martedì 28 febbraio 2012

Siate indulgenti! Philadelphia Indulgence

Girovagavo per il web, in cerca di nuovi spot, noi in Europa abbiamo Philadelphia Milka in Usa hanno lanciato questo mese Philadelphia Indulgence al cioccolato al latte, al cioccolato bianco e al cioccolato nero fondente.

Negli Usa abbiamo l'amministrazione della città di New York che crea spot contro le bibite  zuccherate che contengono troppi zuccheri, vengono banditi i Fast Food, vengono banditi i prodotti con i grassi trans, in alcuni paesi vogliono tassare i prodotti che contengono più grassi saturi , le stesse aziende di dichiarano in favore della salute dei consumatori e sono tutte disponibili a ridurre contenuto di zucchero, sale e grassi, ma l'altra faccia della medaglia potrebbe essere rappresentata da questo spot.

In Philadelphia Indulgence abbiamo delle generose signore che ci presentano il prodotto, in una confezione extralarge per famiglie, sembrano delle vaschette di gelato più che di philadephia.

Si saranno chieste, come presentare al meglio il prodotto? Con la frutta cosi facciamo educazione alimentare!

E così tra affondi di fragola dentro alla vaschetta del cioccolato,una fettina di mela sottile con la faccia furbetta che se potrebbe ci metterebbe tutta la vaschetta su quella fetta di mela. 

L'ultima prende un biscotto piccolo e ci spalma una generosa porzione di prodotto  e dice, si tra un pasto e l'altro, quanto ti viene voglia,  rilassati e sii indulgente, al limite puoi anche consumarla come porzione di dessert nel pasto se viene un tornado. Siete pronte per essere indulgenti?


Ingredienti :Pasteurized Nonfat Milk And Milkfat, White Chocolate [Sugar, Cocoa Butter, Milk, Nonfat Milk, Soy Lecithin (Emulsifier), Natural And Artificial Flavor], Sugar, Whey Protein Concentrate, Whey, Salt, Carob Bean Gum, Vanillin, Xanthan Gum, Guar Gum, Sorbic Acid (As A Preservative), Cheese Culture, Vitamin A Palmitate. Contains: Milk, Soy

Nutrition fact di Philadelphia Indulgence, cioè la tabella nutrizionale, 1 porzione  cioè 2 tbsp che equivale ai nostri  28,3 grammi.  Kcal 110


Ahhh (se avete sentito un urlo di disapprovazione è il mio!)

Opinione: in questo spot nemmeno troppo velatamente al fine di stimolare il gradimento e l'acquisto del prodotto, si invita al consumo fuori pasto, si invita durante il giorno a prendersi una pausa per premiarsi e ad essere indulgenti con se stesse per un peccato di gola. 

Qualcuna di voi si ricorda il post, perchè le donne sono più attirate dai dolci rispetto agli uomini?  Dove avevamo spiegato quale tipo di meccanismo utilizzava non positivamente la comunicazione pubblicitaria. 

Il prodotto rientra in quella categoria che qualche tempo fa avevamo chiamato alimenti  multi sensoriali , che rischiano la possibilità di stimolare l'appetito senza avere necessariamente fame, se posso permettermi in persone, che nello spot si vede bene, molto felici e sorridenti ma non hanno bisogno di stimolare l'appetito. 

Saremo indulgenti?


Info: Philadelphia Indulgence

59 commenti:

  1. Hai proprio ragione, sembra una vaschetta di gelato!
    per lo meno in Usa non fanno vedere persone in perfetta forma fisica che mangiano dolci.. da un lato mi sembrano molto più coerenti che noi che mostriamo atleti che mangiano brioche, cioccolato e biscotti!

    RispondiElimina
  2. Certo...questo ci mancava! E io che continuo ad illudermi che la gente si sta accorgendo che mangiare male fa male alla salute! Ieri sono andata al super, cosa che non faccio mai di domenica per principio, ma avevo dimenticato il latte per la colazione dei bambini...ebbene ho il vizio di sbirciare nei carrelli altrui, ne esco terrorizzata ogni volta!

    RispondiElimina
  3. E vero, questo spot fa più piangere che ridere.Vado a "indulgermi" con un bel frullato di frutta fresco-fresco.:-)

    RispondiElimina
  4. il vero problema è che non possono dire che la gente deve mangiare meglio e continuare a permettere che vengano messi in commenrcio certi prodotti.
    Per me, purtroppo il cibo è un bisness come il fumo o l'alcol, scrivono che si muore sui pacchetti il primo ma lo vendono comunque, fanno pubblicità contro il secondo e lo vendono tranquillamente ai minorenni... a volte ringrazio di essere cresciuta fino ai 18 anni nell'innocenza di un paesino in campagna, e in una casa (quella dei miei genitori) dove la televisione non si accedenva se non per vedere un film disney assieme la sera.
    Grazie per queste tue segnalazioni! :)

    RispondiElimina
  5. Indulgente ma al limite su un buon cioccolato fondente :)

    RispondiElimina
  6. Ottime e acute osservazioni come sempre, Gunther. personalmente però temo molto di più i prodotti con la scritta "Light", o altre denominazioni rassicuranti tipo i "crackers all'acqua", o ancora dolcetti e snack "leggeri" suggeriti da sportivi aitanti e in formissima. Questo philadelphia perlomeno ha la sfacciataggine di essere fin troppo elcatante: sta dentro una vaschetta da gelato, viene presentato da signore in carne, ti sprona a essere indulgente...insomma: ammette candidamente di essere tutto fuorché "sano".
    Poi dall'altra parte c'è sempre qualcuno che sceglie di decodificare il messaggio o di prenderlo così com'è.
    Grazie degli spunti di riflessione!
    Ho perso l'articolo sul diabete..vado a leggermelo!
    Buona settimana!

    RispondiElimina
  7. Mi fa sorridere, e'che per un fuori pasto indulgente tutto mi verrebbe in mente fuorche' il Philadelphia, che pure uso parecchio..;-)

    RispondiElimina
  8. anni fa sono stata negli USA per quache mese! l'obesità dilagante a più non posso! ho visto bimbi di 2 o 3 anni bere coca-cola nel biberon!
    eravamo in albergo e dopo pochissimi giorni di fast food...non ne potevamo già più...a costo di stare digiuni! abbiamo subito cercato una casa per poter io cucinare!
    eh si...grande contraddizione l'America!

    RispondiElimina
  9. Con la frase di chiusura del post mi hai definitivamente tolto le parole di bocca!!! Se questa è lotta all'obesità...EVVIVA!!!
    Ora mi chiedo: se in una porzione di 28,3gr c'è ben il 20% della razione giornaliera di grassi saturi...saranno indulgenti anche con le tasse?

    RispondiElimina
  10. noto che cambiando continente le pubblicità sono sempre uguali tutti a dirci cosa è bene fare sempre lontano dai pasti. Quando ho visto l'immagine ho pensato che avesso lanciato un gelato per il mercato usa e invece...

    RispondiElimina
  11. Perlomeno le tre rubiconde signore ti danno l'idea di come diventerai se "indulgi" con troppo philadelphia! ahahahahahah!
    Apprezzo la sincerità dello spot!

    RispondiElimina
  12. sicuramente buona ma dietro ci sono sempre trabocchetti grazie per il tuo post

    RispondiElimina
  13. ma chi si ferma a 28g? tantissime calorie, meglio del buon cioccolato fondente ogni tanto.

    RispondiElimina
  14. Gli americani non si smentiscono mai!
    ciao !

    RispondiElimina
  15. Non riesco ad essere indulgente con la Philadelphia in tutti i sensi :-DDD Questo spot è la magnificazione del controsenso, una volta made in USA adesso purtroppo sta prendendo sempre più piede qui. Con ciò non voglio dire che bisogna vivere di pane secco senza sale e acqua low carb, ma tra i due estremi mi sembra che ci sia un mondo nutrizionale da scoprire e però non mi capacito sul fatto che lo si ritenga poco attraente. buona serata Gunther!

    RispondiElimina
  16. Mi sono vista due volte lo spot...posso essere maligna? Scusa se mi permetto e lo dico da real woman, ma era proprio necessario far passare l'immagine del prodotto e dell'indulge con tre signore very real women e una bionda piuttosto wasp che però doesn't indulge or at least she seems not to...Eppoi due cucchiai da tavola 110 calorie e se mangio un ottimo vasetto di yogurt bianco non zuccherato al quale aggiungo anche uno o due cucchiaini di confettura piuttosto che di curd piuttosto che di cioccolato fondente a lamelle piuttosto che coulis di frutta, visto che anche l'occhio vuole quantitativamente la sua parte, non sarebbe meglio???

    RispondiElimina
  17. ciao,ho visto che sei passato e da oggi ti seguo anch'io!mi sa che il tuo blog sarà molto interessante,adesso però vado a leggere il tuo post che spero mi chiarisca perchè sono proprio "pazza per il dolce"! :) certo quel philadelphia sembra molto buono,ma sai che quello milka non mi piace poi molto?strano...

    RispondiElimina
  18. Beh, che dire, io tanto indulgente non sarei. E poi sinceramente non mi attira nemmeno un po'...a questo punto, meglio una vaschetta di gelato! a presto

    RispondiElimina
  19. Gli americani sono la contraddizione per eccellenza! Ci ho passato solo tre settimane della mia vita,e pur stando attenta sono riuscita a tornare con quattro chili di troppo. Tutto esagerato! Gli obesi più obesi che abbia mai visto li ho trovati là! E' in ogni caso diventato un problema serio, con tutte le conseguenze che si ritrovano già da giovani. Io vieterei mettere sulle etichette l'equivalente di grassi, carboidrati ecc ecc, per una porzione che non esiste (per una annusata). E' lì l'inganno vero! Un abbraccio. E' sempre un piacere leggerti!

    RispondiElimina
  20. Sembra proprio na bella vaschettona di gelato e d'altra parte nei film americani si vede che spesso ci annegano dentro i dispiaceri (in quelle da almeno un kg e mezzo :P)
    E' una pubblicità decisamente spudorata.

    RispondiElimina
  21. Vero la cosa che salta piu all'occhio sono le signore in carne,siamo talmente abituati a vedere le modelle che mangiano al fast food,che nel vederle ti passa la voglia di essere indulgente. Ma quando si decidono di mettere il semaforo sugli alimenti?

    RispondiElimina
  22. pensavo fosse un gelato..esagerati!!provato il milka o come si chiama sembra un budino..orribile!2 euro e 50 buttati hihiihihi ciaoo notte

    RispondiElimina
  23. Almeno il prodotto è publicizzato da 3 indulgenti signore, mi sarei aspettata una coppia super abbronzata e con gli addominali a quadretti! :D
    Non c'è limite al peggio

    RispondiElimina
  24. No...nessuna indulgenza e in effetti manco sapevo che esiste e ne mai ne comprerò...buona giornate, ciao.

    RispondiElimina
  25. Non conoscevo questo prodotto, e sinceramente non lo comprerei.
    Sono due settimana quasi che sto seguendo una dita molecolare e mi sto trovando bene. Anzi la sto consigliando.
    Gli americani prima pubblicizzano questi prodotti, poi fanno le trasmissioni su come perdere peso e mangiare bene! Sono una contraddizione continua!

    RispondiElimina
  26. Ho letto la preview del tuo post leggendo il titolo...ho visto lo spot e poi ancor prima di finire di leggere il tuo articolo sono corso a comprarti on-line un giubotto antiproiettile per quello che so avresti educatamente fatto notare! :P ahahahahaha
    PS
    Io quando sono indulgente con me...ed accade spesso...mi getto di testa su dei bei quadrotti di fondente! :))))

    RispondiElimina
  27. no no pure questa ci mancava! basta con sto cibo "finto", merendine, patatine... torniamo a fare le cose in casa please?!

    RispondiElimina
  28. Da un certo punto di vista questo spot e' quasi comico nel suo pubblicizzare come fuori pasto indulgente una cosa del genere. In verita' non e' comico ma molto preoccupante soprattutto se penso alla quantita' di obesi che ci sono negli stati uniti.

    RispondiElimina
  29. In America tutto e'lecito...sono sempre un passo piu' avanti...ma nonostante tutto io preferisco..la mia Italia!!!Ciaooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, indulgenza zero!!!
      Il mio peccato fuori pasto?
      Lo stesso di EVA....una MELA :))))))

      Elimina
  30. Questo blog è molto interessante.
    Io sono vegana, ma non verrò qui a contestare (cit. sotto) :)))).

    ciao

    RispondiElimina
  31. Indulgenti? Con loro (quei consumatori) mai!!

    RispondiElimina
  32. Lo ammetto sono golosa, ma se devo peccare, cerco altrove!!!
    Imbarazzante questo spot!!!!!
    Un bacio grandeeeeee!!!!!

    RispondiElimina
  33. La verità è che a me non ispira per niente l'abbinamento...

    RispondiElimina
  34. Ammazza ma che quantità gigantesca nella confezione..... Anche se non sono d'accordo e cerco sempre di proporre ai miei figli merende salutari devo però dire che la pubblicità è la miglior rovina educativa per i genitori.... Io sono dura e non devo neanche tanto convincerli perchè o mangia stà minestra o salta dalla finestra come diceva la mia mamma e la mia nonna... però a volte è proprio dura...
    Grazie come sempre, tante cose non si saprebbero e io tante le ho scoperte da te :-)
    Buon pomeriggio!
    Ely

    RispondiElimina
  35. Sbaglio o la confezione sembra quella della Carte d'Or? Come hai detto tu, sembra esserci un messaggio subliminale del "concediti qualcosa di godurioso che non ti fa sentire in colpa come un gelato".

    Non c'entra molto ma volevo chiederti una cosa: che tu sappia è vero che in America sui prodotti raffinati (es. farina bianca) è obbligatoria la vitaminizzazione? L'ho letto da qualche parte ma non riesco più a risalire alla fonte e prima di impegolarmi in ricerche inutili sto provando a chiedere se qualcuno ne sappia qualcosa :)

    RispondiElimina
  36. certo che è una vera istigazione al peccato questo spot!!!
    e poi.....ho urlato anche io nel leggere le calorie.....
    110 per 2 cucchiai......presi da una confezione che sembra quella
    di un gelato ;-)
    ma quando mai, uno a cui piace, saprebbe fermarsi a 2 cucchiai???
    la grandezza della confezione è già di per sè una tentazione!
    certo è che...già io che cerco di fare attenzione, capisco che il più delle volte sforo sugli zuccheri giornalieri e su tutto il resto.....chi non fa attenzione, come fa?
    un abbraccio MARA

    RispondiElimina
  37. Bsogna tenere sempre gli occhi aperti sugli spot!! ps:effettivamente sembrano vaschette di gelato o.O

    RispondiElimina
  38. In pratica ogni momento è buono per ingolfarsi di formaggio.

    Mi è piaciuta molto la tua analisi. Chissà se mai arriverà in Italia..

    :-)

    RispondiElimina
  39. non ricordo di aver visto questo spot
    meno male..non mi son persa niente!!
    Grazie a te per le sempre interessanti notizie!!
    Buona giornata!!

    RispondiElimina
  40. Questa confezione extra-large la dice lunga :) !
    A prestissimo! ciao

    RispondiElimina
  41. Ma è vero, sembra una vaschetta di gelato!!!!

    RispondiElimina
  42. Questo spot rispecchia quello che avevo visto in occasione di una settimana vissuta con una famiglia ad Atlanta. Se una cosa è piccola non ê peccato.. allora vai di piccole porzioni. Sarei la prima a cedere purtroppo.
    Dovrebbero censurare questi spot, soprattutto nelle fasce orarie più a rischio spuntini.
    Grazie Günther per condividere sempre tanti temi interessanti e ben documentati!

    RispondiElimina
  43. Nessuna indulgenza ! Le mille contraddizioni degli americani ! Riescono a monetizzare e guadagnare anche con campagne per la salute dei consumatori e poi... indulgono... Ciao Gunther grazie dei tuoi post !!! Buona serata !

    RispondiElimina
  44. Adoro i tuoi post!!!

    Comunque sarei curiosa di provarlo per un cheesecake...voi che dite?

    RispondiElimina
  45. la pubblicità è sempre più ingannevole! bisogna sempre guardare le etichette e non basarsi solo sulle pubblicità... un bacio :)

    RispondiElimina
  46. mi hai fatto venir voglia di farmi il quark in casa :) altro che philadelphia!!!

    RispondiElimina
  47. no nessuna indulgenza!!!!!

    RispondiElimina
  48. You have a nice style and a great blog! I follow you now (on bloglovin and gfc).
    Hope you visit us too and follow back :)

    http://www.styleundsein.de

    RispondiElimina
  49. A me ha messo curiosita` nonostante le tue controindicazioni a volte si puo` essere indulgenti...ma e` vero il messassaggio funziona e soprattutto funziona sulle donne!
    ...magari ci preparerei una bella pasta sfoglia al cioccolato o una cheesecake!
    farncesca

    RispondiElimina
  50. C'è sempre un controsenso! Da un lato si dice che si deve combattere l'obesità e mangiare sano e dall'altro s'invita a consumare le cose più caloriche fuori pasto. Così magari si sta attenti a tavola e poi si fallisce ingozzandosi con indulgenza!!!Buona domenica

    RispondiElimina
  51. Aaaahhhh: anche io urlo di disapprovazione! Le contraddizioni non hanno proprio nazionalità...

    Complimenti, mi piace molto il tuo blog, ora me lo spulcio meglio perché è davvero interessante!

    RispondiElimina
  52. decisamente.... nonsense!
    Tutto large...e poi si lamentano dell'obesità!
    Sono "incappata" nel tuo blog per caso, ma mi sono innamorata della chiarezza di esposizione dei tuoi post.

    Io preparo molti dolci con copertura di fondente(o pasta di zucchero. Ma alla ricetta classica (inglese e americana, guarda caso...) ho sostituito lo sciroppo di glucosio con del sanissimo miele.
    A proposito, del miele tu cosa ne pensi?

    Ti ho aggiunto all'elenco dei blog sotto la mia lente. :-)

    RispondiElimina
  53. @zucchero e farina, grazie è vero sembra che mangiare dolci aiuti a stare in forma

    @greta, diciamo che la spesa è irrazionale :-))

    @Lilly, ce ne è anche anche per me? un po di buona e sana indulgenza?

    @Benedetta Marchi, benedetta che invidia per il tuo stile di vita

    @saretta, sono da'accordo con te, so che vai in vacanza beata te, buon viaggio

    @luna, luna grazie a te e ai tuoi commenti

    @stefania, araba felice, grazie del commento solo questo spot mi ha fatto molto ridere

    @ donaflor, grazie della tua testimonianza si è cosi hanno uno stile alimentare discutibile

    RispondiElimina
  54. @federica
    :-)) seocndo me ci sarà un evasione fiscale da urlo

    @stefania
    vedi che non mi sbagliavo sembrava un gelato, grazie

    @eli
    non ci avevo pensato a questo, dovrò rivalutare lo spot

    @giovanna
    grazie del tuo parere

    @acquolina
    bella riflessione valutare le alternative sempre

    @nicoletta
    ciao nico e grazie, si gli americani hanno una logica tutta loro

    @fabiopasticcio
    hai la licenza di essere supercattivissima, come se non sono daccordo con te, bisogna valutare le alternatvie anche in termine di golosità, golosi si ma ..... no!
    :-)))

    @cinzia
    ma il philedelfhia milka oltre che essere caro non è molto formaggio come uno si aspetta è più un dessert

    @meg
    perchè no un gelato, io ultimamente ho una passione per i sorbetti

    @elly
    effettivamente con 30 g non andiamo lontani :-)

    RispondiElimina
  55. @mari angela
    veramnete ho visto l'immagine all'ingrandimento ma c'è scritto 250 g anche se a me sembra molto di più come a te

    @torte e decorazioni
    i semafori non sono passati sulle etichette al momento ci sono solo in Gran Bretagna
    comunque meglio queste dignore cosi belle e divertenti delle modelle magrissime

    @la ricetta di tina
    grazie tina del tuo parere

    @mau
    grazie mau anche a me non dispiacciono le tre signore

    @max
    grazie max per ora sono in america ma non è detto che non arrivi da noi

    @nani
    grazie nani del tuo parere fammi sapere sulla dieta come va

    @gambetto
    no non c'è bisogno noi indulgiamo con classe e con i giusti quadrotti :-))

    @petit cuisine
    cose in casa magari, io sono uno stimolatore meno prodotti elaborati melgio è

    @elenuccia
    grazie del contributo, hai colto bene il senso del post

    @EMI
    indubbiamente sono più avanti negli usa, anche sulla bilancia :-) si fa per scherzare, anche io preferisco l'Italia

    RispondiElimina
  56. @luby
    peccatrice sana :-))

    @mela
    benvenuta, ho molto rispetto dei vegani come anche dei vegetariani ci mancherebbe altro, se lo fossimo un po più tutti sarebbe meglio

    @corradoT
    grazie corrado :-))

    @loriB
    valutare sempre le alternative si può essere golosi ma con giudizio

    @ancutza
    grazie del commento, in effetti non hai tutti i torti

    @ely
    sono papà anche io, so in realtà di quanto sia difficile, magari uno in casa cerca di gestire al meglio, poi appena vanno fuori...

    @arianna
    quello che io ricordo è che trovare farine non rinforzate e non arrichite era molto difficile, se lo fossero per legge non so ma mi informo, ho pronto un postt su un biscotto che farà raddrizzare i capelli

    @maetta
    ma basta stare più o meno in un range,non bisogna pesare tutto al grammo ci vuolr un po' di leggerezza, ualche zucchero in più.... faremo più scale :-)), buona settimana

    @nel cuore dei sapori
    grazie del tuo contributo, occhi aperti sempre

    @master of cook
    mi piace la tua considerazione, non so se arriverà da noi il philadelphia milka un po ristagna nelle vendite è sempre in offerta e non è un buon segno

    RispondiElimina
  57. @enza
    grazie del tuo commento

    @emanuela
    xl è una garanzia :-)

    @speedy70
    grazie del commento

    @lovefor food
    grazie love anche dei colplimenti che fanno sempre piacere

    @rossella
    grazie del commento

    @elly
    il cheese cake è unico cosa che uso ogni tanto il pjiladelphia anche se preferisco metà ricotta e metà mascarpone

    @amore vero
    dare sempre un occhio è un dovere :-)

    @shade
    molto meglio il quark

    @lo
    grazie lo un abbraccio

    RispondiElimina
  58. Il tuo Blog è davvero interessate,grazie per essere passato da me!
    Martina

    RispondiElimina

Commenti anonimi e privi d'indentità verranno rimossi.
Commenti con pubblicità e link commerciali saranno rimossi