domenica 4 novembre 2007

Latte fresco e yogurt nel metrò

Tanto successo riscuote l'iniziativa delle distributrici automatiche di latte nelle stazioni della metropolitana a Milano (Duomo, Cadorna, Loreto, Stazione Centrale e Lambrate). Grazie ad una norma della Regione Lombardia che consente ai produttori di latte di poter vendere il proprio latte crudo non solo in prossimità della stalla, ma in altri luoghi tramite distributori automatici.

Cosicchè la Societa Agricola Saletti Alessandro di Remedello in provincia di Brescia, ha istallato nelle principali stazione del metrò a Milano dei distributori automatici per latte, latte crudo , yogurt. Si tratta di un prodotto di ottima qualità, di grande palabilità, ogni mattina dalla fattoria, un incaricato passa a rifornire i distributori automatici con il latte dell'ultima mungitura e bisogna velocizzarsi a prenderlo perchè va via in un baleno! Il successo è tale che a breve saranno istallati in tutte le Stazione ferroviarie di Milano e in altri fermate del metrò.

L'iniziativa è lodevole perchè consente quel passaggio diretto dal produttore al consumatore e il successo, al di la del prezzo, indica che il consumatore sa scegliere la qualità. Tutto questo in un paese come l'Italia che è al penultimo posto in Europa per il consumo di latte procapite. Non c'è avversione per il latte come le aziende sostengono (Granarolo, Parmalat, ecc) l'iniziativa che crea un nuovo canale distributivo, testimonia l'indice della distanza tra i gusti dei consumatori e le grandi aziende, che all'interno della grande distribuzione si perdono, si confondono e non convincono.

Quando una piccola fattoria riesce allo stesso prezzo (e anche più basso) a distribuire il latte prodotto, a creare un canale distributivo, diviene sempre meno giustificabile il prezzo del latte imposto dalle grandi aziende e i relativi costi che sostengono di avere.

8 commenti:

  1. finalmente un idea ottima

    RispondiElimina
  2. a parte la comodità di trovarlo in metrò è anche buono

    RispondiElimina
  3. consiglio di provare il latte crudo per fare la crema... una cosa favolosa

    RispondiElimina
  4. è un modo orginale per arrivare ai consumatori, invece che andare noi presso le stalle, mi piace

    michele

    RispondiElimina
  5. dove si trova esattamente a loreto? Prima o dopo i tornelli?

    RispondiElimina
  6. gunther k. fuchs3 dicembre 2007 23:08

    parla di distrubuzione di latte nella metropolitana di milano loreto è una stazione della metropolitana, guarda il sito
    www.bevilatte.it, ci osno gli indirizzi con il latte crudo,
    Gunther

    RispondiElimina
  7. Lo yogurt mi piace tantissimo, solo che voglio segnalare l'aumento imporvviso, del costo da 0,80 euro ad 1, del vasetto contenente lo stesso yogurt (intendo lotto e data di confezionamento). Non mi pare molto corretto!

    RispondiElimina
  8. l'ho notato anche io, non si è compreso la ragione, visto che un aumento da 0,80 a 1,00 euro è più del 20%, è vero che è di 190gr il vasetto e che è di buona qualità ma proprio perchè non supporta i costi di promozione e distribuzione non dovrebbe costare di più. Dovranno mica pagare le tangenti a quelli dell' atm per mettere le macchinette? o pagare il pass per entrare in centro a rifornire i distributori?

    RispondiElimina

Commenti anonimi e privi d'indentità verranno rimossi.
Commenti con pubblicità e link commerciali saranno rimossi