lunedì 21 aprile 2008

Focus target: prodotti per la salute e il benessere

La WhinchComm, agenzia di comunicazione specializzata in healthcare ha commissionato una ricerca di mercato alla Qmark per conoscere consuetudini e abitudini dei acquirenti dei prodotti per la salute e il benessere fisico. Ho chiesto i risultati della ricerca per email, ma non ho avuto risposta, ho contatto Unicom (Unione Nazionale Imprese Comunicazione) e in un ora era sul mio tavolo. Grazie Whinchcomm è educato chiedere maleducato neanche rispondere.

Al di la delle banalità che sono inserite all’interno del testo," le persone pigre guardano le televisione quelle attive fanno attività fisica", il dato evidente è che i consumatori di questi prodotti sono coloro che hanno l’abitudine di mangiare fuori casa e sentono il bisogno di integrare in vario modo la loro alimentazione, in pratica un acquisto stimolato più dal senso di colpa che da una maggiore conoscenza del rapporto tra alimentazione salute. Del campione intervistato tramite internet, solo il 56% degli interpellati acquista questi prodotti, il 44 % non acquista perché non ne sente la necessità, non crede al loro efficacia, non trova una comunicazione convincente.

L'acquisto si rivolge per il 42,6% a integratori, 30% idrosalini per il recupero fisico, 25,7% energetici e solo il 23% acquista prodotti più specifici (1,2 sul totale del campione preso in esame) come alimenti per ripristinare la funzionalità intestinale. Tra le motivazione d’acquisto al primo posto la salute ma seguita a breve dal desiderio di essere in perfetta forma fisica e dal desiderio di bellezza.

Un dato abbastanza singolare sono i luoghi d’acquisto : farmacie, supermercati e erboristerie, in sintesi prevale il desiderio di essere consigliati nella scelta d'acquisto. Il più influente come consiglio nella scelta è quello del Medico per il 60% e il Farmacista il 25% seguono parenti e amici. Nella comunicazione è ancora il medico anzi quando un prodotto è consigliato da una comunità medico scientifica ha più appeal perfino di un testimonial VIP. Il campione interpellato non gradisce gli spot televisivi e preferirebbe avere materiale da consultare con l’acquisto per questa ragione sono molto attenti a quanto scritto nelle etichette.
Spero che questo illumini diversi responsabili del marketing, specie quelli di cui abbiamo parlato ultimamente che si muovono all’opposto.

3 commenti:

  1. il fatto che non usi integratori,idrosalini ed energetici facendo comunque attivita'sportiva 3 volte a settimana e stando dietro alla birba tutto il giorno e'grave?!!?!

    RispondiElimina
  2. assolutamente no, è sufficiente una dieta equilibrata e bilanciata nei nutrienti

    RispondiElimina
  3. ci lancia una speranza grazie

    RispondiElimina

Commenti anonimi e privi d'indentità verranno rimossi.
Commenti con pubblicità e link commerciali saranno rimossi