosa.

Da parte dei consumatori in generale non è molto sentità l'assunzione d' Omega 3, si guarda più alla Vitamina C, al Calcio, al Magnesio, al Ferro, ricordiamo solo che è bene assumere Omega 3 per gli adulti 1g/die per le donne e 1,5g/die per gli uomini sia da vegetali che non vegetali. Porzioni di pesce nella dieta, preparate in modo adeguato, possono sostituire porzioni di alimenti più calorici e più ricchi di grassi saturi  e completatre l'assunzione raccomendata di alcune vitamine e sali minerali.

Quindi che i complementi d'Omega 3 fanno perdere peso solo se abbinati a una dieta a forte riduzione di calorie per un mese, invece in una dieta ipocalorica è bene inserire alimenti che contengono omega 3 in particolare pesce perchè aiuta ad avere un alimentazione più varia ed equilibrata.

Sembra che tra Omega 3 e Obesità ci sia una relazione ma non si conosce ancora la natura di questa relazione nonostante alcune ipotesi  e linee di ricerca, pertanto in attesa di studi nuovi tra conferme e smentite, ci rimane per tutti una dieta ipocalorica associata ad l'attivita fisica e tanta ma tanta buona volontà e questa non la si può acquistare come complemento.

Riferimenti
2013

2012
Munro IA, Garg ML Dietary supplementation with n-3 PUFA does not promote weight loss when combined with a very-low-energy diet.Br J Nutr. 2012 Oct 28;108(8):1466-74. doi: 10.1017/S0007114511006817. Epub 2012 Jan 3.
.
Post correlati
Quali alimenti contengono Omega 3?
Fare l'amore fa dimagrire grazie all'Ossitocina
Il latte fa dimagrire?
Omega 3 e Malattie Cardiovascolari in discussione
Il cattivo rapporto Omega 6 / Omega 3 promuove  l'Obesità? 
Omega 3 Obesità la mutazione genetica implicata nello sviluppo dell'Obesità? 

41 commenti:

  1. Molto , molto interessante questo post, grazie metto da parte!!!!

    RispondiElimina
  2. questo post lo incornicio e lo porto appeso al collo, davvero, non per ridere, se ne sentono talmente tante tutti i giorni che...lasciamo perdere!!

    RispondiElimina
  3. Questa poi che gli omega 3 facessero dimagrire non la sapevo!!! certo che se inventano di tutte...tra un po' ci vendono dei barattoli con l'aria "fritta" e ci dicono che avrà chissà quale potere sul nostro vivere!! Hai ragione in pieno non si deve parlare solo di dimagrimento ma di educazione alimentare....è molto più complicato. Grazie delle info e buona giornata

    RispondiElimina
  4. Bellissimo e interessantissimo il tuo blog!

    Un saluto
    Silvia

    RispondiElimina
  5. Gunther che bella scoperta che sei ! Ne imparerò di cosa da te !

    RispondiElimina
  6. ho letto con molto interesse questo post visto che ho appena finito una dieta....anche se nn prevedeva l'uso di cibo o additivi con omega 3.
    Io credo che oggi ci stiano bombardando di notizie spesso tendenziose.....bisognerebbe ogni volta verificarne la fonte!
    grazie

    RispondiElimina
  7. interessante e utile questo articolo
    a me una volta me le ha consigliate il dermatologo per la pelle (regola anche i stati seboroici della cute)... olio di merluzzo credo che fosse... ma non riuscivo a assumerle perché mi veniva indietro un sapore bruttissimo e pesante di pesce.... (dovevo assumerle a stomaco vuoto.. che tortura)... La cosa migliore è senz'altro un alimentazione ricca e sana che include questi elementi.

    RispondiElimina
  8. Molto interessante questo articolo, concordo che le diete dovrebbero essere intese come stile di vita con un alimentazione sana e bilanciata, conosco tante persone che mangiano in maniera scorretta,e sono in sovrappeso.
    Grazie come sempre per le informazioni utilissime.Ciao
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  9. siamo sulla stessa lunghezza d'onda assolutamente.. brava a fare questi bei post!!
    baci

    RispondiElimina
  10. Una dieta non deve solo fare perdere peso ma aiutare a migliorare il rapporto con l'alimentazione: hai toccato proprio il nocciolo del problema! Perchè invece sembrano tutti alla ricerca dell'ingrediente miracoloso!

    RispondiElimina
  11. Eccomi Gunther!!! Ma quante ne dicono.. e che facessero dimagrire non l'avevo sentito. Premesso che guardo poco sia la tv che i giornali, a volte mi sembra che dicano tante cose che non so fino a che punto rispecchino. Comunque personalmente non credo che facciano dimagrire o aiutino a farlo.. anzi se proprio vogliamo dirla tutta, mangiare pesce mi sta bene, ma comprare i prodotti dove c è scritto con aggiunta di Omega3, bè, non mi fido. Ma è personale naturalmente. Per dimagrire bisogna proprio cucirsi un pò la bocca e certo mangiare in modo sano, e forse rispettando così il nostro corpo senza distruggerlo. Sempre interessanti i tuoi post, scusa il mio piccolo poema, grazie e buona serata :-) un abbraccio

    RispondiElimina
  12. Io non so se fanno dimagrire o no, ma so che il pesce lo compro e lo cucino molto volentieri, e la dimostrazione è la cena che ho fatto l'altro giorno.
    Non dovrebbe mancare dalla nostra alimentazione, ma purtroppo sentivo in tv persone che lo comprano solo una volta al mese e questo mi ha intristito moltissimo. Tempi duri.

    RispondiElimina
  13. io ho seguito una dieta da una nutrizionista a settembre dell'anno scorso causa troppo aumento di peso (9 kg) e attraverso i suoi consigli mi ha aiutato a capire meglio e scegliere quello che mettevo nel mio piatto, quindi a rieducare la mia alimentazione, a me comunque il pesce piace molto, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  14. sono sempre dell'avviso "di tutto un po"!
    una dieta equilibrata è sempre la migliore!
    il pesce lo adoro e lo mangio spessissimo, ho la fortuna di vivere in un paese di mare!
    abbracci

    RispondiElimina
  15. Lo mangio tanto volentieri e non fa miracoli ahahahah ciaoo

    RispondiElimina
  16. Ti farei un applauso.. davvero! Mi dispiace dirlo, ma per l'interesse di uno o dell'altro.. finiscono sempre per veicolare cattive o incomplete abitudini alimentari. Grazie, Gunther! Di cuore!

    RispondiElimina
  17. L'educazione alimentare è fondamentale perchè permette di conoscere la qualità dei nutrienti e la quantità, larn, necessaria in base anche all'indice di massa corporea; è importante anche il consumo di adeguate quantità di frutta e ortaggi che, oltre ad apportare vitamine e sali minerali,riducono la densità energetica della dieta e danno senso di sazietà; a questo va aggiunta un'adeguata attività fisica. Un corretto rapporto con il cibo si costruisce giorno per giorno, non esistono formule magiche per dimagrire!
    Grazie Gunther i tuoi articoli sono sempre interessanti.

    RispondiElimina
  18. sei troppo forte, molto ironico, purtroppo non ci sono pilloline magiche, mangiare meno e muoversi di più (me lo dico sempre anche se non è così facile per i pigri come me...) :-D

    RispondiElimina
  19. Quindi io sarei perennemente in predieta.....
    Quanto costa uno studio cosi?
    Ciao
    francesca

    RispondiElimina
  20. Non esiste nessun prodotto che può fare dimagrire. Si dimagrisce solo con una corretta alimentazione e facendo dell'attività fisica. E tutto il resto sono chiacchiere per intascare un po' di soldi.

    RispondiElimina
  21. Gunther, ma dove trovi il tempo per essere sempre così documentato? Ti ammiro un sacco sai, e concordo con te sul fatto che nessun prodotto e nessuna dieta può prescindere da una perfetta educazione alimentare!
    A presto!

    RispondiElimina
  22. Gunther sono d'accordissimo. La dieta deve essere prima di tutto un momento di crescita. La gestione dell'alimentazione è importantissima ma spesso ci si affida al marketing per colmare il gap dovuto alla pigrizia di leggersi un libro di scienza dell'allimentazione.

    :-)

    RispondiElimina
  23. tutto ora fa dimagrire ma non capiscono che è soltanto il cambio di alimentazione!!! Beh complimenti ottimo post

    RispondiElimina
  24. Ma si crede ancora nei miracoli???? Interessante post, come sempre!

    RispondiElimina
  25. E' una moda, ogni giorno scoprono l'alimento miracoloso!! Mah!! Rimango sempre più perplessa!!
    Un abbraccio e grazie per i tuoi sempre interessantissimi post!!!

    RispondiElimina
  26. Grazie per il fantastico post!!! Bravissimo come sempre!!! Un abbraccio

    RispondiElimina
  27. Passare da te è sempre molto istruttivo. Sono del parere che dobbiamo imparare a non ingurgitare solo per golosità o abitudine, bisognerebbe prendere conscienza che, sopratutto con l'avanzare dell'età, il metabilismo cambia. Credo che ognuno di noi debba individuare gli alimenti che ci fanno più ingrassare -che poi in linea di massima per tutti sono i carboidrati e gli zuccheri- e cercare di limitarne il consumo a seconda dello stile di vita che si fa. E' chiaro che quando si è giovani, con i figli che crescono, il lavoro e la casa da mandare avanti si necessita di un certo numero di calorie. Con l'avanzare dell'età non si possono assumere le stesse calorie, anche se si fa movimento non è mai abbastanza come quando si era giovani.
    Che il pesce poi sia più "dietetico" rispetto alla carne già lo si sapeva ma che fa anche dimagrire ... mah, ho i miei dubbi anche io.
    Grazie mille per gli spunti che ci dai sempre e buon week end

    RispondiElimina
  28. come sempre leggere i tuoi post è fantastico il modo in cui ci fai sapere tante cose buon fine settimana

    RispondiElimina
  29. Sempre interessante "frequentarti", a presto!

    RispondiElimina
  30. Magari fosse vero, assumerei omega 3 a volontà! Sono convinta che una sana alimentazione e il movimento fisico è il giusto modo per perdere peso! Post interessante, come sempre! Buon fine settimana, ciao!

    RispondiElimina
  31. Dalle mie conoscenze non credo che gli omega tre facciano dimagrire, a perte le persone che hanno determinati problemi di salute, si dovrebe mangiar tutto in piccole quantità. Secondo la medicina gli omega tre hanno il compito di fluidificare il sangue e vengono usati per ridurre i triglicerdi, assieme ad una adeguata dieta. Come farmaco vengono inoltre assunti dalle persone colpite da infarto. Concludendo il pesce fresco fa bene, basta assumerlo nelle giuste quantità.
    Sempre molto interesanti i tuoi post, buona serata Daniela.

    RispondiElimina
  32. Non conosco molto riguardo questo argomento, quindi ho letto tutto e apprendo da te...mi fido, come sempre!

    RispondiElimina
  33. Buondì!
    Finalmente un collega foodblogger maschio :)
    Volevo farti i mie complimenti per il blog, mi sono appena iscritto ai tuoi lettori fissi così da poter essere sempre aggiornato sui tuoi nuovi post :)

    Passa da me e fammi sapere cosa ne pensi
    p.s. Io sono nuovo nel mondo del foodblogging quindi ogni parere/critica/complimento sono ben accetti per capire se sto facendo le cose nel modo giusto :)

    Un caro saluto
    Alessandro
    fancyfactorylab.blogspot.it

    RispondiElimina
  34. E' davvero difficile districarsi tra la marea di informazioni, che ci vengono propinate ogni giorno... i tuoi post ci aiutano a fare chiarezza!

    RispondiElimina
  35. Ho la fortuna di amare quasi tutti i cibi e spero che diversificando il più possibile gli alimenti la nostra alimentazione risulti equilibrata!
    per il resto non amo molto le mode, in nessun ambito! :)

    RispondiElimina
  36. Lo scorso anno sono andata da un nutrizionista per mettermi a dieta, dovevo perdere 10kg e ce l'ho fatta. Mi ha aiutato a capire dove sbagliavo soprattutto negli accostamenti e mi ha rieducato ad un'alimentazione più varia ed equilibrata e soprattutto mi ha riportata ai famosi 5 pasti al giorno. Il pesce? da allora non ho smesso di seguire i suoi consigli e lo mangio tre volte a settimana.
    buona serata
    Alice

    RispondiElimina
  37. Un post davvero interessante Gunther!
    Io non so se gli omega 3 fanno dimagrire, non mi sono mai posta questo problema, che facciano bene credo non ci siano dubbi.
    Comunque alla base di tutto bisogna essere consapevoli di quello che si acquista e di quello che sei mette in tavola, equilibrio e cibi poco elaborati, credo sia meglio 'tornare indietro', il cibo deve diventare davvero la nostra 'medicina'.
    Grazie! Roberta

    RispondiElimina
  38. Caro Gunther come al solito sono d'accordo con te: una dieta non è solo perdere peso ma educare. E' indiscusso che facciano bene, se poi fanno pure dimagrire o no questo sarebbe un punto superficiale da affrontare se tutti avessimo abitudini alimentari corrette. Ciao!! :-)

    RispondiElimina
  39. Cosa non ci direbbero pur di vendere ! Diete e confusione, promozioni e bufale, mode e mancanza di cultura.... uffa ! voglio scendere ! Ciao Gunther , grazie del tuo post e tantissimi auguri di Buona Pasqua !

    RispondiElimina
  40. Chissà perché la penso esattamente come te…e non soltanto sugli Omega3, ma anche riguardo il modo di prendere certe decisioni e divulgare alcuni “dogmi”.

    Il problema è la massa, che si beve tutto quello che gli si dice, un po’ come i bambini dell’asilo, che crescono e imparano al grido di “L’ha detto la maestra”!

    Riguardo al dimagrire…per me vige una semplice regola, esattamente opposta a quella dell’ingrassare: mangiare meno e mangiare bene. ;)

    RispondiElimina
  41. Cominciamo col dire che se qualcuno andare online e la ricerca di questi termini "la perdita di peso rapida" o "come dimagrire fretta" si scopre che apparirà un sacco di risultati.

    RispondiElimina

Commenti anonimi e privi d'indentità verranno rimossi.
Commenti con pubblicità e link commerciali saranno rimossi