martedì 8 marzo 2011

8 Marzo auguri da Tokio, questi fiori a tutte le mie lettrici (cartoline da Tokyo)

Non so se in Giappone sia la mimosa il fiore per questa festa, dovunque vedo sono le margherite ad essere protagoniste di questa giornata, auguri per questo giorno ma fate di questo giorno tutti i giorni dell'anno.


Questa è Tokio vista da lontano, è una gran metropoli votata alla modernità, oserei quasi dire un imitazione delle grandi città americane grattacieli su grattacieli . Io che ci faccio a Tokyo? Lavoro il Giappone è sempre stato la porta dell'oriente per i prodotti europei anche se ora molti gli preferiscono la Cina. Il Giappone importa il 70% del suo fabbisogno alimentare, ed è il paese più grande paese importatore, disponibile a acqusitare prodotti di qualità, il giapponese ha un gusto molto ricercato, pertanto è il paese a più alta potenzialità per i prodotti europei di qualità.





Potra sembrare strano ma gli abitanti di Tokyo sono estremamente gourmand, hanno un palato molto aperto a gusti e sapori, a Tokyo troviamo tutti i marchi del mondo dalle catene di ristoranti americani ai chef francesi ai prodotti italiani, grazie ai semilavorati arrivano tante firme europee, prodotti che vengono solo scaldati e ultimati in loco, potrà sembrare strano ma alcune volte mangiare a Tokyo può essere come mangiare a Parigi, come mangiare a Londra, come mangiare a Milano c'è anche Peck.








Nonostante questo paese sembra avere dimenticato la sua storia, questa ritorna quando meno le lo aspetti, la cultura originaria sopravvive in pochi spazi come pagoda in Asakusa Sensoji, la prima foto o il particolare Njiojo di Kyoto la seconda foto, oppure non è raro vedere giovani e non giovani in abiti tradizionali durante il giorno.


Le luci sfavillanti del quartiere di Ginza la notte

Non ho mai visto dei sushi cosi belli e ricchi, la foto non rende merito alle tonalità di colore e alla ricercatezza della composizione



Quello che ti colpisce in giappone del cibo, dei prodotti alimentari è la raffinatezza delle presentazione e delle confezioni. La preparazione delle confezioni in giappone è una vera e propria arte, nella cultura giappone l'estetica è valutata allo stesso modo del sapore, questa sembra essere la discrezionalità della scelta tra un prodotto e l'altro . Non devono stupire i rotoli di pan di spagna multicolore e le ciambelle di ogni tonalità. Quindi aziende europee smaniose di giappone, ricordatevi in Giappone le confezioni devono essere belle molto belle e ricercate, tante che tutti i principali marchi europei hanno rifatto le confezioni dei loro prodotti per il mercato giapponese.

Questo è il famoso pand'oro Sanremo, viene venduto a fette, di fianco anche il panett'one Sanremo, uno dei prodotti italiani di maggiore successo!

queste magari sono meglio delle margherite, le ho viste stasera e le ho aggiunte alle foto

Prossimo post il mercato del pesce più grande del mondo

46 commenti:

  1. Ecco mi pare un buon modo di vedere il mondo attraverso il tuo sguardo e le tue foto, che chiaramente catturano quel che ti colpisce. Sembra di stare un pò li.
    Questo mi piace dei blog.
    Un augurio a tutte
    un grazie a te Gunther

    RispondiElimina
  2. meglio così io adoro le margherite!!!!

    RispondiElimina
  3. bellissimo reportage! Il Giappone dev'essere una meta turistica davvero interessante.
    Che bella quella coppia che hai fotografato :)...ma anche tutto il resto .
    Ciao!!

    RispondiElimina
  4. che bello! posso viaggiare un pochino grazie al tuo reportage, grazie!!!
    il design giapponese mi piace molto!

    RispondiElimina
  5. Ho scoperto oggi il tuo blog! Grazie di tutto...! Buon lavoro,ciao

    RispondiElimina
  6. Grazie Gunther di aver pensato a noi,anche da così lontano.
    Buon lavoro ma torna presto.

    RispondiElimina
  7. Grazie del gentile pensiero e complimenti per il fantastico reportage! Un abbraccio

    RispondiElimina
  8. Grazie per gli auguri e grazie per questo bellissimo post :D

    RispondiElimina
  9. molto interessante il tuo reportage, molto intelligenti i consigli. stai lavorando per tutti!
    ps margherite meravilgiose

    RispondiElimina
  10. Grazie per le margherite! :))))))
    Che strano paese il Giappone, così antico e così moderno!

    RispondiElimina
  11. Non avrei mai il coraggio di mangiare il sushi ma la sua preparazione mi incanta come anche le bento box. I giapponesi sono incredibili, non riuscire mai ad avere così tanta pazienza e abilità. Splendido reportage. Baci e grazie per gli auguri

    RispondiElimina
  12. Ecco un animo gentile...grazie Gunther,un abbraccio!

    RispondiElimina
  13. Grazie degli auguri !
    ...dal Giappone poi !!!!!!! :-)
    un saluto , chiara

    RispondiElimina
  14. i tuoi occhi sono il nostro sguardo d'oriente.....
    grazie di tutto..
    by lia

    RispondiElimina
  15. Che meraviglia Gunther, sei al Foodex a tokio!!!!!
    Non hai idea delle volte che io abbia organizzato l'esposizione in questa della mia azienda e quanto abbia sempre desiderato andarci!!!!
    Portaci tante belle new, mi raccomando!!

    RispondiElimina
  16. Isabella Corsini8 marzo 2011 16:15

    sei peggio del prezzemolo:-)) grazie degli auguri

    RispondiElimina
  17. grazie per queste foto e per i fiori... che bello sentirti raccontare del giappone! Buon viaggio e buon lavoro!

    RispondiElimina
  18. in viaggio di nozze,a giugno,volevo andare propio lì!!!!
    poi abbiamo cambiato completamente tappa:argentina.
    ma il mio sogno resta comunque il giappone,e prima o poi verrò a vedere con i miei occhi quello che tu ora mi porti come regalo!
    grazie mille,hai avuto un bel pensiero e ricordiamoci il perchè esiste questa festa.
    un abbraccio

    RispondiElimina
  19. Ma quelle erano tutte tavolette di cioccolata?! :P ahahahhahaha
    PS
    Sono così abituato a vedere Tokyo nei manga giapponesi che quando vedo qualche sua foto quasi penso ad uno scherzo o mi immagino qualche robot comparire sullo sfondo! ehhehehehehe
    Anche io vittima del cartoon giapponese di importazione! :P ahahhahahaha

    RispondiElimina
  20. E' già da qualche tempo che medito un viaggio in Giappone, ma si vede che il tempo ancora non è maturo, intanto però mi sono goduta questi piccoli assaggi (da tutti i punti di vista!!!) e il desidero di andarci cresce ! Grazie per i fiori e per il pensiero gentile, per tutte noi. A presto

    RispondiElimina
  21. Non vedo l'ora di leggere il prossimo post.Mi raccomando; vogliamo tante foto, ma tante!

    RispondiElimina
  22. Grazie per gli auguri, goditi la trasferta in Giappone.
    Buona vacanza
    Mandi

    RispondiElimina
  23. Divertiti! Grazie per le belle foto e per gli auguri.
    Cavolo, uno svizzero in giappone…devi raccontarci tutto.
    ti abbraccio

    RispondiElimina
  24. Grazie x tutte queste belle immagini!Ci hai dato un assaggio di questo splendido paese,che trovo raffinato ,armonioso e pieno di fascino! Buon lavoro e buona permanenza!

    RispondiElimina
  25. Come ti invidio Gunther.. eh eh eh

    Però oltre alle foto dicci anche che sapore ha quello che vedi!

    Anche se inritardo, auguri a tutte le lettrici!

    RispondiElimina
  26. Wow!!! Sei la mia finestra sul Giappone! Ma davvero scrivono panett'one???

    RispondiElimina
  27. ciao gunther, fantastico, io andrò in giappone il 1° di aprile...mi fai da apripista e poi mi darai qualche consiglio. buon divertimento! :)

    RispondiElimina
  28. caspita gunther, che bellezza!!!!!
    mi ha molto colpito il fatto delle confezioni, hanno ragione, una raffinatezza anche per gli occhi, (e speriamo anche per il palato!) bellissimo! un po di invidia stavolta me l'hai fatta provare!!!!

    RispondiElimina
  29. toglimi una curiosità,cosa sono tutte quelle cose appese (foto8 ) ? grazie günther :-)

    RispondiElimina
  30. Ma grazieeeeeeeee...!!l'unico problema é che adesso ho una gran voglia di andare in Giappone...

    RispondiElimina
  31. Bellissimo racconto con bellissime foto Grazie!!Sono rimasta incantata é tutto cosi perfetto forse anche troppo!
    Bellissime le orchidee,ma anche le margherite nella loro semplicità non scherzano.
    come si dice ciao in giapponese? :))
    Francesca

    RispondiElimina
  32. Grazie Gunther, mi hai commossa!

    wenny

    RispondiElimina
  33. ...E dire che il Giappone non mi ha mai particolarmente ispirato...
    Mi fai cambiare idea!

    A presto!
    Elisa

    RispondiElimina
  34. Oooooooh grazie Gunther per il tuo reportage!!! Non vedo l'ora di leggere e vedere il prossimo post!

    Bisogna indagare sul Pan D'oro Sanremo!!! :-DDD

    Un bacione e buon divertimento (sì lo so che sei li per lavoro ma è un bel lavoro ;-))

    RispondiElimina
  35. Ho appena sentito la notizia di un fortissimo terremoto in Giappone, come stai?

    RispondiElimina
  36. Günther sei ancora in Giappone tutto bene?
    Aspettiamo tue notizie.
    Francesca

    RispondiElimina
  37. Sì, il packaging è fondamentale in Giappone. Bel reportage, Tokyo è sicuramente una delle capitali mondiali della gastronomia.

    RispondiElimina
  38. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  39. Gunther sono appena tornata dalla mia settimana bianca e passavo, anche se in ritardo, a prendermi le tue margherite che credo mi spettino di diritto, in quanto
    tua assidua lettrice (ahahahah!) e poi che faccio?! Mmmm... mi commuovo per queste foto meravigliose di ToKio! Grazie dunque non solo per i fiori graditissimi, ma per questo bellissimo (come sempre!) post, per le tue immagini davvero suggestive (mi hai fatto venire una voglia di andarci!) e per tutte le curiosità sul Giappone gastronomico! Sei unico! Bellissima la foto dei giovani in abiti tradizionali! Spontanea e quasi surreale!
    ^_________^ buona domenica! Any

    RispondiElimina
  40. grazie a tutte un saluto affettuoso, risppondo a due domande quelle cose appese sono dei desideri che si mettono affinche i dei possono esaudirli

    RispondiElimina
  41. bellissimo blog,bello il post del giappone, peccato che sia successo quello che è successo...

    RispondiElimina
  42. grazie della risposta,Gunther, chissà dove saranno finiti... desideri molto più importanti, ora, dopo quello che è successo ! mi fa piacere sapere che sei tornato,ciao!

    RispondiElimina
  43. bellissimo reportage, da piccola mi ero appassionata alla cultura giaponese e sognavo di andarci...quello che sta succedendo m'ha molto sconvolta, non ci sono parole.

    RispondiElimina

Commenti anonimi e privi d'indentità verranno rimossi.
Commenti con pubblicità e link commerciali saranno rimossi